Situazione non semplice per Munster, che rischia 10 giorni di quarantena. E la Champions?

Gli irlandesi potrebbero dover rimanere chiusi in casa per un periodo importante. Le due squadre gallesi non sono ancora partite dal Sudafrica

Munster

Situazione non semplice per Munster, che rischia 10 giorni di quarantena. E la Champions? ph. Massimiliano Carnabuci

Oltre alla delicata situazione di uscita dal Sudafrica, con le quattro squadre coinvolte che sono ancora in attesa di partire, potrebbero esserci dei problemi di quarantena al ritorno per Munster. La franchigia irlandese infatti dovrebbe essere costretta a 10 giorni di quarantena totali, con due test molecolari da effettuare durante il periodo e l’ovvia impossibilità di allenarsi.

Leggi anche: URC, rinviate le partite del sesto e settimo turno

Questa la previsione del ministro della salute irlandese Stephen Donnelly, che ha detto come le restrizioni si applicheranno a chiunque rientri dai paesi considerati a rischio, “Indipendentemente dal suo status”, anche se non ha risposto esplicitamente a una domanda su Munster. Questi 10 giorni di quarantena sarebbero difficili da gestire anche in chiave Champions Cup, visto che il 12 dicembre gli irlandesi dovrebbero (a questo punto il condizionale è d’obbligo) debuttare a Coventry contro gli Wasps. Difficile immaginare che possano essere in grado di giocare senza essersi allenati per quasi due settimane e dopo una lunga pausa senza gare ufficiali da oltre un mese e mezzo, in seguito ai rinvii decisi dallo URC.

Per quanto riguarda le altre tre formazioni rimaste in Sudafrica si attendono notizie. Le Zebre sono chiuse all’interno del loro albergo a Città del Capo, mentre Cardiff e gli Scarlets sono riuscite a trovare un volo charter per tornare nel Regno Unito ma non hanno ancora ottenuto il via libera dell’Autorità per l’aviazione civile a causa della chiusura delle frontiere nel Regno Unito e nell’UE.

Leggi anche: Classifica, risultati e calendario dello URC

Anche loro rischiano i 10 giorni di quarantena? Possibile, visto che il Regno Unito ha stabilito che chiunque rientri dai paesi a rischio dopo le 17.00 di domenica dovrà rispettarli. È comunque in corso una fuga dal Sudafrica, con tanti giocatori di golf europei che venerdì hanno lasciato lo JoBurg Open in corso, ed è lecito attendersi la stessa situazione per la nazionale di cricket dei Paesi Bassi, sulla carta impegnata in una serie di ODI contro il Sudafrica.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC, il Munster chiude la striscia positiva del Benetton: 30-40 a Monigo

I Leoni giocano bene in attacco, ma alla distanza vengono schiacciati fisicamente dagli avversari. Punto di bonus offensivo all'80'

item-thumbnail

URC: la preview di Benetton-Munster

Match significativo per la graduatoria di United Rugby Championship

item-thumbnail

URC: i XV di Munster e Ospreys, avversarie delle italiane

Le formazioni delle due squadre impegnate a Treviso e a Parma

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella

item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione per la sfida contro gli Ospreys

Ritorna in campo Lorenzo Pani dopo la squalifica. Il capitano sarà Tommaso Boni

item-thumbnail

Rinforzi per il Benetton: arriva Bautista Bernasconi

Già a novembre si era parlato di un arrivo del tallonatore argentino a Treviso: sarà pronto per il Munster