Bulls: Marcell Coetzee esalta il Benetton. Poi, ringrazia (scusandosi con) i suoi tifosi

L’analisi del miglior giocatore del Pro14 ’20/’21

Marcell Coetzee

Marcell Coetzee

Se per qualche giocatore dei Bulls, quella di ieri, è stata la prima partita della carriera nell’emisfero nord, lontano dalla confort zone sudafricana, lo stesso non si può certo dire di Marcell Coetzee, numero 8 e capitano del club di Pretoria, che nel torneo celtico – soprattutto nell’ultimo triennio – ha dettato legge con Ulster, prendendosi anche il titolo di giocatore del Pro14 ’20/’21.

L’ultima volta in Italia, Coetzee aveva marcato quattro mete al Lanfranchi di Parma, nella vittoria dei nordirlandesi sulle Zebre 14-57, conquistando ovviamente il Man of The Match, e dominando l’incontro in maniera debordante, con fisicità sopra categoria, intelligenza ovale e grande scaltrezza. Ieri sera, però, le cose sono andate diversamente, e a fine gara, il terza linea classe ’91, appena tornato in patria con i Bulls, si è complimentato con i Leoni.

“Complimenti al Benetton Rugby. Sono scesi in campo al meglio e ci hanno battuto in quasi ogni area del gioco, dalla gestione del piede nel gioco tattico alla fisicità. Hanno giocato una formidabile partita di rugby, meritando completamente la vittoria. Sono stati particolarmente brillanti ed efficaci con il gioco al piede, e ci hanno messo sotto grande pressione da questo punto di vista”, ha esordito Coetzee, ai microfoni di Premier TV.

“Hanno giocato nel loro stadio, davanti al pubblico di casa, mostrando passione e cuore, alzando la loro asticella. Si tratta di un bel punto di partenza per loro (Benetton, ndr); da cui provare a costruire qualcosa di molto importante nel nuovo torneo (l’URC, ndr)”, ha proseguito, prima di chiudere con un ringraziamento e tanto di scuse ai tifosi dei Bulls.

“Li ringraziamo per il sostegno fantastico. Siamo molto dispiaciuti per non averli potuti rendere orgogliosi quest’oggi. Ad ogni modo, è una lezione da cui trarremo tutti gli insegnamenti del caso, per essere migliori dal prossimo anno”, ha chiosato Coetzee.

Leggi anche: Video, gli highlights del successo del Benetton in finale di Rainbow Cup

Il video integrale dell’intervista nell’immediato post partita

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

URC: la formazione del Benetton per la trasferta di Edimburgo

Quattro cambi rispetto alla formazione che ha battuto i Glasgow Warriors la scorsa settimana

item-thumbnail

URC: con il ritorno degli Springboks, un saggio di come potrebbe essere il torneo

Finora le sudafricane hanno giocato depotenziate. Ora, nonostante le difficoltà, un'anticipazione di quello che ci aspetta

item-thumbnail

Benetton Rugby: arriva il rinnovo di un veterano biancoverde

L'avanti continuerà a fare parte del club per diverse stagioni

item-thumbnail

URC: il quadro definitivo della settima giornata

Dopo il caos sudafricano, una pratica sintesi di chi scende in campo nel fine settimana

1 Dicembre 2021 United Rugby Championship
item-thumbnail

Benetton Rugby, Rhyno Smith: “A Treviso mi sento a casa. Ruolo? Apertura, estremo o ala”

Il sudafricano fa il punto della situazione in vista della partita contro Edimburgo parlando anche del suo inserimento in Italia

item-thumbnail

URC: un aggiornamento sul calendario del torneo

Le squadre sudafricane anticiperanno i derby previsti inizialmente a febbraio 2022

30 Novembre 2021 United Rugby Championship / Altri club