Sei Nazioni femminile: ecco le XV ragazze che inseguono il sogno

Un solo cambio rispetto alla formazione che due settimane fa in Scozia ha conquistato la seconda vittoria e il primo posto

ph. Pino Fama

Per la partita di Benevento (ore 14.30 domenica 24 febbraio – stadio Pacevecchia) non cambia di molto l’ossatura della nazionale Femminile che è in testa al 6 nazioni di categoria, unitamente all’Irlanda), dopo le due vittorie contro la Francia e la Scozia.

Rispetto alla vittoria contro la Scozia, il Commissario Tecnico Andrea DI GIANDOMENICO apporta un solo cambio tra la linea dei tre quarti inserendo Maria Diletta VERONESE, in forza al Valsugana Rugby Padova, nel ruolo di ala al posto di Chiara CASTELLARIN. Avvicendamento forzato, invece, in prima linea dove l’infortunio della Awa COULIBALY rende necessario l’inserimento della Sara ZANON al tallonaggio con conseguente  spostamento di Melissa BETTONI a pilone sinistro.

Il cambio di AWA COULIBALY è quello che ho dovuto fare per l’infortunio rimediato contro la Scozia. Ripete deciso DI GIANDOMENICO – la prima linea è tutto sommato affiatata e non penso che il cambio di ruolo possa crearci dei problemi. Del resto tutte le 23 presenti e le ragazze che sono rimaste a casa fanno parte di un gruppo che sta crescendo e dalle quali mi aspetto il massimo”.
Il Galles non ha fatto molta pretattica durante la settimana. Il Coach EDWARDS annuncia una gara “dentro o fuori”  avendo da gestire una forte pressione. La sconfitta relegherebbe le gallesi in fondo alla classifica lontane dalle posizioni che contano per il Torneo e per la qualificazione ai Mondiali 2014 in Francia.

Rivoluzionato l’intero reparto della terza linea con l’inserimento del capitano Rachel TAYLOR a n. 8 al posto di Vicky OWENS, e lo spostamento nel ruolo di flanker di Catrina NICHOLAS e Nia DAVIES. La PROSSER riprende il posto come mediano di mischia ed unico cambio in prima linea vede l’avvicendamento Jenny DAVIES con Megan YORK.

Loro sono una buona squadra. – analizza coach DI GIANDOMENIC – Ho visto che hanno fatto dei cambi sia in terza linea che nel ruolo di pilone. Il mediano di mischia PROSSER, entrato già contro la Francia,  forse da al Galles più vivacità e dinamismo. Abbiamo studiato le loro partite e penso che i pericoli verranno dal loro possesso palla. Quando hanno conquistato l’ovale hanno un gioco di sostegno molto efficace. Sono convinto che la nostra difesa ci permetterà di fargli mancare gli spazi e i palloni giocabili”.

LE FORMAZIONI
ITALIA – GALLES  DOMENICA 23 FEBBRAIO 2013 –  BENEVENTO (Pace Vecchia) Ore 14.30

Italia:   Manuela FURLAN (Benetton Treviso);  Maria Diletta VERONESE (Valsugana Rugby Padova);  Maria Grazia CIOFFI (Red&Blu Rugby);  Paola ZANGIROLAMI (Valsugana Rugby Padova);  Michela SILLARI (Rugby Colorno);  Veronica SCHIAVON (Sitam Riviera del Brenta);  Sara BARATTIN (Rugby Casale);  Flavia SEVERIN (Benetton Treviso);  Silvia GAUDINO (Rugby Monza 1949) – capitano;  Michela ESTE (Benetton Treviso);  Alice TREVISAN (Sitam Riviera del Brenta);   Cristina MOLIC (Sitam Riviera del Brenta);   Lucia GAI (Sitam Riviera del Brenta);  Sara ZANON (Benetton Treviso);  Melissa BETTONI (Rugby Sassenage Isere).  All. DI GIANDOMENICO E SCAGLIA.

A disposizione: Debora BALLARINI (Mustang Rugby Pesaro);   Marta FERRARI (Sitam Riviera del Brenta);   Ilaria ARRIGHETTI (Rugby Monza 1949);   Giuliana CAMPANELLA (Red&Blu Rugby);   Cecilia ZUBLENA (Rugby Sassenage Isere;  Vanessa CHINDAMO (Rugby Monza 1949);  Michela TONDINELLI (Benetton Treviso);  Sofia STEFAN (Valsugana Rugby Padova).

Galles:   15 Dyddgu HYWEL (Caernarfon);  14 Rafique TAYLOR (Sea View);  13 Elen EVANS (Waterloo);  12 Rebecca DE FILIPPO (Cardiff Quins);  11 Philippa TUTTIETT (Cardiff Quins);  10 Elinor SNOWSILL (Bristol);  9 Laura PROSSER (Pontyclun);  8 Rachel TAYLOR (Bristol – Capt);  7 Nia Davies (Cardiff Met);  6 Catrina Nicholas (Cardiff Quins);  5 Shona Powell Hughes (Neath Athletic);  4 Gemma Hallett (Pontyclun);  3 Catrin Edwards (Cardiff Quins);  2 Lowri Harries (Neath Athletic);  1 Jenny Davies (Waterloo). All. EDWARDS.

A Disposizione: 16 Carys Phillips (Cardiff Met);   17 Bethan Howell (Seven Sisters);   18 Megan York (Blaenau Gwent)  19 Vicky Owens (Pontyclun);   20 Delyth Davies (Cardiff Met);  21 Amy Day (Unattached);  22 Leila Johns (Unattached) 23 Caryl James (Cardiff Quins)

ARBITRO: SYLVIE BROS  (FRANCIA).
Assistenti: FEDERICA GUERZONI E BEATRICE BENVENUTI (ITALIA)
RISULTATI
Primo Turno 6 Nazioni femminile:
Italia – Francia 13-12.
Inghilterra – Scozia 76-00.
Galles – Irlanda 10-12.

Secondo Turno.
Francia – Galles 32-00
Irlanda – Inghilterra 25-00
Scozia – Italia 00 – 08

Terzo Turno
Scozia – Irlanda (sabato 23 febbraio ore 15.00)
Inghilterra – Francia  (sabato 23 febbraio ore 20.20)
Italia – Galles  (domenica 24 febbraio ore 14.30)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Essere Beatrice Rigoni

Siamo entrati nel mondo della fuoriclasse azzurra. Una che appare poco ma si sente tanto

item-thumbnail

OnRugby Relive: Sei Nazioni 2019, le azzurre battono la Francia e fanno la storia

Dalle 15.00 rivediamo Furlan e compagne che fanno la storia azzurra a Padova

item-thumbnail

OnRugby relive: Galles-Italia femminile del 6 Nazioni 2018

Alle 15 appuntamento con la storia: le ragazze di Andrea Di Giandomenico si esaltano al Millennium Stadium

18 Aprile 2020 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Coronavirus: sospesa Italia-Scozia del Sei Nazioni Femminile

La partita avrebbe dovuto giocarsi quest'oggi (ore 18.10), a Legnano

23 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Italia, la formazione contro la Scozia

Torna Aura Muzzo. Lucia Cammarano dal 1' al posto di Giada Franco

21 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia femminile: 23 azzurre per battere la Scozia

Andrea Di Giandomenico ha selezionato le ragazze che domenica a Legnano sfideranno le scozzesi. Obiettivo vittoria per dimenticare la Francia

17 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Nazionale femminile