John O’Neill si dimette, federazione australiana senza CEO

Una decisione improvvisa: dal 31 ottobre lascia l’incarico. E Deans ha uno sponsor in meno

Il CEO della federazione australiana John O’Neill ha rassegnato le dimissioni e dal prossimo 31 ottobre non sarà più in carica. Una decisione che da quelle parti non sorprende più di tanto ma che si credeva si potesse evitare. L’incarico di O’Neill scadeva infatti alla fine del 2013, dopo il tour dei British & Irish Lions in programma proprio in Australia il prossimo giugno, e alla ARU hanno provato a trattenerlo ma non c’è stato nulla da fare.
Il presidente Michael Hawker ha fato sapere di aver pregato O’Neill di rivedere le sue scelte ma che il CEO ha deciso di dedicarsi totalmente agli affari extra-rugbistici (è presidente della compagnia di casino Echo Entertainment).
Con queste dimissioni si chiude un’era per la federazione australiana: O’Neill era già stato CEO dell’ARU tra il 1995 e il 2003, poi per quattro anni aveva lavorato alla federazione calcistica per poi tornare nel 2007 al rugby, con la stessa carica con cui l’aveva lasciato.
O’Neill infine era una dei principali sostenitori del ct Robbie Deans, che ora avrà un supporto in meno in un momento molto delicato.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby Australia in perdita: Raelene Castle si dimezza lo stipendio

La federazione australiana ha chiuso il bilancio 2019 con una perdita di oltre 5 milioni di euro. E il 2020 non promette di meglio

30 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Michael Cheika insoddisfatto dei suoi risultati con l’Australia

L'ex allenatore dei Wallabies fa un recap dei suoi cinque anni vissuti alla guida della nazionale, tra alti e bassi

27 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Stipendi dei giocatori? Dane Coles e Jack Nowell invitano tutti all’ipotesi del taglio

Uno dei leader degli All Blacks e il veterano inglese esprimono il loro punto di vista avvicinando proprietari e tesserati

24 Marzo 2020 Emisfero Nord
item-thumbnail

Brusco stop all’ipotesi di tornei interni in Australia e Nuova Zelanda

Il via, che in Australia avrebbe dovuto essere ad inizio aprile, almeno per ora, è rimandato

24 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: Joe Marchant e i suoi primi mesi ai Blues

"Ti dicono che da queste parti le difese non sono così buone, ma la verità è che è tutta un'altra cosa"

23 Marzo 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Sudafrica: la nuova vita di Pat Lambie

L'ex apertura degli Springboks ha intrapreso una nuova vita lavorativa, anche se conserva legami ovali e un rimpianto

21 Marzo 2020 Emisfero Sud