Benetton: la formazione dei leoni per la sfida contro i Glasgow Warriors

Possibile debutto dalla panchina per Alessandro Garbisi. Assente all’apertura Albornoz

URC: la formazione del Benetton Rugby contro i Glasgow Warriors

URC: la formazione del Benetton Rugby contro i Glasgow Warriors, per la sesta giornata ph. Ettore Griffoni

A distanza di oltre un mese dalla trasferta in casa degli Scarlets, il Benetton Rugby torna in campo per la sesta giornata di United Rugby Championship, domani pomeriggio (ore 14, qui tutte le info per seguire il match in tv e streaming) a Monigo, contro i Glasgow Warriors rivali di conference (scozzesi sesti a quota 15 punti in graduatoria complessiva, italiani ottavi a 12).

Leggi anche: La formazione dei Glasgow Warrios per la sfida al Benetton

Marco Bortolami, che deve rinunciare ad Albornoz (per una problema alla caviglia, come riportato da ‘Tribuna di Treviso‘) in cabina di regia, ritrova subito diversi ragazzi impegnati con l’Italia a novembre, a partire dal capitano azzurro Lamaro, subito in campo in terza linea al fianco di Giovanni Pettinelli – debutto internazionale per lui contro l’Uruguay – e Toa Halafihi, con il neozelandese a numero 8.

In seconda, Federico Ruzza prende posto dall’inizio al fianco del sudafricano Carl Wegner, elemento di grande solidità in questa prima fase di stagione, mentre in prima, Gianmarco Lucchesi – tra i migliori sin qui, nel ’21/’22, in maglia Benetton – è il tallonatore titolare, con Federico Zani e Tiziano Pasquali scelti come piloni.

In mediana, detto dell’assenza di Albornoz, Marin parte dall’inizio assieme a Dewaldt Duvenage. Tra i trequarti, grande presenza azzurra, tra maggiore ed A, con Padovani e Tavuyara – anche per lui debutto internazionale contro l’Uruguay – in un triangolo allargato completato ad estremo da Rhyno Smith (che torna al suo ruolo principale), mentre la coppia di centri è composta dal veterano Luca Morisi (a 12) e dal giovane rampante Tommaso Menoncello (a 13).

In panchina (5+3), trova spazio Alessandro Garbisi, mediano di mischia classe ’02 e fratello di Paolo, pronto al possibile debutto. Con lui, tra gli altri, anche di due tallonatori Els e Baravalle, oltre che a Nemer, super utilizzato nella finestra internazionale da Crowley, e l’altro azzurro Niccolò Cannone.

Leggi anche: Rugby in diretta: il palinsesto in tv e in streaming dal 26 al 28 novembre

Benetton – la formazione per la sfida ai Glasgow Warriors
15 Rhyno Smith
14 Ratuva Tavuyara
13 Tommaso Menoncello
12 Luca Morisi
11 Edoardo Padovani

10 Leonardo Marin
9 Dewaldt Duvenage

8 Toa Halafihi
7 Michele Lamaro
6 Giovanni Pettinelli
5 Federico Ruzza
4 Carl Wegner
3 Tiziano Pasquali
2 Gianmarco Lucchesi
1 Federico Zani

A disposizione:
16 Corniel Els
17 Tomas Baravalle
18 Ivan Nemer
19 Niccolò Cannone
20 Manuel Zuliani

21 Alessandro Garbisi
22 Joaquin Riera
23 Luca Sperandio

Indisponibili: Tomas Albornoz, Andries Coetzee, Riccardo Favretto, Simone Ferrari, Thomas Gallo, Marco Lazzaroni, Giacomo Nicotera, Luca Petrozzi, Nahuel Tetaz, Cherif Traore.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Padovani dopo Lione-Benetton: “A tratti superiori, ci è mancato il breakdown”

L'estremo dei leoni dopo il match di Challenge: "Dovevamo portare a casa più punti, ma sono orgoglioso della squadra e della prestazione"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “orgoglioso della squadra per 80′”

L'analisi a caldo dell'head coach trevigiano

item-thumbnail

Challenge Cup: non basta un bel Benetton, Lione passa 25-10

Niente da fare per i leoni, che dopo 70 minuti di battaglia cedono nel finale, complice anche un discutibile cartellino giallo

item-thumbnail

Challenge Cup: esame di francese a Lione per il Benetton

Leoni a caccia di punti preziosi in terra transalpina

item-thumbnail

Benetton: la formazione per la sfida di Challenge Cup contro Lione

Negri sarà il capitano di giornata. In mediana spazio a Braley e Marin dal primo minuto, mentre in panchina ritorna Albornoz dopo un lungo infortunio

item-thumbnail

Benetton Rugby: dal mercato arrivano due rinforzi per il resto della stagione

La compagine veneta innesta nel proprio roster un utility back e un terza linea