Eccellenza: pari tra Fiamme Oro e Rovigo, Petrarca facile sul Mogliano

A Ponte Galeria il 24-24 dei cremisi arriva in extremis. Vittoria importante per San Donà, Finco trascina Viadana

eccellenza

Petrarca – Mogliano (ph. Ettore Griffoni)

Quattro partite dell’undicesima giornata hanno caratterizzato il pomeriggio dell’Eccellenza, in attesa del posticipo tra Reggio e Calvisano in programma domani.

Fiamme Oro – Rovigo: cominciano meglio i Bersaglieri, che nei primi 17′ vanno sullo 0-13 dopo la meta d’intercetto di Cioffi. I romani ci mettono un po’ per entrare in partita, ma quando riescono a prendere l’abbrivio giusto marcano due mete con Junior Ngaluafe: al 20′ l’estremo neozelandese raccoglie un cross kick di Roden, mentre al 34′ batte il diretto avversario dopo una mischia sui 5 metri. Le Fiamme chiudono avanti il tempo grazie a Roden (15-13), mentre a inizio ripresa Rovigo torna a marcare con Barion che sfrutta una grande azione personale di Odiete (15-18). Da questo momento, la sfida è solo tra i piedi di Roden e Mantelli (autore di un gran drop tra l’altro), da cui però nessuno esce vincitore. L’ultimo piazzato di Roden a tempo scaduto, infatti, fissa il punteggio sul 24-24, che è anche il primo pareggio stagionale del campionato.

Petrarca – Mogliano: la sfida si decide nel primo tempo, con le quattro mete dei padovani firmate da Trotta, Rossi, Cannone e Su’a per il 28-3. Nella ripresa vanno a segno Riera e Bernini, mentre per il Mogliano sono Masato e Ferraro ad accorciare le distanze sul 48-13 finale. Il Petrarca si porta ad un punto dal Rovigo in classifica.

Lazio – Viadana: primo tempo equilibrato nel punteggio al ‘Giulio Onesti’ di Roma, dove i gialloneri marcano all’8′ e al 39′ con Finco, mentre i biancocelesti si affidano al piede di Ceballos (6-13). Nella ripresa però non c’è storia. Segnano Manganiello al 44′ e al 71′ e ancora Finco per la personale tripletta, che consentono a Viadana di avvicinarsi a Fiamme Oro e San Donà in classifica. Finisce 6-32.

Medicei – San Donà: partita piuttosto bloccata nel primo tempo, con la meta di Greeff per i Medicei che dà il vantaggio alla formazione fiorentina per 7-3 all’intervallo. Al 45′ i sandonatesi si sbloccano con la meta di Lupini, a cui però i padroni di casa rispondono con sei punti firmati Newton-Basson (13-10 al 61′). La marcatura decisiva arriva al 70′ e a segnarla è il San Donà con Biasuzzi per il 13-17 finale. I veneti agganciano le Fiamme in classifica.

Classifica: Calvisano 44*, Rovigo 43, Petrarca 42, Fiamme Oro e San Donà 34, Viadana 31, Medicei 18, Rugby Reggio 10*, Lazio 6, Mogliano 4

  • una partita in meno
onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Le foto dei festeggiamenti del Petrarca

La premiazione dei tuttineri campioni d'Italia al "Plebiscito", a cura di Ettore Griffoni

20 maggio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Eccellenza, finale 2018: gli highlights di Petrarca-Calvisano

Le giocate più belle della partita del Plebiscito

20 maggio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

L’albo d’oro del campionato di Eccellenza

L'Amatori Milano è la squadra più titolata d'Italia davanti al Benetton, mentre il Petrarca sale al terzo posto

20 maggio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Eccellenza 2018, finale: le dichiarazioni dei protagonisti

Allenatori e capitani hanno parlato nella conferenza stampa post match

20 maggio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Eccellenza: il Petrarca è campione d’Italia, Calvisano battuto 19-11

Al "Plebiscito" decidono il piede impeccabile di Menniti-Ippolito e la meta di Rossi. I bresciani pagano i tanti errori

19 maggio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza
item-thumbnail

Petrarca e Calvisano si giocano l’Eccellenza: al “Plebiscito” c’è la finale 2017/2018

I padovani provano a compiere l'ultimo passo di una grande stagione, i bresciani puntano alla riconferma. Diretta streaming alle 17

19 maggio 2018 Campionati Italiani / Eccellenza