Benetton, Gallo: “Dobbiamo essere più tranquilli in trasferta, ora testa a Gloucester”

Il pilone dei Leoni analizza cosa non ha funzionato a Edimburgo, e si concentra sull’esordio in Challenge Cup

Benetton, Gallo: "Dobbiamo essere più tranquilli in trasferta, ora testa a Gloucester"

Benetton, Gallo: “Dobbiamo essere più tranquilli in trasferta, ora testa a Gloucester” – ph. Benetton Rugby

La sconfitta di Edimburgo brucia, se non altro perché – solo per la seconda volta in stagione – il Benetton è tornato a casa senza punti. Ora però lo United Rugby Championship va in pausa, e lo fa comunque con i Leoni in piena lotta per i playoff. È tempo di Challenge Cup, e dopo il turno di riposo il 17 dicembre si andrà a Gloucester, per una sfida interessante e difficile.

“Abbiamo analizzato e rivisto la partita con Edimburgo, abbiamo fatto una buona partita ma non abbiamo eseguito al meglio il piano gara. Quando siamo in trasferta dobbiamo giocare con maggiore tranquillità, come succede a Monigo” ha detto Thomas Gallo, pilone del Benetton e dell’Argentina, ai microfoni di BenTv, canale ufficiale del club.

Ci sono quindi delle cose da migliorare, come lo stesso Gallo ha fatto notare: “Dobbiamo segnare più punti quando entriamo nei 22 avversari, e dobbiamo migliorare nel gioco aereo. Durante questa settimana di riposo faremo tutto quello che serve”. Due fattori che sono risultati decisivi in Scozia, ma dalla trasferta di Edimburgo sono emersi comunque dei segnali positivi, come la prestazione del pacchetto: “Credo che la mischia sia andata bene, abbiamo preso dei calci di punizione a favore contro una delle squadre più forti del torneo”.

Adesso però c’è da concentrarsi sulla Challenge Cup, competizione che nella scorsa stagione ha rappresentato il crocevia della rinascita dei Leoni, che dopo un Pro14 di grande sofferenza hanno ritrovato solidità proprio nella competizione europea, superando gli ottavi e giocando una grande partita ai quarti contro Montpellier, poi vincitrice del torneo. “Questa settimana non giocheremo, quindi stiamo pensando già a Gloucester: dovremo essere più concreti e lavorare bene in mischia e sul drive. Inoltre, dovremmo imporre la nostra velocità alla partita, perché loro vorranno fare lo stesso”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui per restare aggiornato sul regolamento del rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Padovani dopo Lione-Benetton: “A tratti superiori, ci è mancato il breakdown”

L'estremo dei leoni dopo il match di Challenge: "Dovevamo portare a casa più punti, ma sono orgoglioso della squadra e della prestazione"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “orgoglioso della squadra per 80′”

L'analisi a caldo dell'head coach trevigiano

item-thumbnail

Challenge Cup: non basta un bel Benetton, Lione passa 25-10

Niente da fare per i leoni, che dopo 70 minuti di battaglia cedono nel finale, complice anche un discutibile cartellino giallo

item-thumbnail

Challenge Cup: esame di francese a Lione per il Benetton

Leoni a caccia di punti preziosi in terra transalpina

item-thumbnail

Benetton: la formazione per la sfida di Challenge Cup contro Lione

Negri sarà il capitano di giornata. In mediana spazio a Braley e Marin dal primo minuto, mentre in panchina ritorna Albornoz dopo un lungo infortunio

item-thumbnail

Benetton Rugby: dal mercato arrivano due rinforzi per il resto della stagione

La compagine veneta innesta nel proprio roster un utility back e un terza linea