Zac ci ricasca e si “autosospende” dai Crusaders

Una rissa ad una festa privata, forse aveva bevuto troppo. Nel frattempo il 23enne si mette fuori rosa da solo

ph. Jason O’Brien/Action Images

Poco più di un anno fa si era presentato in un bar su una spiaggia di Rarotonga delle Isole Cook nudo, ubriaco e sanguinante. Poi aveva aggredito due turisti. Zac Guildford, giovane ala degli All Blacks campioni del mondo, era stato sospeso ma anche aiutato dalla federazione neozelandese, visto che già in pieno Mondiale aveva ammesso di avere problemi di alcolismo. Poi Zac sembrava essersi ripreso, ora però arriva una cattiva notizia: il 23enne è rimasto infatti coinvolto in una rissa in una festa privata a Christchurch nell’ultimo fine settimana. La dinamica dei fatti ancora non è chiara, forse aveva alzato troppo il gomito, ma il giocatore ha subito chiamato il coach della franchigia di Super Rugby Todd Blackadder e gli ha comunicato la sua decisione di autosospendersi con effetto immediato dalla squadra per permettere agli stessi Crusaders e alla NZRU di svolgere la loro inchiesta sull’accaduto. Il CEO della federazione, Steve Tew, non ha rilasciato dichiarazioni in merito ma si è detto “preoccupato” per l’accaduto.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Super Rugby: dal 2021 ci saranno solo 14 squadre. I Sunwolves dovrebbero essere esclusi

La franchigia giapponese non sembra aver riscosso nè l'interesse nè i risultati attesi dalla SANZAAR

20 marzo 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: parole e numeri di un turno particolare

Il dramma di Christchurch ha portato alla cancellazione di Highlanders-Crusaders. I Chiefs hanno interrotto la striscia negativa

18 marzo 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: i risultati della quarta giornata

Cosa è successo nel campionato australe, dove hanno vinto soltanto le squadre che giocavano in casa

10 marzo 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

All Blacks: Kieran Read lascerà la Nuova Zelanda al termine della stagione 2019

Il terza linea dei Crusaders, dal prossimo anno, giocherà con il club nipponico Toyota Verblitz

6 marzo 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Cosa è successo nella terza giornata di Super Rugby

Un Quade Cooper brillante, ma anche grandi prestazioni di Laumape e del giovane Will Jordan. In Sudafrica i Bulls alzano la voce

4 marzo 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: la prima storica vittoria dei Sunwolves in Nuova Zelanda

Per i giapponesi si tratta anche del primo successo in trasferta

2 marzo 2019 Emisfero Sud / Super Rugby