Il cartellino rosso “da 20 minuti” è confermato in vista del Rugby Championship

L’imminente edizione del Championship permetterà quindi agli allenatori di rimettere un campo un sostituto dopo un cartellino rosso

COMMENTI DEI LETTORI
  1. fede86 28 Luglio 2022, 10:37

    spero almeno che cambino il colore , tipo giallo, rosso, e bianco

  2. Unforgiven79 28 Luglio 2022, 11:30

    E’ vero che potremmo partire dall’assunto che un fallo pericoloso non è in realtà una violazione che porterebbe un vantaggio alla squadra che lo commette… salvo casi estremi in cui giocatori-chiave avversari vengono messi nel mirino e poi volutamente KO, come ad esempio BoD all’inizio del Lions Tour 2005.
    A differenza di un in avanti o fuorigioco o fallo (non grave) volontari difendendo sulla linea di meta, commessi per ottenere un vantaggio, cozzare sulla testa dell’avversario è irresponsabile, ma dal punto di vista della partita non porta benefici, anzi, si rischia di riceverne un danno a propria volta.
    In questa prospettiva, si può pensare che vada principalmente colpito il giocatore a livello individuale (perde la possibilità di giocare e poi dovrà affrontare una sanzione), mentre la squadra riceve una penalizzazione sia diretta (20” con un uomo in meno) che indiretta (deve far uscire un giocatore inizialmente selezionato come titolare, quindi migliore).
    La sanzione di squadra comunque deve rimanere, altrimenti queste ultime avrebbero poco interesse ad allenare i propri giocatori su come evitare i falli da cartellino rosso, mentre deve rimanere una priorità.

  3. Ventu 28 Luglio 2022, 14:02

    Giusto!!! Così un giocatore sa che se anche placca alto la sua squadra resta penalizzata per soli 20 minuti. Sarà molto molto più motivato a provare a non decapitare l’avversario.

  4. Fabfab 28 Luglio 2022, 14:34

    Paradossalmente una squadra potrebbe mettere in campo dall’inizio una riserva “tagliagole” per danneggiare un avversario colpendolo duro sapendo che poi, dopo 20 minuti, entrerebbe il vero titolare. È ovvio che è contro lo spirito del gioco, ma Lavanini e l’Argentina ringraziano 🙂

  5. barbi 28 Luglio 2022, 15:27

    Sono d accordo , si penalizza più il giocatore che la squadra, e non fa finire la partita anticipatamente.

  6. albe 28 Luglio 2022, 17:00

    Immagino che questo sia fatto per salvaguardare ancora di più l integrità fisica dei giocatori… ma che senso ha? Quanta ipocrisia

  7. barbi 28 Luglio 2022, 21:36

    Appunto , ma se vogliono salvaguardare veramente i colpi alla testa c e un unico metodo, ” casco” tutto il resto è noia .

  8. Interza 29 Luglio 2022, 12:43

    Regola che è per me un errore clamoroso. Sbagli in campo ? paghi e finisci di giocare Per non dire poi delle squalifiche post partita. Come giudicheranno i giorni di squalifica ? Tutto si sta appiattendo sulla necessità di spettacolo e sport americani. Oltretutto restare fermi 20 minuti e poi rientrare ha anche delle conseguenze sul fisico non indifferenti, sia in positivo che in negativo.

    • Interza 29 Luglio 2022, 12:47

      Chiedo scusa avevo letto velocemente la regola e non avevo capito che rientra un giocatore nuovo. A mia discolpa però devo dire che mai come in questi ultimi anni cambiano le regole ogni anno e non sempre con avvedutezza. La sostanza non cambia per me. La squadra deve essere punita per il resto della partita altro che solo venti minuti. E restano valide le osservazioni che faceva sopra qualcuno

Lascia un commento

item-thumbnail

Il Sudafrica vince contro l’Argentina, ma il Rugby Championship è degli All Blacks

Agli Springboks non basta il successo per 38-21, al termine di una partita molto indisciplinata e con sei cartellini gialli complessivi

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Gli All Blacks mettono le mani sul Championship e demoliscono l’Australia

Cinque mete e un dominio quasi totale: Wallabies messi all'angolo e successo consecutivo numero 48 a Eden Park

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: la formazione dell’Argentina per la sfida al Sudafrica

Cheika opera due cambi rispetto a una settimana fa: entrambi fra i trequarti

23 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Bledisloe Cup: la formazione degli All Blacks per la rivincita contro l’Australia

Non ce la fa Sam Cane, Whitelock sarà capitano. Beauden Barrett torna titolare, ma da estremo

22 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Bledisloe Cup: la formazione dell’Australia che fa visita agli All Blacks

Foley confermato titolare. La coppia Holloway-Neville occupa la seconda linea

22 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship, il Sudafrica sceglie Frans Steyn a numero 10

Il veterano due volte campione del mondo ha una sola presenza da mediano di apertura in nazionale, e risale a 14 anni fa

20 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship