Serie A: la finale del campionato si terrà a Reggio Emilia

Scelta la sede che assegnerà un titolo puramente simbolico, perché le finaliste saranno già sicure della promozione

serie a rugby

ph. Bass Melendez

La FIR ha annunciato che la finale del campionato di Serie A 2017/2018, in programma il prossimo 27 maggio, si terrà allo Stadio Mirabello di Reggio Emilia. L’atto conclusivo della seconda divisione italiana non metterà in palio la promozione in Eccellenza, perché le due future finaliste arriveranno al Mirabello già con la certezza di giocare nel massimo campionato italiano nell’edizione 2018/2019.

La formula di quest’anno, infatti, prevede che le vincitrici delle semifinali tra le prime e le seconde delle Poule Promozione accedano direttamente in Eccellenza, per cui la finale sarà di fatto solo simbolica per assegnare il titolo di categoria.

L’organizzazione del match sarà a carico del Rugby Reggio, a cui era stato già affidato l’incontro tra Italia e Inghilterra del Sei Nazioni femminile 2018.

 

– I risultati e le classifiche della Serie A

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

È nata l’Unione Rugby L’Aquila: quattro società nel pacchetto azionario

Il nuovo club dovrebbe iscriversi al prossimo campionato di Serie A

item-thumbnail

Serie A: Verona batte Valsugana ed è campione d’Italia di categoria

Gli scaligeri vincono 20-14. Nel finale due rossi per il Valsugana

item-thumbnail

Serie B: il Badia vince lo spareggio con Villorba e torna subito in Serie A

Al Plebiscito di Padova, la squadra del Polesine vince 20 a 6

item-thumbnail

Serie A: le formazioni della finale tra Verona e Valsugana

Fatti i XV per l'ultimo atto stagionale del torneo "cadetto"

item-thumbnail

Roberto Santamaria è il nuovo allenatore del Casale

Il tallonatore campione d'Italia con il Petrarca farà il suo esordio su una panchina di una prima squadra in Serie B

item-thumbnail

Serie A: Federico Dalla Nora allenerà la Tarvisium

Il tecnico lascia Mogliano e allenerà la squadra di Treviso, che punta all'Eccellenza entro le prossime tre stagioni