Challenge Cup: Sale e Connacht aprono le danze

Venerdì sera alle 20:45 si rinnova la rivalità fra gli irlandesi e gli Sharks. Si gioca all’AJ Bell di Sale

challenge cup de klerkph. Reuters

Certe rivalità nascono d’improvviso, basta una stagione per formarle. E’ la storia di Sale e Connacht, rivali per la terza volta in una Challenge Cup che le ha viste prima rivali per il passaggio del turno e poi abbinate nel quarto di finale, giocato in casa degli inglesi solo grazie alla differenza punti, visto che entrambe avevano chiuso il girone a quota 22 punti.

I precedenti scontri stagionali fra le due squadre hanno visto una vittoria per parte: a Galway si imposero gli irlandesi per 20 a 18, mentre all’AJ Bell Stadium, dove si giocherà venerdì sera, fu 34 a 13 per gli Sharks.

Per il quarto di finale entrambe le squadre ritrovano i pesi massimi: da parte inglese ci sarà AJ MacGinty, il numero 10 statunitense prima scelta dei suoi; per gli irlandesi riecco Bundee Aki in mezzo al campo, e dopo essere entrati dalla panchina nel match contro il Benetton partiranno dal primo minuto in mediana Kieran Marmion e Jack Carty.

Andy Friend, head coach della franchigia di Galway, ha però deciso di tenere fuori alcuni dei suoi titolari dal match: non ci sarà il talentuoso secondo centro Tom Farrell, una delle star della stagione di Connacht; non ci saranno neanche Ultan Dillane e Jarad Butler, entrambi per scelta.

Fra gli infortunati, invece, Connacht annovera il seconda linea Quinn Roux e l’estremo Tiernan O’Halloran.

Sale dovrà da par suo fare a meno di James O’Connor e Chris Ashton, ma nel complesso la situazione degli inglesi sembra essere più completa e il pronostico pendere, tutto sommato, in favore dei padroni di casa, che possono contare sui rari talenti di Faf de Klerk e Tom Curry.

Interessante la

La partita sarà arbitrata dal fischietto francese Mathieu Raynal. Calcio d’inizio alle ore 20:45, con diretta streaming su DAZN. In palio la semifinale contro la vincente di Clermont-Northampton.

Sale Sharks: 15 Luke James, 14 Denny Solomona, 13 Sam James, 12 Rohan Janse van Rensburg, 11 Byron McGuigan, 10 AJ MacGinty, 9 Faf de Klerk, 8 Josh Beaumont, 7 Tom Curry, 6 Jono Ross (c), 5 James Phillips, 4 Bryn Evans, 3 Joe Jones, 2 Rob Webber, 1 Ross Harrison
A disposizione: 16 Curtis Langdon, 17 Tom Bristow, 18 Alexandru Tarus, 19 Josh Strauss, 20 Ben Curry, 21 Will Cliff, 22 Cameron Redpath, 23 Arron Reed

Connacht: 15 Darragh Leader, 14 Niyi Adeolokun, 13 Kyle Godwin, 12 Bundee Aki, 11 Cian Kelleher, 10 Jack Carty, 9 Kieran Marmion, 8 Paul Boyle, 7 James Connolly, 6 Eoghan Masterson, 5 Gavin Thornbury, 4 James Cannon, 3 Dominic Robertson-McCoy, 2 Tom McCartney (c), 1 Peter McCabe
A disposizione: 16 Dave Heffernan, 17 Denis Buckley, 18 Finlay Bealham, 19 Joe Maksymiw, 20 Robin Copeland, 21 Caolin Blade, 22 Tom Daly, 23 Stephen Fitzgerald

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Padovani dopo Lione-Benetton: “A tratti superiori, ci è mancato il breakdown”

L'estremo dei leoni dopo il match di Challenge: "Dovevamo portare a casa più punti, ma sono orgoglioso della squadra e della prestazione"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “orgoglioso della squadra per 80′”

L'analisi a caldo dell'head coach trevigiano

item-thumbnail

Video: gli highlights di Lione-Benetton 25-10

I momenti chiavi nel match valido per la quarta giornata di Challenge Cup

22 Gennaio 2022 Foto e video
item-thumbnail

La Premiership Rugby torna ad essere trasmessa in Italia

Già dal prossimo weekend

22 Gennaio 2022 Rugby in TV
item-thumbnail

Challenge Cup: non basta un bel Benetton, Lione passa 25-10

Niente da fare per i leoni, che dopo 70 minuti di battaglia cedono nel finale, complice anche un discutibile cartellino giallo

item-thumbnail

Coppa Italia: le formazioni della “semifinale” Calvisano-Fiamme Oro

In campo nel weekend della seconda competizione anche altri due match

21 Gennaio 2022 Campionati Italiani / Coppa Italia