Faf de Klerk racconta la sua battaglia col Covid

Il mediano di mischia Campione del Mondo è pronto a ripartire per la nuova stagione con i Sale Sharks

Faf de Klerk in maglia sudafricana (Ph. Sebastiano Pessina)

Faf de Klerk in maglia sudafricana (Ph. Sebastiano Pessina)

Venerdì sera alle 21.00 il match tra Sale e Northampton sarà il secondo in calendario della nuova stagione di Premiership, e i padroni di casa con tutta probabilità schiereranno Faf de Klerk in cabina di regia dietro la mischia. Il fortissimo mediano sudafricano, Campione del Mondo in Giappone, ha però vissuto la brutta esperienza della positività al virus nello scorso ottobre, in mezzo ad una situazione che è costata (senza mezzi termini) ai suoi Sharks la possibilità di giocarsi il titolo nel massimo campionato inglese.

Leggi anche: Il calendario della Premiership 2020/21 che parte venerdì

Cos’era successo? Che Sale, ampiamente in lotta per un posto in semifinale, fu di fatto tagliata fuori a causa di 27 positivi nel gruppo squadra, tra giocatori e staff, che le impedirono di giocare il match contro Worcester. Visti i tempi ristretti la sfida non venne recuperata e così l’opportunità di andare ai playoff è sfumata. Tra i positivi c’era anche il fenomeno sudafricano, che ha raccontato la sua battaglia con il virus: “Per tre-quattro giorni ho avuto dolori muscolari molto forti e febbre alta. Non ho perso gusto e olfatto, ma finché non sono guarito ho sofferto parecchio: ci sono volute alcune settimane per riprendermi completamente. Le prime volte sul campo ho fatto parecchia fatica, ma nella preparazione della stagione che sta per iniziare ho sentito il mio corpo di nuovo al 100 %”.

Faf de Klerk ha parlato anche del periodo di isolamento che ha vissuto: “Anche quello è stato un aspetto che mi ha fatto soffrire. La prima settimana dovevo preoccuparmi dei dolori, poi la seconda quando stavo meglio è stata comunque dura perché vivevo completamente isolato. Ci sono comunque tante persone che hanno sofferto e stanno soffrendo più di me, quindi cerco comunque di vedere gli aspetti positivi nella mia situazione”. Il sudafricano ha anche sottolineato come il fatto di avere molti compagni positivi al virus abbia aiutato il gruppo, che insieme ha condiviso le esperienze diverse facendosi coraggio.

Leggi anche: Perchè Faf de Klerk è un giocatore speciale (oltre che fortissimo)

Sulla carta De Klerk non sarebbe comunque dovuto essere a disposizione di Steve Diamond e degli Sharks, perché originariamente si pensava dovesse essere coi suoi compagni nel Rugby Championship, ma alla fine la Federazione sudafricana ha preferito non partecipare al torneo australe. Tutto questo verso un 2021 che porterà i Lions nella terra dei Campioni del Mondo, e sulla situazione Nazionale il giocatore dice: “Siamo tutti molto carichi per poter tornare a giocare con gli Springboks il prima possibile, vogliamo tenere alto il nostro livello. È strano pensare di non essere al Championship ora, ma siamo in costante contatto con lo staff tecnico. Non arriveremo impreparati alla serie con i Lions, di questo ne sono certo”. Adesso c’è una nuova Premiership a cui pensare, forte del fatto di aver superato la più difficile delle prove.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Premiership: “No alla retrocessione in questa stagione!”

Da Gloucester si chiede di bloccare la discesa nel Championship per l'ultima classifica, in una stagione già delicata di suo

22 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Leicester: un altro internazionale argentino sbarca a Welford Road

Aumenta la colonia Pumas in casa Tigers

20 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Chris Ashton è un giocatore ancora molto ambito sul mercato

L'ala inglese stuzzica le fantasie di molti club che vorrebbero metterlo sotto contratto per la prossima stagione

19 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Paolo Odogwu, la Vespa che può diventare azzurra

Il trequarti dei Wasps sta giocando un'ottima stagione a Coventry, ed è eleggibile per la nazionale italiana

9 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: niente esultanze, il comandamento del nuovo protocollo sanitario

C'è anche questa tra le nuove norme approvate nel campionato inglese, che vuole evitare di dover cancellare troppe partite

7 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la caduta degli dei di Exeter, con highlights

Wasps infligge una netta sconfitta alla squadra campione in carica in Inghilterra, arrivata al primo stop stagionale

4 Gennaio 2021 Emisfero Nord / Premiership