Coppe europee: verso lo 0-0 per i match annullati?

Secondo fonti francesi, EPCR vorrebbe non recuperare le gare rinviate e archiviarle come pareggi senza marcature

Coppe Europee

Coppe europee: si prospetta lo 0-0 per le partite da recuperare – ph. Ettore Griffoni

Secondo un’indiscrezione pubblicata dal media francese RMC Sport l’EPCR, ente organizzatore delle coppe europee, vorrebbe evitare di recuperare le partite della seconda giornata rinviate a data da destinarsi, archiviandole come pareggi per 0-0.

Ogni squadra coinvolta avrebbe dunque 2 punti in classifica. Le partite coinvolte sarebbero: Bath – La Rochelle, Sale – Clermont, Worcester – Biarritz, Scarlets – Bordeaux, Tolosa – Wasps, Stade Français – Bristol, London Irish – Brive. Rimarrebbero invece con il 28-0 sancito a tavolino Pau-Saracens, Montpellier-Leinster e Racing 92-Ospreys.

Una decisione, per il momento non ufficiale, che scontenterebbe non poche squadre, a partire proprio dalle squadre date sconfitte per 28-0 a tavolino a causa di positività all’interno del gruppo squadra.

Leggi anche: Quali arbitri italiani saranno impegnati tra Champions e Challenge Cup?

Neanche i club francesi sono particolarmente contenti, visto che squadre come La Rochelle e Clermont puntavano forte sulle rispettive trasferte per portare a casa bottino pieno in vista della qualificazione.

La soluzione di EPCR, se confermata, ha il solo merito di togliere partite da giocare dal calendario, già pieno zeppo di appuntamenti fino alla fine di giugno, con i vari campionati del Vecchio Continente tutti alla ricerca di finestre utili per giocare le giornate da recuperare.

Leggi anche: Coppe europee: si va avanti. La EPCR conferma i turni del 16 e 23 gennaio

Per Benetton e Zebre sarebbero relativamente toccate da questo provvedimento: nel girone dei Leoni nessuna partita è stata rinviata finora e le chance di qualificazione passano inevitabilmente dagli scontri con Dragons e Perpignan; per la franchigia di Parma si allarga il divario con i Worcester Warriors, squadra più vicina nel girone A, da 2 a 4 punti, ma la sfida tra gli inglesi e il Biarritz al Sixways difficilmente avrebbe portato buone notizie alla squadra italiana.

È attesa nelle prossime ore una decisione definitiva della EPCR, che secondo alcuni media inglesi avrebbe in questo momento a che fare anche con le lamentele delle squadre del Regno Unito che dovrebbero giocare in Francia. Le regole più severe al di là della Manica prevedono infatti 48 ore di quarantena e un’eventuale permanenza sul territorio francese in caso di positività, due norme alle quali le squadre britanniche non vorrebbero sottostare.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il sorteggio della Champions Cup 2022/2023

La regina delle coppe europee ospiterà per la prima volta tre squadre sudafricane

28 Giugno 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2022/23: i sorteggi per Zebre e Benetton

Ai ducali tocca di nuovo il Tolone, mentre i Leoni sfideranno Stade Français e Worcester Warriors

28 Giugno 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: la meta dell’anno l’ha segnata Joe Marchant degli Harlequins

Un concentrato di abilità, velocità e spettacolo

9 Giugno 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Le sudafricane dell’URC (più una) entrano in Champions e Challenge Cup, ora è ufficiale

Oltre a Lions, Bulls, Stormers e Sharks anche i Cheetas prenderanno parte a una delle due coppe europee

2 Giugno 2022 Coppe Europee
item-thumbnail

La Rochelle: anche l’italiano Tommaso Boldrini è campione d’Europa

Responsabile della "prep" atletica di La Rochelle

29 Maggio 2022 Coppe Europee / Champions Cup