Benetton, Da Re: “Morale alto, un sogno vestire questa maglia”

Il numero 10 trasmette l’entusiasmo del gruppo biancoverde, che si prepara a scendere in campo a Dublino

Benetton: i permit Da Re, Drago e Drudi diventano Leoni a tutti gli effetti. PH OnRugby.it

Giacomo Da Re, apertura del Benetton – ph. Mattia Radoni

L’entusiasmo di Giacomo Da Re passa attraverso le sue parole. La sua prestazione eccellente a numero 10 con il Benetton nella vittoria contro Glasgow ha convinto nelle capacità del giocatore classe 1999 e ha dato fiducia a tutto il gruppo.

“Portare a casa la prima partita contro Glasgow è una cosa molto soddisfacente per tutti. Il morale è molto alto, siamo fiduciosi e siamo partiti col piede giusto” ha detto l’ex Mogliano e Rovigo.

Contro Glasgow abbiamo mostrato molte cose positive, tra cui la gestione del gioco al piede, la struttura difensiva e anche la connessione tra di noi. Possiamo migliorare sicuramente l’attacco; ci sono stati buoni spunti, però possiamo essere più consistenti sotto quel punto di vista.”

Leggi anche: URC: dove e quando si vede Leinster-Benetton in tv e streaming

Per un ragazzo di 23 anni nato a Treviso e che ha cominciato a giocare nelle fila del Benetton da bambino non c’è niente di meglio che condurre la squadra verso una bella vittoria: “Per me è un sogno poter vestire questa maglia. Ho iniziato a giocare in Ghirada e a Treviso all’età di sei anni. Ho continuato questo percorso sperando di indossare la maglia della Prima Squadra. Perciò per me è un sogno incredibile e me lo voglio godere dal primo momento.”

Adesso però si va verso la gara con il Leinster, che vorrà subito riprendersi dopo una prima giornata che ha fruttato 5 punti, ma anche destato molti dubbi: “A Dublino mi aspetto una partita con un livello di intensità molto alto. Sappiamo che Leinster è tra le squadre migliori del campionato, una formazione che fa dell’attacco il suo punto di forza”.

dubliners dovrebbero ripresentare in campo alcuni giocatori internazionali tenuti a riposo nella prima settimana dopo le fatiche dell’estate, ma chissà che l’entusiasmo generato tra i Leoni non possa portare qualcosa di buono dalla trasferta in terra d’Irlanda.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Menoncello: “Siamo delusi dopo Dublino, ripartiamo subito contro gli Scarlets”

Il trequarti anche della Nazionale ha fatto il suo esordio stagionale venerdì nella sfortunata trasferta irlandese dei Leoni

item-thumbnail

Manfredi Albanese: “A Dublino partita complicata. Scarlets e Dragons? Vogliamo vincerle entrambe”

L'emozione della meta all'esordio si unisce alla delusione per la brutta sconfitta: ma il mediano di mischia guarda avanti

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Se Leinster gioca sempre nei tuoi 22, le cose diventano difficili”

Deluso da una prestazione mai competitiva, l'head coach del Benetton guarda anche alle note positive della trasferta di Dublino

item-thumbnail

URC, Benetton affondato a Dublino: finisce 42-10

Il Leinster fa valere tutto il proprio spessore. La meta dell'esordiente Albanese unica consolazione

item-thumbnail

URC: la formazione del Benetton per la sfida a Leinster, con 3 esordi

Onisi Ratave parte dall'inizio, dalla panchina possibile prima volta per Stowers e Albanese