Banda Brunel all’esame Australia: saranno “solo” applausi o anche risultati?

Alle 15 a Firenze gli azzurri giocano contro una delle squadre più forti al mondo. Ma, se ripetono la prova di una settimana fa, possono fare bene

E’ una delle squadre più forti al mondo ma da tempo è entrata in tunnel fatto di risultati altalenanti, di prove scoraggianti alternate a improvvise reazioni orgogliose. Una squadra capace di perdere molto malamente con la Francia e di mettere in ginocchio l’Inghilterra nel giro di una settimana. Un gruppo dove probabilmente non regna grande serenità ma l’unico capace di non perdere con gli All Blacks nelle ultime venti partite.
Tantissimi infortuni ed enormi individualità: insomma, una squadra da prendere davvero con le pinze. E capitan Parisse nell’incontro con la stampa dopo il captain’s run lo ha detto chiaro e tondo: “non possiamo permetterci il lusso di affrontare alla leggera la sfida ai Wallabies perché, anche se qualcuno pensa a una partita semplice contro un avversario in crisi, parliamo di una grandissima squadra che la settimana scorsa ha battuto l’Inghilterra a Twickenham”.
Il sogno è ovviamente una vittoria che contro una squadra davvero in salute probabilmente non potremmo nemmeno immaginare. Ma sognare costa poco e l’Australia, per quanto forte, non sta comunque così bene. Se poi gli azzurri dovessero giocare con la ferocia e la determinazione messi in mostra nella prima ora con gli All Blacks…

 

ANCHE QUESTA SETTIMANA ASPETTIAMO LE VOSTRE PAGELLE DEGLI AZZURRI. LE REGOLE SONO SEMPRE LE STESSE: VOTI DA 0 A 10 (CONSENTITO IL “VIRGOLA 5”). VERRANNO CONSIDERATE QUELLE GIUNTE NEI COMMENTI ALLA PARTITA ENTRO E NON OLTRE LE 22 DI DOMENICA SERA

 

Italia: 15 Andrea Masi, 14 Giovambattista Venditti, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Alberto Sgarbi, 11 Mirco Bergamasco, 10 Luciano Orquera, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse (capt), 7 Robert Barbieri, 6 Alessandro Zanni, 5 Francesco Minto, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lo Cicero.
Riserve: 16 Davide Giazzon, 17 Michele Rizzo, 18 Lorenzo Cittadini, 19 Antonio Pavanello, 20 Simone Favaro, 21 Manoa Vosawai, 22 Tobias Botes, 23 Luke McLean.

 

Australia: 15 Berrick Barnes, 14 Nick Cummins, 13 Adam Ashley-Cooper, 12 Ben Tapuai, 11 Drew Mitchell, 10 Kurtley Beale, 9 Brett Sheehan, 8 Wycliff Palu, 7 Michael Hooper, 6 Scott Higginbotham, 5 Nathan Sharpe, 4 Sitaleki Timani, 3 Ben Alexander, 2 Stephen Moore, 1 Benn Robinson.
Riserve: 16 James Hanson, 17 James Slipper, 18 Sekope Kepu, 19 Dave Dennis, 20 Liam Gill, 21 Nick Phipps, 22 Mike Harris, 23 Digby Ioane

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Test Match: i Maori All Blacks si prendono la rivincita sulle Fiji battendole 26-17

La rappresentativa neozelandese si impone a Rotorua segnando quattro mete

item-thumbnail

Maori All Blacks-Fiji, le formazioni del secondo round

Dopo la netta vittoria a Suva dei figiani la sfida si sposta in Nuova Zelanda. Dieci cambi per John McKee

item-thumbnail

Le Fiji regalano spettacolo e sconfiggono i Maori All Blacks

Gli isolani si impongono 27-10 sui neozelandesi, in quel di Suva

item-thumbnail

Test Match: le formazioni di Fiji-Maori All Blacks

Prima uscita del 2019 per la nazionale di John McKee, che comincia a preparare il Mondiale contro la selezione neozelandese

item-thumbnail

Eddie Jones allenerà i Barbarians contro le Fiji, nel primo match post Rugby World Cup

L'allenatore dell'Inghilterra sarà alla sua prima volta da head coach della prestigiosa selezione

item-thumbnail

La Spagna non è mai stata così in alto nel ranking mondiale

I Leones sono reduci da un brillante tour in Sud America, dove hanno battuto nettamente anche l'Uruguay