Rugby World Cup: Giappone, siamo in ritardo?

Il comitato organizzatore non ha ancora deciso le sedi di allenamento delle squadre partecipanti

Rugby World Cup 2019

ph. World Rugby via Getty Images

Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico The Telegraph, World Rugby avrebbe fatto pressioni sul comitato organizzatore della prossima Rugby World Cup in Giappone affinché vengano scelte le 20 sedi di allenamento delle squadre partecipanti.

Alla vigilia, infatti, del 20 settembre, data che segna i due anni esatti dall’inizio del torneo nipponico che assegnerà il titolo mondiale, World Rugby ha voluto procedere con un’analisi dello stato dell’arte della preparazione della coppa del mondo, constatando che su alcune questioni l’organizzazione nipponica è ancora indietro sulla tabella di marcia.

Niente di allarmante, comunque, secondo quanto dichiarato al Telegraph dal Direttore del Torneo per World Rugby Alan Gilpin: “Ci sono diversi campi nei quali il comitato organizzatore è in pari o addirittura in anticipo sui tempi previsti rispetto al 2015, mentre ci sono altri campi nei quali non sono ancora arrivati al punto dove ci aspettavamo che fossero giunti, come le strutture di allenamento delle squadre, fondamentali per il benessere dei giocatori e la performance delle squadre”.

Il calendario della Rugby World Cup sarà annunciato il prossimo 2 novembre, e gli organizzatori non hanno alcun dubbio sul rispetto delle tempistiche e dei preparativi da parte del Giappone. Sempre al Telegraph, Gilpin ha dichiarato che World Rugby sta dando il maggior supporto possibile al comitato organizzatore, avendo condiviso una road map per rimettersi in carreggiata e accelerare i preparativi per quella che promette di essere un’edizione fondamentale per la diffusione della palla ovale in Asia.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Qualificazioni mondiali: i risultati del torneo di ripescaggio

Dopo la prima giornata Canada decisamente favorita per la qualificazione. La Germania batte Hong Kong

11 novembre 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Inghilterra, l’ultima trovata di Eddie Jones: preparare la Coppa del Mondo 2019 a Treviso

Il coach della nazionale britannica vede nella città veneta una location climaticamente simile al Giappone

26 ottobre 2018 News
item-thumbnail

Come si vive il rugby in Giappone: l’inimitabile rapporto tra club e azienda

Nella Top League a farla da padrone è la rivalità tra grandi imprese. Si gioca anche (e soprattutto) per sostenere la reputazione dell'azienda

18 ottobre 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Come si vive il rugby in Giappone: la Top League e le sue stelle (seconda parte)

Dan Carter, Matt Giteau, Duane Vermeulen, Adam Ashley-Cooper... Sono solo alcuni dei grandi nomi che affollano il torneo nipponico

17 ottobre 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Come si vive il rugby in Giappone: la Top League (prima parte)

Il massimo campionato nipponico è una realtà piuttosto diversa da quelle europee. Cerchiamo di capirne di più

16 ottobre 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Verso la RWC 2019: la Russia si preparerà lavorando con i Dragons

Sinergia fra la nazionale europea e il team gallese, grazie al trait d'union di Lyn Jones

2 ottobre 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019