Italia, Federico Zani professione tallonatore: “Per me è fondamentale essere utile alla squadra”

L’avanti ha espresso la sua gioia per il ritorno in nazionale analizzando il suo “nuovo” ruolo

benetton treviso federico zani

ph. Sebastiano Pessina

A Dublino, nel primo Test Match azzurro d’avvicinamento alla Rugby World Cup 2019, Federico Zani è entrato dalla panchina vestendo la maglia numero 16, quella che di solito si dà ai tallonatori, “provocando” lo stupore dei tifosi e degli addetti ai lavori.

L’avanti del Benetton Rugby in nazionale mancava da qualche tempo e nelle sue ultime apparizioni aveva ricoperto il ruolo di pilone, ma per arrivare a essere parte di un gruppo mondiale e rendersi utili alla squadra si è disposti a tutto anche a rispolverare delle competenze tecnico-tattiche messe in soffitta per un periodo della propria carriera tornando a essere il responsabile dei lanci in touche e il perno centrale della mischia ordinata: “Tornare a vestire la maglia azzurra era uno dei miei obiettivi. Scendere in campo a Dublino è stato emozionante – ha dichiarato Zani al sito FIR– mi  mancava vivere l’atmosfera di un match internazionale con l’Italia”.

“Giocare come tallonatore? Ho già ricoperto questo ruolo in passato, ma parto dal presupposto che per me è fondamentale essere utile alla squadra. Se lo staff tecnico decide di farmi giocare in un ruolo diverso dal mio abituale, dove posso essere in grado di esprimere ugualmente le mie qualità, io risponderò sempre presente.

“La vittoria contro la Russia fa bene al morale e ha evidenziato alcuni aspetti positivi del nostro gioco. Adesso ci aspetta un test duro contro la Francia – conclude – dove vogliamo mostrare ulteriori progressi nella nostra marcia di avvicinamento al Mondiale”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia, Luca Bigi: “Vogliamo imporre il nostro gioco”

Il tallonatore azzurro, probabile titolare con la Namibia, ha parlato della sfida che attende l'Italia

19 Settembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, il pragmatismo di capitan Parisse: “Il nostro primo obiettivo si chiama Namibia”

A meno di una settimana dall'esordio iridato, il leader azzurro stringe il focus sui primi avversari da affrontare

16 Settembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Italia, il punto della situazione da Sugadaira

Le parole di Minozzi, Ghiraldini (che sta recuperando) e Tebaldi, a nove giorni dall'esordio mondiale. Gli azzurri intanto si sono spostati a Osaka

14 Settembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nuovi dettagli sull’addio di O’Shea alla panchina dell’Italrugby

Dopo la notizia dell'avvicendamento tra il tecnico irlandese e Rob Howley emergono nuovi particolari

12 Settembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Guglielmo Palazzani: “Abbiamo ricevuto una grande accoglienza in Giappone”

Il mediano di mischia azzurro ha parlato dell'ambientamento in terra nipponica e dell'imminente gara contro la Namibia

10 Settembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Rob Howley sarà il nuovo ct della nazionale a partire dal 2020

Il tecnico gallese siederà sulla panchina degli Azzurri, da capire se prima o dopo il prossimo Sei Nazioni

10 Settembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale