Michele Visentin lascia Mogliano e scende in Serie B

L’ala trevigiana torna a Paese, nella terza divisione nazionale

ph. Sebastiano Pessinantin

Michele Visentin ha lasciato il Mogliano, prendendo la decisione di scendere di un paio di categorie e accasandosi al Rugby Paese, in Serie B. L’ala trevigiana, che aveva esordito con la nazionale nell’ormai ultima vittoria azzurra nel torneo, a Murrayfield, contro la Scozia nel 2015, ha dovuto fronteggiare nel corso delle ultime annate diversi problemi fisici, che gli avevano impedito di imporsi con regolarità nel torneo celtico con le Zebre. Dopo l’esperienza con Mogliano, a 26 anni, ha scelto di tornare a Paese, nella terza categoria italiana. Stando a quanto riportato da la Tribuna di Treviso, Paese gli avrebbe dato garanzie professionali e un posto di lavoro. Una strategia che il club dei canguri ha imboccato con decisione per il futuro.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Serie B: tutto quello che è successo nel dodicesimo turno della terza serie ovale

I Centurioni Lumezzane si confermano leader sconfiggendo nettamente Capoterra, così come Villa Pamphili e Casale. Nel girone 2 Florentia Rugby approfi...

item-thumbnail

Serie A: i risultati dell’undicesima giornata

Cade Noceto per la prima volta in stagione, ne approfitta Colorno. Nel girone 3 rinviato il big match fra Capitolina e Catania

item-thumbnail

La bella storia del ritorno di Mihai Ciju

Il talentuoso trequarti ha ritrovato il campo a distanza di due anni dal brutto incidente che lo vide coinvolto nel 2016

item-thumbnail

Serie C: la composizione delle poule Promozione e poule Passaggio

La seconda fase, per la maggior parte dei Gironi del torneo, inizierà domenica 27 gennaio

item-thumbnail

Serie B: tutto quello che è successo nell’undicesima giornata

Vincono Lumezzane, Casale e Villa Pamphili. Pareggio nel big match del Girone 2

item-thumbnail

Serie A: si ferma la Capitolina, vittorie per Lyons e Noceto

I romani vengono bloccati a sorpresa sul pareggio dopo nove vittorie. Larghe vittorie per Cavalieri, Accademia e Colorno