Women’s Rugby World Cup: al via il processo di selezione 2021

Il prossimo mondiale femminile durerà più di un mese, si giocherà un turno eliminatorio in più e ci saranno maggiori tempi di recupero

inghilterra irlanda femminile sei nazioni femminile

ph. Reuters

La Coppa del Mondo femminile 2021 è già all’orizzonte: il processo di selezione del paese ospitante è definitivamente stato avviato da World Rugby. Le federazioni nazionali dovranno esprimere interesse a sottoporre la propria candidatura entro la fine del corrente mese di maggio, mentre il World Rugby Council selezionerà il candidato ideale il prossimo 14 novembre.

Dando seguito all’impulso nell’accelerazione dello sviluppo del rugby femminile voluto da World Rugby, la federazione internazionale ha voluto modificare parte del format della Women’s Rugby World Cup, aumentando i tempi di recupero fra una partita e l’altra e aggiungendo un ulteriore step nella fase a eliminazione diretta, i quarti di finale. La durata del torneo passerà quindi da 23 a 35 giorni, con quattro giorni fra una partita di girone ed un’altra e almeno cinque per i turni ad eliminazione diretta.

Sarà inoltre permesso alle squadre nazionali di incrementare il numero di atlete a disposizione, passando da 28 a 30 convocate in rosa. Un altro provvedimento che mira a una maggiore salvaguardia delle giocatrici coinvolte in un torneo finora particolarmente duro e selettivo anche dal punto di vista fisico.

Tutto questo arriva conseguentemente al grande successo dell’edizione 2017, svoltasi in Irlanda, che ha visto registrare i migliori numeri in termini di pubblico, sia fisico che televisivo.

Il CEO di World Rugby Bill Beaumont ha dichiarato: “Vogliamo continuare a costruire sull’entusiasmo, motivo per il quale stiamo introducendo questi cambiamenti al format del 2021. Assicurando un torneo ancora più competitivo ed entusiasmante in futuro, il rugby femminile può continuare a giocare un ruolo strumentale nello sviluppo del gioco e nell’ampliare il seguito globale del rugby.”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: la Germania lotta, Samoa vince ancora e vola in Giappone

Gli isolani passano nel finale (42-28) e prenotano un posto nel girone A del mondiale nipponico

14 luglio 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Qualificazioni mondiali: la Germania con la voglia di vincere, guardando al ripescaggio

La voglia dei ragazzi di Lemoine di dimostrare il proprio valore è il motore del ritorno di un playoff già segnato nel punteggio

14 luglio 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Qualificazioni mondiali: il torneo di ripescaggio si farà a Marsiglia

Definita la sede della competizione che assegna il ventesimo ed ultimo posto alla Rugby World Cup

12 luglio 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Africa Gold Cup 2018: il Kenya vince e si porta a ridosso della Namibia

Nell'altra sfida della terza giornata, la Tunisia batte lo Zimbabwe a Beja dopo una settimana di polemiche

9 luglio 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Qualificazioni mondiali: Hong Kong si qualifica per il torneo di ripescaggio

La squadra asiatica si impone con un netto 51 a 0 nel match di ritorno del playoff valido per l'accesso al torneo di ripescaggio

8 luglio 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

La Federazione tunisina ha chiarito la questione sull’albergo dello Zimbabwe

Gli ospiti si sono lamentati dell'assenza di una piscina e di una scarsa connessione internet, rifiutando di trascorrervi la notte

5 luglio 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup