Febbre a 91: lo Scudetto in palio tra Petrarca e Rovigo

La preview della finale del Top10, di scena alla 17:30 al Lanfranchi di Parma

Elezioni federali FIR

La preview della finale Scudetto del Top10 fra Petrarca e Rovigo – ph. Sebastiano Pessina

Sul prato dello stadio Lanfranchi di Parma ci si gioca l’edizione numero 91 del massimo campionato italiano di rugby. Alle 17:30 va in scena la finale del Top10, di fronte le stesse contendenti di un anno fa: Petrarca e Rovigo, le grandi rivali.

In 184 sfide ufficiali, questo è il terzo Derby d’Italia che assegna il titolo in campionato: nel 2011 vinse il Petrarca, l’anno scorso il Rovigo.

Molteplici gli ingredienti che fanno crescere l’hype per la partita, oltre al campanilismo e alla rivalità fra le due squadre: c’è la sfida fra i veterani ex Benetton, con Tebaldi e Sgarbi da un lato, Sarto e Quaglio dall’altro; c’è la battaglia fra i giovani che ambiscono ad un posto nel prossimo futuro in franchigia, come l’intera, giovane prima linea dei padovani, o Ruggeri e Moscardi fra i rodigini; c’è il testa a testa fra i protagonisti dell’Italia Emergenti che giocherà fra due settimane, in particolare nel ruolo di centro; c’è, infine, la singolar tenzone dei due calciatori, Scott Lyle e Abner van Reenen, entrambi venuti da fuori per provare a decidere dalla piazzola i destini delle proprie formazioni.

Leggi anche: Top10: la diretta streaming della finale Petrarca-Rovigo

Il capo allenatore del Petrarca Andrea Marcato sottolinea: “Rispetto ad un anno fa le sensazioni sono decisamente migliori, ci siamo allenati bene e non vediamo l’ora di scendere in campo”. Eppure la pressione dell’incontro sembra essere più sulle spalle dei suoi, complice il fantasma della sconfitta dello scorso anno.

Come 12 mesi fa il Rovigo è cresciuto all’interno del campionato e arriva in crescita all’atto conclusivo del campionato, mentre gli avversari hanno sostanzialmente dominato la stagione regolare. Il pronostico di partenza rimane sbilanciato in favore di Andrea Trotta e compagni, ma l’eccezionalità dell’incontro può cambiare le carte in tavola.

Leggi anche: Top10: Simone Gesi è l’MVP del Campionato 2021-2022

Ci si attende un incontro molto tattico e fisico, specie nella prima parte dell’incontro. Solo se dovessero aprirsi parziali di un certo spessore, sopra i 7 punti di divario, allora potremmo assistere a una gara più a viso aperto, con le squadre disposte a rischiare qualcosa.

Si gioca alle 17:30, diretta TV su RaiSport e in streaming sui canali FIR e su OnRugby.

Petrarca Rugby: 15 Scott Lyle, 14 Pama Fou, 13 Andrea De Masi, 12 Marco Broggin, 11 Luca Zini, 10 James Faiva, 9 Tito Tebaldi, 8 Andrea Trotta (C), 7 Nardo Casolari, 6 Luca Nostran, 5 Nathaniel Panozzo, 4 Diego Galetto, 3 Mohamed Hasa, 2 Tommaso Di Bartolomeo, 1 Mirco Spagnolo.
A disposizione: 16 Damiano Borean, 17 Vittorio Carnio, 18 Nicolò Pavesi, 19 Riccardo Michieletto, 20 Enrico Ghigo, 21 Lorenzo Citton, 22 Alberto Sgarbi, 23 Marco Capraro

Rugby Rovigo Delta: 15 Giacomo da Re, 14 Leonardo Sarto, 13 Matteo Moscardi, 12 Facundo Diederich Ferrario, 11 Andrea Bacchetti, 10 Abner van Reenen, 9 Alberto Chillon, 8 Davide Ruggeri, 7 Edoardo Lubian, 6 Stefano Sironi, 5 Lucas Bur, 4 Matteo Ferro (C), 3 Entienne Swanepoel, 2 Filippo Cadorini, 1 Emanuele Leccioli
A disposizione: 16 Jacques Momberg, 17 Nicola Quaglio, 18 Nicola Pomaro, 19 Paolo Steolo, 20 Duccio Cosi, 21 Andrea Visentin, 22 Paolo Uncini, 23 Luca Borin

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Petrarca: arriva Massimo Cioffi dal Valorugby

Il giocatore dell'Italseven si trasferisce a Padova

1 Luglio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Il sudafricano Stefan Basson torna a Rovigo

Dopo 10 anni da giocatore l'estremo africano torna in rossoblù e verrà inserito nello staff tecnico dei Bersaglieri

1 Luglio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10: Dario Chistolini torna al Petrarca

Il pilone italo-sudafricano lascia il Valorugby e passa nelle file dei Campioni d'Italia in carica per la prossima stagione

30 Giugno 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, Keanu Apperley lascia Viadana dopo 4 stagioni

Il trequarti è destinato a Torino dopo aver passato gran parte della propria carriera allo Zaffanella

28 Giugno 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, sul mercato c’è solo Colorno: annunciato Miguel Leiger

I biancorossi si assicurano anche le prestazioni del pilone argentino ex Lazio e Rovigo

28 Giugno 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Valorugby: Franco Properzi nuovo head coach

Ne ha parlato sul 'Resto del Carlino - Reggio' Roberto Manghi, che ora sarà Director of Rugby del club

26 Giugno 2022 Campionati Italiani / TOP 10