Top12: Calvisano per rispondere a Valorugby e Rovigo

Gli emiliani ospiti dei Lyons a Piacenza. Sfida importante a Roma tra Lazio e San Donà in ottica salvezza

calvisano rugby

ph. Massimiliano Carnabuci

Dopo le vittorie di Valorugby e Rovigo, confermatesi in testa alla classifica, è il momento del Calvisano: i campioni d’Italia chiuderanno la 6^ giornata con uno dei due posticipi in programma, con l’obiettivo di raggiungere emiliani e rodigini al comando.

I bresciani dovranno rituffarsi nella realtà del campionato italiano dopo le due partite contro il Leicester, in particolare nella seconda in cui gli uomini di Brunello hanno tenuto testa a lungo contro gli inglesi. Rispetto alla sfida giocata al San Michele, il coach veneto ha cambiato alcuni elementi recuperando per esempio Mori e Trulla, assenti una settimana fa per via del raduno della nazionale Under 20. Chiesa sarà il mediano d’apertura al posto di Pescetto.

“Affrontare Piacenza sul loro campo è sempre complicato, ne sa qualcosa Mogliano – ha dichiarato Brunello – Calvisano ha una sola opzione per affrontare questa partita, quelle di scendere in campo concentrato e mettere sul piatto tutta la voglia di combattere che possiede. Solo così potrà far emergere le proprie qualità tecniche, individuali e di squadra”.

Tra i Lyons, occhi puntati sull’ex di giornata Joaquin Paz a numero 13. I piacentini finora hanno vinto solo una partita, proprio in casa contro il Mogliano. Proprio l’argentino ha parlato in fase di presentazione: “Per noi sarà fondamentale essere duri e decisi in difesa, in particolar nell’impatto fisico sull’uno contro uno. Calvisano è una squadra piena di giocatori di qualità, che può giocare sia sfruttando la tecnica che il fisico: se riusciamo a togliere qualche sicurezza al loro attacco possiamo fare una bella partita”.

I Lyons insomma andranno a caccia di fondamentali punti salvezza, così come la Lazio. Per i biancocelesti, unica squadra senza vittoria, la partita al ‘Giulio Onesti’ contro il San Donà potrebbe essere un crocevia importante per cercare di smuovere la classifica.

“I ragazzi sono consapevoli che dobbiamo cambiare rotta – ha detto Daniele Montella – Nelle ultime settimane abbiamo lavorato con molta determinazione con la consapevolezza che siamo noi ad avere in mano le sorti delle partite. San Donà è una squadra con un buon mix di giovani ed esperti che sta facendo molto bene finora. Domani sta noi dimostrare che siamo una squadra vera”.

I veneti però finora si sono ben comportati e, nelle tre sconfitte subite, hanno sempre raccolto un bonus difensivo tranne che nella trasferta di Calvisano, vincendo invece in casa sia contro il Valorugby sia contro il Colorno. “La Lazio è una squadra che riescere sempre a rompere il gioco degli avversari, dovremmo cercare di fare le cose semplici, ma farle molto bene se vogliamo tornare a casa da Roma con dei punti importantissimi prima del match interno contro i Medicei” – ha detto Craig Green, allenatore dei sandonatesi.

“La partita di Rovigo ha insegnato molto ai miei giocatori soprattutto nella fase mentale. Inoltre in settimana abbiamo lavorato molto sui punti d’incontro e le pulizie dei raggruppamenti dove i laziali spesso riescono a sporcare la palla.

Entrambe le partite saranno trasmesse sulla pagina Facebook della FIR.

Lyons – Calvisano (ore 14)

Lyons: Via G; Capone, Paz, Subacchi, Bruno (cap); Guillomot, Fontana; Bottacci, Petillo, Cissè; Masselli, Cemicetti; Stewart, Rollero, Acosta
A disposizione: Cocchiaro, Cafaro, Rapone, Tedeschi, Pedrazzani, Bance, Via A, Conti

Calvisano: Van Zyl; Balocchi, Mori, Mazza, Trulla; Chiesa, Casilio; Koffi, Martani, Izekor; Van Vuren, Wessels; Leso, Luccardi, Barducci.
A disposizione: Morelli, Gavrilita, Michelini, Venditti, Casolari, Consoli, Garrido-Panceyra, De Santis


Lazio – San Donà (ore 15)

Lazio: Bonifazi; Vella, Cozzi, McCann (cap); De Gaspari;, Cantarutti; Albanese; Coronel; Duca, Giancarlini; Cacciagrano, Milan; Garfagnoli, Ferrara, Quiroga
A disposizione: Giusti, Corcos, Forgini, Angelone, Cristofaro, Sigilló, Lo Sasso, Baffigi

San Donà: Lyle; Bronzini, Iovu, Schiabel, Reeves; Kats, Petrozzi; Catelan, Derbyshire(cap), Carraretto; Steolo, Sutto; Chalonec, Meachen, Zanusso
A disposizione: Boscain, Pasqual, Thwala, Mozzato, Bacchin G, Francescato, Bertetti, Dell’Antonio

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Petrarca: arriva Massimo Cioffi dal Valorugby

Il giocatore dell'Italseven si trasferisce a Padova

1 Luglio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Il sudafricano Stefan Basson torna a Rovigo

Dopo 10 anni da giocatore l'estremo africano torna in rossoblù e verrà inserito nello staff tecnico dei Bersaglieri

1 Luglio 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10: Dario Chistolini torna al Petrarca

Il pilone italo-sudafricano lascia il Valorugby e passa nelle file dei Campioni d'Italia in carica per la prossima stagione

30 Giugno 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, Keanu Apperley lascia Viadana dopo 4 stagioni

Il trequarti è destinato a Torino dopo aver passato gran parte della propria carriera allo Zaffanella

28 Giugno 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Top10, sul mercato c’è solo Colorno: annunciato Miguel Leiger

I biancorossi si assicurano anche le prestazioni del pilone argentino ex Lazio e Rovigo

28 Giugno 2022 Campionati Italiani / TOP 10
item-thumbnail

Valorugby: Franco Properzi nuovo head coach

Ne ha parlato sul 'Resto del Carlino - Reggio' Roberto Manghi, che ora sarà Director of Rugby del club

26 Giugno 2022 Campionati Italiani / TOP 10