Fair play in Serie A: Michele Sutto sugli scudi

Il seconda linea della Botter Tarvisium ha sventato una squalifica ingiusta

valsugana tarvisium serie a rugby

ph. Valsugana Rugby

Michele Sutto, avanti della Botter Tarvisium, compagine di serie A, è recentemente salito agli onori delle cronache sportive, dimostrandosi uomo, ancor prima che atleta, di grandi valori, intervenendo di persona per sventare un’ingiusta squalifica comminata ad un suo avversario. Sulle colonne de Il Gazzettino, infatti, è emersa negli ultimi giorni una bella storia relativa al seconda linea ex Benetton Treviso.

Nel corso della sfida tra Botter Tarvisium e Rangers Vicenza, Sutto era stato colpito in maniera pericolosa dal pilone avversario Damiano Cenghialta. Cose che possono capitare, non fosse che a Cenghialta venne imputato, stando al giudice di linea, anche un morso al rivale. Segnalazione pesante, che ha portato il giudice sportivo a squalificare per sei mesi il giocatore della squadra vicentina, un lasso temporale enorme, rispetto a quello che avrebbe dovuto scontare per il semplice intervento pericoloso in maul.

Una sanzione pesante, ma anche beffarda, perché quel morso non era mai stato dato. Così, Michele Sutto si è preso la briga di intervenire per scagionare dalle accuse l’incolpevole avversario, testimoniando senza mezzi termini in suo favore, asserendo che il brutto gesto nei suoi confronti non era mai stato compiuto. Preso atto della nuova situazione, il giudice sportivo ha ridisegnato la squalifica, limitandola, correttamente, a 3 settimane e ripulendo la “fedina morale” del povero Cenghialta, meritatamente riabilitato dal fair play di Sutto.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Serie B: la Capitolina e il Cus Milano vincono dilagando

Pesaro torna alla vittoria, mentre Paese espugna non senza fatica la casa del Cus Padova

item-thumbnail

Serie A: i Lyons Piacenza battono il Cus Genova. Valsugana, Verona e Colorno non sbagliano

Pro Recco e Brescia colgono due affermazioni importanti per il loro cammino

item-thumbnail

Faialaga Afamasaga lascia le Zebre e giocherà a Colorno dal prossimo anno

Sorprendente manovra di mercato della società biancorossa, che si assicura il centro samoano dalla franchigia federale

item-thumbnail

Serie B: quattro mesi di squalifica per positività al THC

Il Tribunale Nazionale Antidoping ha fermato Tommaso Fiacchi del Villorba

item-thumbnail

Serie A: vincono tutte le grandi nell’ottava giornata

Valsugana e Cus Genova restano in testa ai rispettivi gironi

item-thumbnail

Serie B: prima sconfitta per Pesaro, il Cus Milano va in testa al suo girone

Cambiano le gerarchie nel Girone 1, mentre Paese e Capitolina continuano a vincere