Serie A, la finale: Lyons Piacenza-Colorno Rugby vale il titolo

Entrambe le squadre sono già sicure della promozione in Top12. La preview della partita: dichiarazioni e formazioni

 

Ph. FIR

Si gioca con la testa libera e con il cuore pieno di gioia ed entusiasmo per la duplice promozione raccolta la scorsa settimana e allora perchè non regalarsi una partita spettacolare, valida per l’assegnazione del titolo di vincitore della Serie A di rugby.
Da una parte i Lyons Piacenza dall’altra il Colorno Rugby, in una gara che prenderà il via alle ore 18.30 in quel dello Stadio Beltrametti di Piacenza. Un derby emiliano che contrappone due piazze pronte a misurarsi poi dall’anno prossimo con l’onere e l’onore di ben figurare nel Top12 2019/2020.

La parola ai coach
Emanuele Solari, per i Lyons ha fotografato la contesa di domani: “Il nostro non è stato un campionato facile, specialmente dal punto di vista degli infortuni, riuscendo a tornare a ranghi completi solo nel finale di stagione ottenendo il primo grande risultato con la promozione in Top12. Per quanto riguarda domenica – continua – abbiamo studiato gli avversari e conosciamo i loro punti forti, che sono sicuramente nel pack di mischia molto pesante e l’esperienza del reparto arretrato. Sono una squadra completa e dovremo tenere l’attenzione al massimo in ogni fase di gioco.”
Cristian Prestera, del Colorno Rugby,
 ha invece analizzato anche il percorso che ha portato il club parmense alla promozione: “La nostra semifinale contro l’Unione Rugby Capitolina è stata veramente intensa in entrambe le sfide – afferma – sia dal punto di vista tecnico che fisico. Il fatto che squadre come Colorno, Lyons e Capitolina, che investono tanto sul territorio e presentano tanti giocatori cresciuti nel proprio vivaio, abbiano ottenuto degli ottimi risultati in questo campionato, è un bel segnale per tutto il movimento. Le squadre che si affrontano domenica sono due compagini ambiziose, che hanno dimostrato di volere fortemente questo risultato e scenderanno in campo per dimostrare di essere la formazione più forte del campionato di Serie A. Sarà partita vera e intensa, ma il fatto di aver già ottenuto la promozione farà in modo che le squadre saranno più libere e la sfida ancor più spettacolare.”

Il punto di vista dei capitani
Lorenzo Maria Bruno, si dice fiducioso per il futuro dei piacentini: “Per noi sarà fondamentale alzare l’asticella del nostro gioco, mantenendo lo zoccolo duro di giocatori piacentini che ci ha permesso di raggiungere obiettivi importanti quest’anno. Dei giocatori impegnati quest’anno oltre due terzi provengono dalla nostra città e questo deve essere un motivo di vanto per tutta la società. Al Top12 penseremo a partire dalla prossima settimana, ora abbiamo ancora una partita importantissima da vincere.”

Jacopo Sarto, che non scenderà purtroppo in campo a causa di un infortunio al polso lasciando la leadership a Alessandro Da Lisca, si esprime così: “La nostra promozione è il frutto di un lavoro lungo che non è ancora terminato” – esordisce – l’obiettivo è di restare in Top12 e recitare un ruolo importante. Confidiamo che la rosa per l’anno prossimo venga ampliata, mantenendo il focus su cosa è andato bene in questa stagione per non snaturare il nostro gioco.”

Le formazioni

Sitav Rugby Lyons: 15 Giovanni Via; 14 Alessandro Via, 13 Marco Conti, 12 Leonardo Subacchi, 11 Lorenzo Maria Bruno (Capitano); 10 Mathieu Guillomot, 9 Federico Efori; 8 Lorenzo Robin Massell, 7 Miralem Lekic, 6 Nourou Abdoul Bance; 5 Nicola Pedrazzani, 4 Domenico Grassotti; 3 Matteo Salerno, 2 Alberto Rollero, 1 Barend Jacobus Potgieter.
A disposizione: 16 Daniele Greco, 17 Federico Canderle, 18 Mirko Rapone, 19 Francesco Tarantini, 20 Paolo Bedini, 21 Marcello Gherardi, 22 Raffaele Della Ragione, 23 Antonio Arrigo All. Elemuenle Solari (head Coach), Davide Baracchi

HBS Rugby Colorno: 15 Alessandro Castagnoli, 14 Matteo Canni, 13 Faialaga Afamasaga, 12 Federico Silva, 11 Andrea Papa; 10 Federico Magri, 9 Nicola Boccarossa; 8 Diego Del Nevo, 7 Marius Florin Pop, 6 Mattia Modoni; 5 Tommaso Rossi, 4 Alessandro Da Lisca (Capitano); 3 Sito Alvarado Gustavo, 2 Luca Buondonno, 1 Pardeep Singh.
A disposizione: 16 Giuseppe Datola, 17 Daniele Goegan, 18 Jacopo Fiume, 19 Ivan Perrone, 20 Matteo Piccioli, 21 Francesco Cozzi, 22 Alessandro Terzi, 23 Giovanni Lucchin. All. Cristian Prestera

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Serie A: tutti i risultati della 6^ giornata e le classifiche

Vittorie per le capolista dei gironi. Tre squadre in tre punti nel girone 3, mentre nel girone 1 il Settimo Torinese sale al secondo posto

item-thumbnail

Serie B: Florentia e Primavera vincono gli scontri diretti della 5^ giornata

Le squadre fiorentine e romane staccano le dirette rivali. Prima sconfitta per Villorba, continuano a vincere Cus Milano e Viadana

item-thumbnail

Serie A: Verona, Accademia e Medicei sempre al comando

I fiorentini sono tornati a vincere dopo la sconfitta di una settimana fa. Gli Under 20 passano senza problemi ad Alghero

item-thumbnail

Serie B: cosa è successo nella quarta giornata?

Primavera unica squadra a punteggio pieno, mentre sono otto le squadre che hanno vinto tutte le partite finora

item-thumbnail

Serie A: Accademia in testa al girone 1, Verona a punteggio pieno

Gli Under 20 battono il Cus Torino nell'ultimo quarto d'ora. Nel girone 3 si fermano sia Noceto sia la cadetta dei Medicei