Trofeo Eccellenza: Fiamme Oro e San Donà si giocano il primo titolo dell’anno

A Rovigo va in scena una partita sulla carta molto equilibrata. Calcio d’inizio alle 15, diretta The Rugby Channel

ph. Reuters

Al ‘Battaglini’ di Rovigo, San Donà e Fiamme Oro si giocano il primo titolo dell’anno nella finale del Trofeo Eccellenza 2018. Entrambe le squadre sono arrivate all’atto conclusivo della competizione vincendo agevolmente il proprio girone: tre vittorie e un’ininfluente sconfitta per i veneti, quattro vittorie e 19 punti per i cremisi. Ma la prima fase, conclusasi il 20 gennaio, è ormai alle spalle e può raccontare poco del percorso compiuto fin qui dalle due formazioni, che nella classifica dell’Eccellenza sono separate soltanto da tre punti.

Il San Donà ha superato proprio nell’ultimo weekend di campionato cremisi, dopo due risultati roboanti come il 51-0 rifilato dai biancocelesti alla Lazio e l’inaspettato capitombolo interno delle Fiamme contro Reggio per 33-42. Ciò nonostante, i valori in campo sembrano essere in parità, il che potrebbe dare vita ad una sfida equilibrata per tutti gli ottanta minuti di gioco.

“Sarà sicuramente un match duro e difficile – ha spiegato Gianluca Guidi, coach delle Fiamme già finaliste e sconfitte un anno fa dal Viadana – Soprattutto perché ce lo andiamo a giocare con la squadra attualmente più in forma del campionato, motivazione in più per far bene e per dimostrare a noi stessi che possiamo rialzare la testa”. Mentre il XV della Polizia di Stato ha già vinto cinque volte il Trofeo, per il San Donà si tratta della prima finale nella storia del club. “È stata una settimana impegnativa per tutti i reparti – ha detto coach Zane Ansell – Le condizioni meteo l’hanno resa ancora più difficile. La nostra è stata una preparazione non solo fisica ma anche mentale, perché con un avversario come le Fiamme non saranno le gambe a fare la differenza ma il cuore e la determinazione”.

ll calcio d’inizio è previsto per le 15, diretta tv su The Rugby Channel. Arbitra Luca Trentin.

Le formazioni

Fiamme Oro: Edwardson; Ngaluafe, Gabbianelli, Quartaroli, Bacchetti; Roden, Parisotto; Amenta (cap.), Cristiano, Favaro; Caffini, Fragnito; Iacob, Moriconi, Zago
A disposizione: Kudin, Cocivera, Ceglie, Duca, Zitelli, Calabrese, Buscema, Massaro

San Donà: Van Zyl; Pratichetti, Iovu, Bertetti, Schiabel; Ambrosini, Rorato; Derbyshire (cap.), Vian GM, Catelan; Van Vuren, Wessels; Michelini, Bauer, Zanusso
A disposizione: Dal Sie, Ceccato, Erasmus, Reeves, Falsaperla, Biasuzzi, Bacchin, Ros

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Coppa Italia: Gennari trascina il Valorugby contro Viadana

Quattordici punti dell'ala consegnano la seconda vittoria nel torneo alla squadra di Roberto Manghi

item-thumbnail

Coppa Italia: il Valsugana vince anche contro Mogliano

I padovani si confermano in testa al girone veneto, dove pareggiano San Donà e Verona. Vittoria per i Medicei

item-thumbnail

Coppa Italia: le formazioni delle otto squadre per la seconda giornata

Valorugby e Viadana si giocano un pezzo di primo posto nel Girone 2

item-thumbnail

Carlo Festuccia, un ritorno in campo per dieci minuti

L'allenatore degli avanti del Valorugby ha dovuto rimettere scarpini e caschetto nella partita di Coppa Italia contro la Lazio

item-thumbnail

Viadana, Filippo Frati: “Un applauso agli avanti”

Il coach dei lombardi ha parlato alla Gazzetta di Mantova dopo la vittoria dei suoi contro i Medicei