Eccellenza: Calvisano e San Donà vincono nel finale, ok Rovigo

I veneti allungano sulla concorrenza nella lotta playoff. Gran rimonta di Reggio sui Medicei

eccellenza calvisano semenzato

ph. Massimiliano Carnabuci

Non ci sono sorprese nella 14esima giornata di Eccellenza. Al PataStadium il Viadana resta a contatto con i campioni d’Italia per settanta minuti, salvo poi cedere nel finale ad un implacabile Calvisano, mentre San Donà ne approfitta e – con più fatica del previsto – espugna il campo del Mogliano. Tutto facile per Rovigo, mentre Reggio continua nel suo momento positivo con una grande rimonta sui Medicei.

Calvisano – Viadana: succede quasi tutto nel priimo tempo, con la meta di punizione assegnata al Viadana al 10′ che apre la partita. Al 18′ Calvisano pareggia con il neo acquisto Tuimavave, a cui segue la marcatura di Andreotti al 31′. I gialloneri iniziano la ripresa in 14 (giallo a O’Keeffe), ma nessuna delle due squadre riesce a muovere il tabellino agli ultimi dieci minuti. Viadana è di nuovo in inferiorità numerica (ammonizione per Orlandi) e Calvisano punisce con le mete dii Lucchin e Venditti a tempo scaduto per il 27-7 finale.

Lazio – Rovigo: al 32′ i Bersaglieri sono già a quota quattro mete con van Niekerk, Mantelli, Biffi e Momberg. Gli ospiti ci mettono altri tre minuti per marcare la quinta (Odiete), chiudendo il primo tempo sullo 0-33. Il dominio prosegue nella ripresa con la doppietta di Ferro (45′ e 67′), in mezzo Guardiano e Pierini segnano la meta della bandiera. Nel finale, Pavesi fissa il punteggio sul 12-56.

Mogliano – San Donà: nei primi sei minuti gli ospiti marcano subito con Falsaperla e van Zyl, facendo presagire una gara a senso unico, ma i biancoblu reagiscono e rilanciano con le mete di Ferraro e Fabi; al 25′ la partita è già ribaltata sul 17-14, complice anche il piede di Buondonno, pareggiato poi da Ambrosini. Il botta e risposta tra i due piazzatori continua nel secondo tempo (23-20 al 65′), ma al 73′ è proprio una meta di Ambrosini a spaccare il match, con van Zyl che poi a tempo scaduto regala il punto di bonus ai suoi per il 23-34 finale.

Reggio – Medicei: la partita si conferma equilibrata come nelle previsioni, con i Diavoli a marcare per primi con Farolini e i fiorentini a rispondere entro la mezzora con Rodwell e con un paio di piazzati di Newton. Il primo tempo si chiude sull’11-16 per gli ospiti, e al 43′ ancora Rodwell allunga sull’11-23. Reggio non ci sta e sale in cattedra con le mete di Celona e Paletta tra 51′ e 58′ che segnano il sorpasso; Gennari rifinisce la rimonta, gli emiliani vincono 28-23.

Petrarca – Fiamme Oro: i padovani azzannano una preda in grande difficoltà (terza sconfitta consecutiva) e chiudono la pratica già nel primo tempo, chiuso 21-0 grazie alla doppietta di Fadalti e Ragusi. Al 52′ Vannozzi viene espulso e lascia in 14 il Petrarca, ma al 74′ è Ragusi a concedere il bis per il 26-0. Solo Ngaluafe accorcia le distanze sul 26-7.

Classifica: Calvisano 59, Rovigo 56, Petrarca 55, San Donà 43, Viadana 36, Fiamme Oro 35, Medicei 25, Reggio 22, Lazio 10, Mogliano 5

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Il Viadana potrebbe riaprire la sua sezione femminile

La società giallonera partirebbe con una formazione delle giovanili. Intanto, dall'Accademia arriva Enrico Ghigo

12 giugno 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Eccellenza: i nuovi giocatori delle Fiamme Oro

Diversi protagonisti dell'Under 20 saranno agli ordini di coach Guidi. Simone Favaro entra a pieno titolo nell’organico del XV della Polizia di Stato...

8 giugno 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

A Rovigo è ancora scontro tra società e comune

È (ri)nato tutto dalle dimissioni a sorpresa annunciate dal presidente Nicola Azzi, con conseguenti reazioni di Zambelli e sindaco

5 giugno 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Ufficiale: Michele Rizzo torna al Petrarca dopo nove anni

Il pilone avrà un ruolo anche da allenatore nell'Under 18 della società tuttanera

1 giugno 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Il nuovo Mogliano si presenta: Andrea Cavinato sarà il capo allenatore

Il presidente sarà Maurizio Piccin. Al fianco di Cavinato anche Salvatore Costanzo e Darrel Eigner

24 maggio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Rovigo: tredici giocatori lasciano il club rossoblu

Tra questi i due stranieri Robertson-Weepu e Davies, ma anche Boggiani, Parker e Muccignat tra gli altri

22 maggio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza