Premiership: i Wasps la spuntano su Exeter nel posticipo

Una meta per parte, ma a fare la differenza sono le palle perse dei Chiefs e il piede di Gopperth

premiership

ph. Reuters

La domenica di Premiership era interamente dedicata alla sfida d’alta classifica tra Wasps e Exeter, mai banale per attori protagonisti e importanza in termini di classifica. Alla Ricoh Arena si sfidavano la seconda e la terza del campionato, per una partita che difficilmente avrebbe potuto tradire le notevoli attese della vigilia.

Così non è stato infatti, perché i Wasps hanno avuto la meglio per 13-7 al termine di una partita sempre molto equilibrata, in cui a fare la differenza probabilmente sono stati soprattutto i tanti turnover dei Chiefs (20, contro i 12 gialloneri) e la maggiore indisciplina degli ospiti.

Proprio da una palla recuperata dei padroni di casa nasce l’unica meta dell’incontro da parte dei Wasps, segnata da Marcus Watson al 13′ su assist di Le Roux. Oltre al danno, per Exeter c’è anche la beffa dell’ammonizione a Jonny Hill per il placcaggio alto proprio sull’estremo sudafricano. Nonostante l’inferiorità numerica, i Chiefs vanno anche vicini alla meta dopo un break di Chudley, ma l’azione si conclude con la palla rubata da Thomas Young.

Il TMO poi annulla una possibile seconda marcatura ai Wasps (passaggio in avanti di Gopperth per Bassett), che così non sfruttano l’uomo in più per scavare un solco maggiore. Exeter resiste agli assalti finali dei gialloneri e va al riposo sotto break.

Nella ripresa le Vespe continuano a ronzare attorno ai 22 dei Chiefs, strappando tre punti con Gopperth dalla piazzola al 53′. All’ora di gioco, tuttavia, la partita sembra poter cambiare direzione, perché nel giro di sessanta secondi arriva prima il giallo a Johnson (pulizia irregolare) e poi la meta di Cowan-Dickie da maul (10-7).

Exeter però non segna più e i Wasps entrano negli ultimi dieci minuti ancora in vantaggio, allungando poi nel finale con un altro piazzato di Gopperth per il 13-7. I Chiefs hanno l’ultimo pallone per cercare la meta del pareggio, ma non lo sfruttano a dovere e lasciano definitivamente il primo posto ai Saracens, vedendo avvicinarsi anche i Wasps, ora -4 dal secondo posto.

classifica premiership

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Premiership: prima sconfitta in stagione per Leicester, prima vittoria da aprile per Bath

Marcus Smith scatenato e decisivo contro Exeter, in un massimo campionato inglese che ha regalato valanghe di emozioni nell'ultimo turno

11 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Minozzi: la data del possibile rientro dall’infortunio

Il ritorno in campo dell'estremo azzurro potrebbe essere molto vicino

6 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Leicester sotto la lente d’ingrandimento per possibile violazione del salary cap

Ancora imbattuti in stagione, i Tigers potrebbero avere dei problemi legati alla gestione economica dei diritti d'immagine

29 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Brutta tegola per gli Harlequins: Marcus Smith positivo

L'apertura inglese, insieme al compagno di squadra James Chisholm, non potrà giocare contro Northampton

27 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Il segreto poco segreto dei Leicester Tigers: Kevin Sinfield

L'allenatore della difesa dell'unica squadra imbattuta in stagione ha 41 anni e viene dal rugby league, tanto per cambiare

21 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Premiership