Azzurri in raduno a Bologna, ma senza scarpini

Una due giorni voluta dal ct Jacques Brunel. Per parlare e confrontarsi, ma niente allenamenti

ph. Sebastiano Pessina

Parte dal Royal Carlton Hotel di Bologna, con una due giorni dedicata all’analisi del 2011/12 ed alla presentazione degli obiettivi per il 2012/13, la nuova stagione della Nazionale Italiana Rugby.

Lo staff diretto dal CT Jacques Brunel e dal Manager Luigi Troiani ha radunato trentanove giocatori (trentuno convocati, otto invitati) all’ombra delle due torri per una serie di riunioni e colloqui individuali e di gruppo  in vista dei Cariparma Test Match del prossimo novembre e, più in generale, di tutta la stagione che – dopo la parentesi autunnale con le sfide a Tonga (Brescia, 10 novembre), Nuova Zelanda (Roma Olimpico, 17 novembre) ed Australia (Firenze, 24 novembre) vedrà Parisse e compagni impegnati nell’RBS 6 Nazioni 2013 ed in un inedito torneo estivo in Sudafrica nel mese di giugno insieme agli Springboks padroni di casa, Scozia e Samoa.

Gli Azzurri rimarranno a Bologna sino a lunedì, per poi fare rientro ai rispettivi club in vista degli impegni agonistici del prossimo fine settimana in RaboDirect PRO12, Top14 e ProD2 – non sono presenti al raduno bolognese gli atleti tesserati in Aviva Premiership – per poi ritrovarsi a Roma il prossimo 21 ottobre per iniziare la preparazione sul campo al trittico autunnale dei Cariparma Test Match.

Prima del rompete-le-righe, il Presidente federale Alfredo Gavazzi farà visita alla Squadra per la prima volta dopo la sua elezione al vertice del rugby italiano di sabato scorso.

Questi gli atleti presenti al raduno di Bologna:

Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 24 caps)

Alberto BENETTIN (Zebre Rugby, 1 cap)*

Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 20 caps)*

Mauro BERGAMASCO (Zebre Rugby, 92 caps)

Tobias BOTES (Benetton Treviso, 5 caps)

Kristopher BURTON (Benetton Treviso, 17 caps)

Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 13 caps)

Alberto DE MARCHI (Benetton Treviso, 2 caps)

Paul DERBYSHIRE (Benetton Treviso, 16 caps)

Simone FAVARO (Benetton Treviso, 12 caps)*

Carlo FESTUCCIA (Zebre Rugby, 54 caps)

Marco FUSER (Benetton Treviso, 1 cap)*

Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 30 caps)

Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 45 caps)

Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 2 caps)

Edoardo GORI (Benetton Treviso, 16 caps)*

Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 38 caps)

Francesco MINTO (Benetton Treviso, esordiente)

Luca MORISI (Benetton Treviso, 2 caps)*

Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 27 caps)

Antonio PAVANELLO (Benetton Treviso, 10 caps)

Andrea PRATICHETTI (Benetton Treviso, 1 cap)*

Michele RIZZO (Benetton Treviso, 5 caps)

Fabio SEMENZATO (Benetton Treviso, 12 caps)

Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 20 caps)

Tito TEBALDI (Zebre Rugby, 16 caps)

Giulio TONIOLATTI (Benetton Treviso, 12 caps)

Cornelius VAN ZYL (Benetton Treviso, 8 caps)

Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 7 caps)*

Manoa VOSAWAI (Benetton Treviso, 9 caps)

Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 66 caps)

Sono stati inoltre invitati a partecipare al raduno otto giocatori, tra cui il capitano Sergio Parisse, tesserati per club di Top14 e ProD2 francese o in fase di recupero da infortuni.

invitati al raduno

Mirco BERGAMASCO (Racing-Metro Paris, 87 caps)

Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 94 caps)

Leandro CEDARO (La Rochelle, esordiente)

Gonzalo CANALE (La Rochelle, 77 caps)

Joshua FURNO (Narbonne, 5 caps)*

Andrea LO CICERO (Racing-Metro Paris, 95 caps)

Sergio PARISSE (Stade Francais, 88 caps)

Roberto QUARTAROLI (Zebre Rugby, 5 caps)*

I seguenti giocatori tesserati per Club dell’Aviva Premiership non sono disponibili per attività societarie

non disponibili per attività di Club

Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 88 caps)

Tommaso D’APICE (Gloucester RFC, 10 caps)*

Andrea MASI (London Wasps, 69 caps)

Lorenzo ROMANO (Saracens, 2 caps)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato” di Tirrenia

 

Dall’ufficio stampa FIR

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, con la Francia pareggio storico o vittoria mancata? Le risposte di Quesada e Lamaro

Il tecnico e il capitano degli Azzurri hanno detto la loro in conferenza stampa

25 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Paolo Garbisi dopo il calcio sbagliato con la Francia: “A un palo da una vittoria storica, dovevo metterlo dentro”

Il mediano di apertura Azzurro non cerca scuse nella sfortuna, prendendosi con maturità gli oneri dell'errore

25 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2024: la preview di Francia-Italia

Montagna da scalare per gli Azzurri a Lille, malgrado una nazionale francese in cerca di una nuova identità

25 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Gonzalo Quesada: “L’Italia è in ritardo in confronto alle altre, deve lavorare sodo per recuperare”

In un'intervista franca e onesta al Midi Olympique l'head coach azzurro ha toccato diversi temi di interesse

24 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Ange Capuozzo: “Per me il tempo dei sentimenti è passato”

Il trequarti alla vigilia del match contro la Francia: "Per me è una partita come le altre: voglio e vogliamo fare qualcosa di grande"

23 Febbraio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale