Top 14: Montpellier e Lione aprono i battenti delle semifinali

Al Groupama Stadium di Lione, stasera, la prima delle due sfide decisive di Top 14 in programma nel weekend

ph. Reuters

Dopo le sorprese clamorose andate in scena lo scorso weekend, all’altezza dei Barrages, con le eliminazioni di Tolosa e Tolone, questo fine settimana ovale, in Francia, sarà completamente dedicato alle semifinali del Top 14.

Si inizia stasera (calcio d’inizio alle 21, diretta tv su TV5Monde), al Groupama Stadium di Lione, con la sfida tra il Montpellier di Mohed Altrad, squadra vincitrice della stagione regolare del massimo campionato transalpino, ed il Lyon Olympique Universitaire, in grado di eliminare, soli 7 giorni or sono, i ‘galacticos’ di Mourad Boudjellal. I ragazzi di Altrad, autentici dominatori dell’anno ovale in patria, reduci da 2 fine settimana consecutivi di riposo (tra finale di Champions Cup e barrage saltato per merito) vanno a caccia del primo titolo di campioni di Francia nella loro storia, potendo contare su una cerniera mediana di valore stratosferico, con Ruan Pienaar ed Aaron Cruden, la cui classe è prepotentemente corroborata dalla forza bruta esagerata, di matrice sudafricana, della compagine degli avanti, e dall’estro miscelato a concretezza del forte triangolo allargato, esemplificato in maniera chiara dalla presenza a numero 11 di Nemani Nadolo.

Gli uomini di Vern Cotter, dunque, partono con tutti i favori del pronostico dalla loro parte, ma dovranno porre estrema attenzione alla banda guidata da Pierre Mignoni, che può giocarsi questa gara storica nella propria città, dopo aver compiuto un’impresa grandiosa allo Stade Mayol, senza particolari pressioni e con la possibilità di rendere ancora più positiva una stagione già così oltre ogni più rosea aspettativa.

Le formazioni

Montpellier: 15 Jesse Mogg, 14 Benjamin Fall, 13 Francois Steyn, 12 Alexandre Dumoulin, 11 Nemani Nadolo, 10 Aaron Cruden, 9 Ruan Pienaar, 8 Louis Picamoles, 7 Kelian Galletier, 6 Fulgence Ouedraogo, 5 Paul Willemse, 4 Nicolaas Janse van Rensburg, 3 Jan Nataniel Duplessis, 2 Bismark Duplessis, 1 Mikheil Nariashvili;
A disposizione: 16 Vincent Giudicelli, 17 Gregory Fichten, 18 Jarrad Hoeata, 19 Julien Bardy, 20 Enzo Sanga, 21 Henri Immelman, 22 Joe Tomane, 23 Davit Kubriashvili;

Lione: 15 Toby Carter Arnold, 14 Xavier Mignot, 13 Rudolffe Wulf, 12 Thibaut Regard, 11 Alexis Palisson, 10 Michael Harris, 9 Jonathan Pelissie, 8 Taiasina Tuifua, 7 Liam Gill, 6 Julien Puricelli, 5 Hendrik Lambertus Roodt, 4 Felix Lambey, 3 Francisco Gomez Kodela, 2 Mickael Ivaldi, 1 Stephane Clement;
A disposizione: 16 Virgile Lacombe, 17 Alexandre Menini, 18 Francois Van der  Merwe, 19 Etienne Oosthuizen, 20 Baptiste Couilloud, 21 Dylan Cretin, 22 Frederic Michalak, 23 Richard Choirat;

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Top14: lo Stade Français ha sospeso Hendré Stassen dopo la positività a un controllo antidoping

Il sudafricano avrebbe utilizzato una sostanza proibita rilevata nel test dello scorso 19 maggio

12 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Otto ex giocatori dello Stade Francais avrebbero fatto causa alla società

Tra questi anche Lorenzo Cittadini. Il club non avrebbe versato loro la liquidazione nel momento della risoluzione del contratto

5 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Sergio Parisse al Tolone: “Per me è una sfida enorme”

Il capitano azzurro ha parlato da giocatore rossonero per la prima volta in conferenza stampa. Boudjellal: "Sarà uno dei migliori del campionato"

2 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Sergio Parisse è un nuovo giocatore del Tolone

Il capitano azzurro inizierà la sua nuova avventura rimanendo nel campionato francese

1 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Montpellier, Tolone e Racing potrebbero finire sotto inchiesta per i loro Salary Cap

I tre club sarebbero costretti a risolvere contratti importanti per rientrare nelle regole

1 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Sergio Parisse-Stade Francais: è separazione

Il capitano azzurro dice addio al club della capitale francese dopo 14 anni

28 giugno 2019 Emisfero Nord / Top 14