Vamos Azzurri! Questa sera in Argentina la prima Italrugby di Conor O’Shea

Gori e compagni in campo alle 20.45 a Santa Fè contro i Pumas nella prima tappa del tour Oltreoceano

edorardo gori

ph. Sebastiano Pessina

Grandissima curiosità, e non potrebbe essere altrimenti, per la prima di coach O’Shea sulla panchina dell’Italia. Gli Azzurri capitanati per l’occasione da Edoardo Gori scendono in campo a Santa Fè con calcio d’inizio alle 20:45 italiane. Di fronte una squadra rodata e con giocatori che si conoscono, molti dei quali assoluti protagonisti della positiva RWC 2015: ci sono Sanchez ed Hernandez in doppia regia, Montero e Tuculet al triangolo allargato ma anche tre terze mobili come Isa, Lezana e Matera.
Per la sua prima, il tecnico irlandese sceglie Canna a mediano di apertura, in mezzo al campo ci sarà Castello e non Boni mentre Odiete torna al ruolo più suo di ala. In terza si rivede Favaro, con Steyn schierato a numero sei. Pronto al debutto anche Sami Panico. Delle tre in programma non è la partita da vincere a tutti i costi, ma inutile negare quanto importante sarebbe una prestazione maiuscola e a testa alta.
“Siamo partiti per portare a casa tre vittorie, sappiamo tutti che sarà difficile per molti motivi e la gara di domani sarà subito una verifica importante di quello che abbiamo cercato di fare in questa prima fase della nuova gestione – dice Capitan Gori – Ci aspetta un avversario fisico, aggressivo, che dovremo sfidare a viso aperto cercando di imporre la nostra pressione ed il nostro gioco”. Nessuna copertura tv.

 

Argentina: 15 Joaquin Tuculet, 14 Santiago Cordero, 13 Matías Moroni, 12 Juan Martin Hernandez, 11 Manuel Montero, 10 Nicolas Sanchez, 9 Martin Landajo, 8 Facundo Isa, 7 Thomas Lezana, 6 Pablo Matera, 5 Matias Alemanno, 4 Guido Petti, 3 Nahuel Chaparro Tetaz, 2 Agustín Creevy (c), 1 Santiago García Botta
A disposizione: 16 Julian Montoya, 17 Felipe Arregui, 18 Enrique Pieretto, 19 Javier Ortega Desio, 20 Juan Manuel Leguizamón, 21 Tomás Cubelli, 22 Jeronimo de la Fuente, 23 Ramiro Moyano

Italia: 15 Luke McLean, 14 Leonardo Sarto, 13 Michele Campagnaro, 12 Tommaso Castello, 11 David Odiete, 10 Carlo Canna, 9 Edoardo Gori, 8 Andries van Schalkwyk, 7 Simone Favaro, 6 Abraham Steyn, 5 Marco Fuser, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Ornel Gega, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Oliviero Fabiani, 17 Sami Panico, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Valerio Bernabo’, 20 Robert Barbieri, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Tommaso Allan, 23 Giovanbattista Venditti

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Come sarà l’Italia della Rugby World Cup 2023?

Abbiamo provato a immaginare delle liste di 31 convocati per il prossimo Mondiale. Ecco cosa ne è uscito fuori

13 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Test Match 2020: il probabile calendario dell’Italia, tra luglio e novembre

Per gli azzuri, tour americano in estate e sfide di lusso a novembre

7 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

80° minuto: la Rugby World Cup dell’Italia vista con gli occhi di Mattia Bellini

Intervista all'ala che nella rassegna iridata giapponese è stato uno dei migliori del gruppo azzurro

1 Novembre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Conor O’Shea dovrebbe ricoprire un ruolo all’interno della RFU a partire dal 2020

Secondo il 'Daily Telegraph', l'allenatore irlandese avrebbe già raggiunto un accordo con la federazione britannica

27 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

80° minuto: il mondiale di Braam Steyn attraverso le sue parole

Intervista al terza linea della nazionale dopo l'avventura in Giappone, fra numeri, ruoli e risultati

25 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sergio Parisse continuerà a giocare per l’Italia

Il capitano azzurro lo ha confermato una volta per tutte in un'intervista a Midi Olympique: "Il mio finale con l'Italia è ancora da scrivere"

15 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale