Le mete dell’amichevole tra Benetton e Worcester

Le azioni salienti della prima amichevole dei biancoverdi, persa contro i Warriors a Monigo

benetton iliesa ratuva

ph. Ettore Griffoni

La prima amichevole prestagionale del Benetton si è conclusa con una sconfitta davanti al proprio pubblico, per mano dei Worcester Warriors a Monigo. Il 12-14 maturato a Monigo può offrire ancora pochi spunti sul livello generale della squadra, considerando anche gli assenti e i naturali alti e bassi che possono regalare dei match di agosto.

Qualche cosa, però, si è vista: i balbettii in touche, la personalità di Antonio Rizzi e qualche sua lacuna in difesa, che nel complesso non è stata sempre impeccabile , una buona mischia, le difficoltà nel giocare nella metà campo avversaria nel secondo tempo e un Marco Barbini già in ottima forma. In attesa di ulteriori riscontri, e di vedere all’opera la rosa al completo, rivediamo le mete della partita giocata venerdì sera.

6′ meta Pennell tr. Weir 0-7

20′ meta Barbini 5-7

34′ Ratuva tr. Rizzi 12-7

53’ meta Taufete’e tr. Williams

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Riera, il jolly del Benetton: “Migliorare la disciplina per il riscatto contro gli Scarlets”

Il centro del Benetton a metà del guado tra Leinster e Scarlets

item-thumbnail

Benetton, Menoncello: “Siamo delusi dopo Dublino, ripartiamo subito contro gli Scarlets”

Il trequarti anche della Nazionale ha fatto il suo esordio stagionale venerdì nella sfortunata trasferta irlandese dei Leoni

item-thumbnail

Manfredi Albanese: “A Dublino partita complicata. Scarlets e Dragons? Vogliamo vincerle entrambe”

L'emozione della meta all'esordio si unisce alla delusione per la brutta sconfitta: ma il mediano di mischia guarda avanti

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Se Leinster gioca sempre nei tuoi 22, le cose diventano difficili”

Deluso da una prestazione mai competitiva, l'head coach del Benetton guarda anche alle note positive della trasferta di Dublino

item-thumbnail

URC, Benetton affondato a Dublino: finisce 42-10

Il Leinster fa valere tutto il proprio spessore. La meta dell'esordiente Albanese unica consolazione