Nuova beffa per le Zebre: i Newport Dragons vincono 13-14

La franchigia federale conduce le danze per 65 minuti, poi arriva il sorpasso degli ospiti. Un risultato che sta stretto agli uomini di Gajan

ph. Luca Sighinolfi

A lungo avanti i bianconeri devono cedere davanti alla rimonta gallese. E così sfugge ancora una volta il sogno della prima vittoria. Palo di Buso su piazzato all’ultimo minuto

 

Il commento dell’ufficio stampa Zebre

 

Il commento: Ottima difesa avanzante e disciplinata delle Zebre che nel primo tempo alternano gioco tattico al piede e ripartenze alla mano anche dai loro 22. Dopo aver avuto poco possesso nei primi 10 minuti, coi Dragons mai pericolosi, esce la voglia di giocare del XV di Gajan. Ottima mischia bianconera ed alcune imprecisioni nel possesso dovuti al pallone scivoloso. La crescente pressione delle Zebre produce 7 punti in un finale di tempo dominato dai padroni di casa. Le Zebre allungano all’inizio del secondo tempo sfruttando l’indisciplina gallese ma poi, dopo il giallo a Benettin, vanno in difficoltà concedendo molto possesso ai Dragons che al 66esimo trovano il primo vantaggio al piede con Jones. Efficaci i gallesi sui punti d’incontro e nell’occupazione territoriale frutto del continuo gioco al piede che manda in difficoltà le Zebre che faticano a gestire la gara. I padroni di casa hanno l’occasione di riportarsi in vantaggio ma il calcio di Buso finisce sul palo destro. Arriva solo un punto per le Zebre, il settimo in classifica.

La cronaca : Parte la gara del XXV Aprile con il gioco tattico al piede prima di Chiesa e poi di Benettin che trova la touche che viene giocata veloce  dagli ospiti ed il pallone ricalciato in touche per le Zebre sulla metà campo. Sinoti avanza, ma il direttore di gara sanziona un velo. Touche dragons sui 22, difesa bianconera avanzante che porta al turnover. Chiesa ancora al piede calcia direttamente fuori e si ritorna sul punto del calcio con una touche Dragons sui 40 metri. La difesa delle Zebre è ancora avanzante ma Ferrarini viene pescato in fuorigioco sulla metacampo: Jones fallisce il piazzato. Avanti dei Dragons ancora in attacco al settimo e primo ingaggio con introduzione Zebre. Pace libera al piede e l’estremo gallese non controlla l’ovale commettendo in avanti sulla linea dei 22: seconda mischia consecutiva per le Zebre. Ferrarini entra nei 22, ricicla per Van Vuren ; calcetto rasoterra di Chiesa ribattuto ed arriva una punizione contro Redolfini per entrata laterale in ruck. Pace perde il pallone in avanti sul primo placcaggio su un’ottima ripartenza pericolosa dai 22 bianconeri. Mischia Dragons sui 30 metri e fallo contro il pack gallese che collassa: Benettin va in touche ma il lancio viene rubato: Sarto recupera un pallone vagante ed avanza ma l’attacco bianconero commette in avanti. Seconda mischia ad introduzione gallese ed i Dragons calciano fuori direttamente: touche sul punto del calcio ai 22 metri. Dopo il lancio arriva un calcio a favore delle Zebre per entrata laterale della ruck gallese e Chillon va per i pali ma sbaglia: il suo calcio va a lato alla sinistra del palo dai 22. Pace risale il campo, incrocio si Sinoti all’interno ma Benettin viene portato in touche ai 3 metri. Bello spunto nei 22 delle Zebre, pericolose in attacco. Van Schalkwyk ruba la touche schiaffeggiando l’ovale in rimessa. Ripartono alla mano i Dragons e calciano fuori sui 22, ovale nelle mani di Festuccia per una importante touche. Ferrarini viene innescato ed entra nei 22: Chillon apre veloce dall’altra parte per Chiesa che innesca Sinoti. Il samoano arriva al largo, l’azione si ricicla al centro e l’arbitro Colgan sanziona mani in ruck alla difesa gallese al 21esimo. Chillon riprova a centrare i pali dallo stesso punto precedente e questa volta non sbaglia portando in vantaggio le Zebre. I padroni di casa liberano ancora al piede con Benettin ed ancora un pasticcio del numero 8 gallese regala una touche alle Zebre sulla metà campo ma il XV di Gajan viene sanzionato per fuorigioco del mediano di mischia. Contro touche dei Dragons sui 35 metri: le Zebre difendono bene e sul turnover arriva un piazzato contro i Dragons per un placcatore che non rilascia. Benettin non trova la touche e parte una serie di calci di spostamento tattico che si conclude con una rimessa dei Dragons sui 30 metri dopo un brutto calcio a liberare di Sinoti. Velo del capitano dei gallesi sui 22 italiani al termine di una buona iniziativa e le Zebre trovano una touche nella metacampo del Newport. Calcio a favore per le Zebre e l’arbitro richiama il capitano Ewans alla disciplina. Capitan Bortolami chiede di poter calciare ai pali da 45 metri ma il tentativo di Chillon è di poco corto. Indisciplina in ruck delle Zebre al 32esimo e penalty per i Dragons che pareggiano. Giallo in ruck a Buck e touche Zebre sui 10 metri: spinta del drive e diverse ruck ai 5 metri ma il possesso viene perso per un tenuto in ruck. Gioca veloce Newport  alla mano dai 22 prima di calciare in touche senza avanzare la linea di difesa. La rimessa è delle Zebre che continuano il lungo possesso in attacco. Raggruppamento centrale e Chiesa calcia lungo, pressione di Sarto ed i Dragons vanno ancora in touche. La grande pressione delle Zebre viene ripagata nell’ultima azione del tempo con la meta di Pratichetti. Aguero raccoglie un pallone su un ragguppamento, palla veloce aperta al largo dove Pratichetti brucia il primo avversario e calcia a seguire saltando il secondo. Il centro romani raccoglie lui stesso l’ovale schiacciandolo in meta. Facile la trasformazione di Chillon che manda le formazioni all’intervallo sul 10-3

