Eccellenza, il match clou della tredicesima: tutti attendono Petrarca-Calvisano

La terza riceve in casa i primi della classe in una sfida che può indirizzare la stagione regolare

petrarca padova calvisano rugby eccellenza

ph. Massimiliano Carnabuci

La tredicesima giornata, il quarto turno del girone di ritorno, regala agli appassionati una sfida da cerchiare in rosso sul calendario dell’Eccellenza 2017/2018: quella fra Petrarca Padova e Calvisano.
Una sfida già di per se importante, ulteriormente accresciuta nel suo valore dalla posizione in classifica delle due compagini: alla Guizza infatti i veneti, terzi in graduatoria con 46 punti, ospiteranno i lombardi campioni d’Italia e capoclassifica, a quota 53 punti. 
Solo sette lunghezze quindi separano le due corazzate che potrebbero riavvicinarsi o distanziarsi quindi definitivamente in vista della volata finale della stagione regolare.

“Sabato alla Guizza arriva la miglior squadra d’Italia – afferma coach Andrea Marcato – non serve descrivere i punti forti di Calvisano né il suo stile di gioco. Per noi è un vero e proprio test match, una partita per capire realmente chi siamo e quali possono essere le nostre ambizioni. In queste due settimane abbiamo lavorato sui piccoli dettagli, c’è grande emozione e tensione nell’aria.
Calvisano è, insieme a Rovigo, la squadra che negli ultimi anni non abbiamo mai battuto. Le portiamo tantissimo rispetto e proprio per questo motivo, per crescere come gruppo e per trovare realmente la fiducia in noi stessi, abbiamo la necessità di sfatare questo tabù, magari proprio da questo sabato. Battere i migliori sarebbe una grande iniezione di fiducia per giocatori e staff, un gran bel regalo per la società ed i nostri stupendi tifosi”.

Petrarca Padova: Fadalti; Capraro, Riera, Bettin, Rossi; Menniti-Ippolito, Su’a; Trotta, Nostran, Conforti; Saccardo, Cannone; Vannozzi, Marchetto, Acosta.
A disposizione: Scarsini, Borean, Rossetto, Michieletto, Lamaro, Bernini, Francescato, Rizzi.

Sulla stessa lunghezza d’onda sono le dichiarazioni prematch anche del tecnico giallonero Massimo Brunello: “Partita veramente complicata, perchè il Petrarca dispone di un’ampia rosa di giocatori con elevata qualità tecnico-fisica. Insieme alle Fiamme Oro, li reputo la squadra più attrezzata per arrivare alla finale, poichè dispongono anche di una società solida alle spalle.
Dal punto di vista tecnico dovremo tenere testa ai loro avanti nelle fasi statiche cercando di limitarli nel loro lanci di gioco. Dal canto nostro proveremo a fare il nostro gioco con punti di incontro veloci e a sfruttare ogni palla di recupero”.

Calvisano: Chiesa; Susio, Paz/Dal Zilio, Lucchin, Balocchi/Bruno; Mortali, Semenzato; Tuivaiti, Zdrilich, Archetti; Venditti, Cavalieri; Biancotti, Morelli (c), Rimpelli.
A disposizione: Giovanchelli, Cafaro, D’Onofrio, Pettinelli, Casilio, Dal Zilio, Bruno/Balocchi, Zilocchi.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top10: i risultati della sedicesima giornata

Vittorie senza discussioni per Rovigo, Calvisano e Petrarca. Valorugby fatica con le Fiamme, sfida al fotofinish fra Colorno e Viadana

10 Aprile 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: la diretta streaming della 16esima giornata

Cinque sfide nel massimo campionato italiano: dalle 14.30 alle 16.00 si gioca per definire una classifica ancora da scrivere

10 Aprile 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: le formazioni della sedicesima giornata

Primo kick-off alle 14.30, tutte le gare live anche su OnRugby

10 Aprile 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Viadana: l’aggiornamento sulle condizioni di Ramiro Finco

Il club lombardo ha redatto un bollettino medico sul trequarti argentino

9 Aprile 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: lunga squalifica per un seconda linea della Lazio

Era stato espulso nel corso della sfida contro il Valorugby

9 Aprile 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: Umberto Casellato-Rovigo, la decisione sul futuro

Il tecnico e la squadra veneta hanno deciso cosa fare in vista della prossima stagione, per la quale si immagina un nome suggestivo

9 Aprile 2021 Campionati Italiani / TOP10