La Premiership blocca Mohed Altrad nella scalata a Gloucester

Il milionario franco-siriano si ritira dal tentativo di acquisizione del club inglese

gloucester rugby

ph. Ian Smith/Action Images

“A perderci non è stato solo Gloucester, ma tutto il rugby” –  con questo primo laconico commento Mohed Altrad ha voluto esternare il proprio disappunto per  la mancata scalata finanziaria del suo gruppo economico, già proprietario del Montpellier, al pacchetto di maggioranza di Gloucester.
A impedire tutto questo è stata proprio la stessa Lega d’Oltremanica (PRL) che si è rifiutata di appoggiare l’ingresso del ricco imprenditore anche con una quota limitata al 20%, dopo che per oltre quattro mesi la trattativa era stata messa in piedi. “All’inizio avevo proposto il 55%, ma mi è stato detto che essendo presidente anche del Montpellier questo avrebbe creato dei problemi, quindi sono sceso al 50 e successivamente al 45 ,non ottenendo però le risposte che mi aspettavo. Infine – dichiara Altradsottoponendomi a tutti i processi di trasparenza ed integrità necessari, ho chiesto di poter investire almeno il 20 % nel club. Ma neanche questo è andato bene. Siamo delusi perché avremmo immesso liquidità nelle casse del club, nella sua Accademy giovanile, nella formazione di base e dato nuovo sviluppo anche alla città”.
Un sentimento comune a quello del chairman di Gloucester Martin St Quinton che ha dichiarato: “Vorremmo ringraziare Altrad per il suo interessamento. Da parte nostra sarebbe stato il benvenuto: non avrebbe fatto altro che aumentare i nostri investimenti su una squadra e una base già solida”.

 

 

Ma allora da chi è arrivato il rifiuto? A rivelarlo, con un’indiscrezione locale, è la BBC: l’EPCR e molti degli altri club inglesi infatti non vedono di buon occhio due squadre, dei principali campionati, guidate a livello economico da un unico grande proprietario. Questo, oltre che a creare un conflitto di interessi, potrebbe alimentare squilibri finanziari e movimenti di mercato sospetti. Attenzione però, perché il rifiuto a Gloucester potrebbe portare Mohed Altrad ad investire su alcune franchigie del Pro12, come le scozzesi o le irlandesi.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Saracens di nuovo sull’orlo del baratro

Se non riusciranno a rientrare nei limiti imposti dal salary-cap rischiano la retrocessione automatica

17 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, Saracens: i prossimi passi potrebbero essere dei tagli agli stipendi e alla rosa

In seguito agli oltre 5 milioni di multa, il club dovrà ridurre contratti e personale per rientrare nei parametri del salary cap

8 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: brilla la stella di Polledri, mentre Minozzi va ancora in meta

Il riassunto di quello che è successo in Inghilterra nel corso dell'ottava giornata

6 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Jonny Gray giocherà negli Exeter Chiefs dal prossimo anno

Dopo otto stagioni con i Glasgow Warriors, il seconda linea scozzese si trasferirà in Inghilterra

3 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, Saracens altro terremoto: Nigel Wray non sarà più presidente del club

Il numero uno del club ha deciso di lasciare la sua carica con effetto immediato

2 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: tutto quello da sapere sulla settima giornata

Ci sono brutte notizie per Michele Campagnaro, che sembra essersi infortunato gravemente. Exeter supera i Saracens in un big match molto teso

30 Dicembre 2019 Emisfero Nord / Premiership