Eccellenza: Petrarca e Fiamme Oro, la vista sulla finale non è la stessa

Il vantaggio di 0-5 accumulato all’andata sembra confortevole per i padovani. Kick-off alle 16, diretta The Rugby Channel

ph. Luigi Mariani

Sarà tutto nelle mani del Petrarca nel ritorno della semifinale di Eccellenza contro le Fiamme Oro. Al ‘Memo Geremia’, i padovani dovranno gestire lo 0-5 maturato nella gara romana a Ponte Galeria, dove nonostante alcuni momenti di difficoltà si sono dimostrati superiori ad una squadra cremisi troppo incostante, pur con picchi di ottima qualità.

Una settimana fa, a Roma gli ospiti avevano sfruttato al meglio il maggiore tasso tecnico della propria trequarti e un collettivo che sa variare il gioco quando serve, con uomini di mischia come Trotta molto abili a legare i due reparti e a far girare una macchina anche molto bella da vedere al suo meglio.

Andrea Marcato, però, non vuole più vedere i cali di concentrazione avvenuti nel secondo tempo alla caserma “Gelsomini”, quando a risultato già acquisito i petrarchini avevano alzato il piede dall’acceleratore concedendo due mete ai padroni di casa.

E il tecnico ex azzurro, nel post partita, non l’aveva proprio presa benissimo: “A caldo […] sul 13-36 per me è stato imbarazzante quello che abbiamo fatto. Impossibile concedere undici calci contro, che c’erano tutti, due mete e dare l’opportunità alle Fiamme Oro di rientrare in partita – aveva dichiarato a The Rugby Channel – L’atteggiamento di una squadra che ad un certo punto era convinta di aver finito è quello che non mi piace assolutamente”.

Da come i veneti approcceranno la partita, capiremo se avranno imparato la lezione del proprio allenatore. I ragazzi di Gianluca Guidi, invece, cercheranno di ripartire proprio dal buon piglio della seconda parte di gara, a patto però di limare errori piuttosto banali come quelli in touche o in occasione della prima meta di Bettin dopo due minuti di gara, “che non prende nemmeno un Under 9”, come ha detto il livornese.

I poliziotti arrivano alla Guizza consapevoli che servirà qualcosa di molto simile ad un miracolo per segnare quattro mete, senza concederne altrettante, e distanziare il Petrarca di più di nove punti sul tabellino. Il pacchetto di mischia, con Mirko Amenta leader indiscusso, sarà la pietra angolare attorno a cui le Fiamme dovranno provare a costruire le proprie fortune, a cui però dovranno aggiungersi una maggiore efficacia nelle rimesse laterali e una minore paura di osare.

Diretta streaming su The Rugby Channel, calcio d’inizio alle ore 16.

Le formazioni

Andrea Marcato deve rinunciare a Su’a e promuove Francescato dal primo minuto in mediana, mentre Nostran e Cannone partiranno dal primo minuto al posto di Lamaro e Saccardo. Confermata la trequarti e la prima linea.

Solo un cambio, invece, per Gianluca Guidi: al tallonaggio non ci sarà Moriconi bensì Amar Kudin. In panchina, anche il livornese sceglie lo schema con sei avanti e due trequarti ma senza Simone Favaro; trovano posto invece Duca e Bergamin.

Petrarca: Ragusi, Capraro, Riera, Bettin, Rossi, Menniti-Ippolito, Francescato, Trotta, Nostran (c), Conforti, Cannone, Gerosa, Rossetto, Santamaria, Borean.
A disposizione: Acosta, Delfino, Scarsini, Saccardo, Michieletto, Lamaro, Navarra, Rizzi

Fiamme Oro: Edwardson; Sepe, Quartaroli, Gabbianelli, Bacchetti; Buscema, Parisotto; Amenta, Cristiano, Bianchi; Cornelli, Fragnito; Iacob, Kudin, Zago
A disposizione: Moriconi, Cocivera (Iovenitti), Ceglie, Duca, Licata, Bergamin, Calabrese, Massaro

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Carlo Festuccia: il segreto per tornare in campo? Praticare vari sport

Dal rugby alla bicicletta passando per la barca a vela, dove il tallonatore si è imposto anche alla Barcolana di Trieste

17 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Lo sfogo di Umberto Casellato contro Jacques Momberg e i giornalisti

L'allenatore del Rovigo ha criticato duramente il tallonatore dopo il giallo preso nel finale del derby, definendo il tutto "una vergogna" e "imbarazz...

15 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Mogliano, parla Buonfiglio: “Mi sentivo il peggior pilone dell’Eccellenza, ora lottiamo per il riscatto”

Il prima linea di Mogliano racconta il ritrovato entusiasmo dei biancoblu dopo la travagliata stagione passata

10 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Fiamme Oro: intervista a Simone Favaro, tra ovale, sogni e corso d’agente

Abbiamo parlato con il flanker della crescita delle Fiamme Oro e del suo percorso professionale

9 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: le voci dai campi dopo una rocambolesca quarta giornata

La nuova caduta del Calvisano, la prima sconfitta del Valorugby da marzo e la grande partita del Mogliano

8 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: le Fiamme Oro espugnano Calvisano, Rovigo passa a Reggio in extremis

Il Petrarca vince in casa su Verona e si riprende la vetta

6 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12