La seconda frazione si apre con Buso per Pace: il trevigiano va apertura ed il livornese Chiesa a centro. Mani in ruck e punizione per le Zebre nella loro metà campo. Break di Sarto, l’la entra nei 22, veloce  Buso ad aprire per Redolfini e poi  Chillon ancora per Sarto al largo. Festuccia insiste ed arriva ai 5 metri, l’azione indietreggia ed arriva un fallo in ruck. Giallo al pilone Price e Chillon trova tre punti dalla piazzola e porte le Zebre oltre al break al 43esimo. Cinque minuti dopo c’è una punizione per i gallesi ma Jones fallisce il suo secondo piazzato. Mischia persa dalle Zebre sulla metà campo, i gallesi ricalciano avanti e le Zebre ripartono con un contro calcio di Benettin. Buona difesa bianconera che recupera il pallone con Chillon che rilancia Sinoti al largo. Si accende un parapiglia sulla linea della rimessa e l’arbitro Colgan riporta la calma tra i giocatori richiamando i capitani. Punizione per le Zebre che vanno in touche ma nulla di fatto. Ci riprova dalla piazzola Jones che centra i pali dopo che il fallo di Benettin in ruck costa il giallo al trequarti bianconero. Dragons ancora pericolosi nei 22 delle Zebre sfruttando la superiorità numerica ma i padroni di casa recuperano l’ovale dopo una battaglia sui 5 metri. Calcio e contro calcio gallese. L’azione riprende da una touche bianconera sui 10 metri ma poco dopo arriva la meta dei Dragons con un’azione aperta al largo dalla metà campo: un difensore delle Zebre cerca invano l’intercetto ma l’attacco gallese si ritrova in superiorità numerica e con Groves varca la linea di meta. Palo di Jones sulla conversione che lasciano le Zebre ancora avanti 13-11 al 60esimo. Nuovamente una serie di calci tattici e la touche gallese riparte velocemente: incrocio a metà campo e break profondo del numero 12 Smith che viene fermato dall’ultimo difensore bianconero: difesa avanzante delle Zebre che cercano di contenere l’impeto gallese in inferiorità numerica. L’azione si conclude con un avanti gallese ma il direttore di gara irlandese Colgan torna su un fuorigioco precedente e concede un piazzato che Jones non sbaglia per il primo vantaggio gallese al 66esimo. Diversi cambi nelle due formazioni ma il gioco al piede dei gallesi la fa ancora da padrone. Touche Zebre sulla metà campo al 70esimo e punizione che arriva sui 40 metri per un placcatore che non rilascia. E’ l’occasione che che potrebbe riportare le Zebre in vantaggio ma Buso colpisce il palo destro e la difesa gallese libera. Dopo una mischia gallese le Zebre portano bene in touche un giocatore avversario: touche per i bianconeri al 77esimo. L’azione indietreggia però grazie alla grande pressione della difesa degli ospiti. Problemi di trasmissione dell’ovale per le Zebre che concedono una mischia centrale ai 22. Azione gallese viva che entra nei 22 e cerca di consumare il tempo rimasto sul cronometro con diversi pick & go. Quando manca un minuto alla fine della gara l’azione insistita degli avanti gallesi termina con un in avanti. Mischia Zebre nell’ultima azione della partita, l’azione risale con Sinoti ma su una ruck successiva il pallone è ingiocabile e così Colgan fischia la fine dell’incontro.

Le Zebre si ritroveranno a ranghi completi martedì 26 Febbraio 2013 per la consueta seduta alla Cittadella del Rugby di Parma. Prossimo impegno ufficiale venerdì 1 Marzo 2013 quando, per il diciassettesimo turno della RaboDirect PRO12, le Zebre faranno visita al Connacht in Irlanda. Calcio d’inizio allo Sportsground di Galway alle ore 20.45 italiane con copertura tv sul canale TG4 Irlandese.

 

Zebre: 15 Alberto Benettin, 14 Leonardo Sarto, 13 Samuele Pace, 12 Matteo Pratichetti, 11 Sinoti Sinoti 10 Alberto Chiesa, 9 Alberto Chillon, 8 Andries van Schlakwyk, 7 Josh Sole, 6 Filippo Ferrarini, 5 Marco Bortolami (capt), 4 Michael van Vuren, 3 Luca Redolfini, 2 Carlo Festuccia, 1 Matias Aguero.
Riserve: 16 Andrea Manici, 17 Andrea de Marchi, 18 Carlo Fazzari, 19 Emiliano Caffini, 20 Filippo Cristiano, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Paolo Buso, 23 Andrea Bacchetti.
Dragons: 15 Dan Evans, 14 Adam Hughes, 13 Pat Leach, 12 Ashley Smith, 11 Hallam Amos, 10 Steffan Jones, 9 Wayne Evans, 8 Phil Price, 7 Hugh Gustafson, 6 Nathan Buck, 5 Ian Nimmo, 4 Adam Jones, 3 Lewis Evans (capt), 2 Nic Cudd, 1 Ieuan Jones.
Riserve: 16 Sam Parry, 17 Owen Evans, 18 Dan Way, 19 Rob Sidoli, 20 Jevon Groves, 21 Jonathan Evans, 22 Tom Prydie, 23 Jack Dixon.

 

Marcatori per le Zebre
Mete: Pratichetti (39)
Conversioni: Chillon (39)
Punizioni: Chillon (21, 56)

 

Marcatori per il Newport Dragons
Mete: Groves (61)
Conversioni:
Punizioni: S Jones (32, 44, 66)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Pro14: Munster si impone a Legnano battendo le Zebre 0-28

La franchigia italiana combatte nonostante l'inferiorità numerica, ma gli ospiti si rivelano più forti

21 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: le Zebre aprono la Milano Rugby Week contro Munster

Ducali in campo a Legnano, kick-off previsto per le 20.35. Van Graan: "Loro squadra tosta, da rispettare"

21 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: Zebre, la formazione che a Legnano riceve Munster

Boni capitano, in una formazione dove tornato Brummer e Tuivaiti. In panchina, fra i permit players, c'è Pescetto

20 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: Glasgow è troppo forte. Zebre k.o. 56-24

In un match da 11 mete, i ducali restano in partita per un tempo, prima di cedere alla forza

14 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: a Glasgow, un test impegnativo al rientro dalla pausa

Riparte dallo Scotstoun la stagione dei multicolor

14 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: la formazione delle Zebre Rugby per affrontare Glasgow

Possibile debutto per Riccardo Brugnara sul campo degli Warriors. Torna Maxime Mbandà

13 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby