Challenge Cup: il Benetton strappa gli ottavi con un sudato 17-7

Partita mediocre in un Monigo fradicio. Leoni approssimativi, Perpignan cala alla distanza

COMMENTI DEI LETTORI
  1. SilverShadow 9 Aprile 2022, 18:42

    Che orrore di partita. Ho capito il tempaccio, però veramente errori a palate. Preoccupante la sofferenza in mischia chiusa, dove avevamo i più forti disponibili.
    Personale PoM Cannone, quando è entrato la partita è svoltata, ha portato l’avanzamento al contatto che tanto serviva. La meta di Albornoz non a caso è nata da una sua bella carica e presentazione pulita del pallone.

    • aries 9 Aprile 2022, 18:49

      Verissimo, Cannone ingestibile per i Francesi, tra placcaggi e cariche ha veramente svoltato!

    • mikefava 9 Aprile 2022, 19:20

      Se qualcuno ha capito il MoM dato a Ruzza, me lo spieghi…per carità, partita non brutta la sua ma rimesse terno al lotto (la cui responsabilità va anche a Nicotera però, che a me come lanciatore piace davvero poco)…

      • Unforgiven79 10 Aprile 2022, 12:19

        Quasi quasi avrei dato il MoM a Lamaro per il colpo di genio di essere andato a parlare all’arbitro piazzandosi davanti al calciatore per impedirgli di realizzare la meta: il francese davvero non ha gradito ed ha provato a spintonarlo via!!! Ed ha funzionato: TMO, meta annullata, si riparte da in avanti e quelli di Perpignan furiosi! AHAHAHAHAHAHAHAH, che scena! Grande il Michelone!

        • mikefava 10 Aprile 2022, 20:02

          In realtà è arrivato un altro del Perpignan per mandarlo via, ahahahah…Michele sta diventando un buon capitano 🙂

    • Unforgiven79 10 Aprile 2022, 12:16

      La mischia chiusa nel primo tempo arava senza sforzo Perpignan, infatti i francesi si sono risolti a tallonare e far uscire la palla in 1” netto: neanche ci provavano!
      Poi nel secondo tempo sono cambiate le prime linee e quelle dell’USAP erano decisamente più accettabili e tenevano. Un solo fallo in mischia per Treviso, col pilone SX scivolato giù probabilmente per l’acqua.
      Non la definirei preoccupante.

  2. Bariddu 9 Aprile 2022, 18:45

    qualcuno sa dove si puo trovare la musichetta che davano allo stadio per favore?

    • SilverShadow 9 Aprile 2022, 18:54

      Se intendi l’inno del Benetton, è “Leoni” dei Rumatera:

      • Bariddu 9 Aprile 2022, 19:00

        si grazie proprio questa!

        • stmod 9 Aprile 2022, 19:33

          Non la conoscevo… non e’ malvagia.
          Non conoscevo nemmeno il gruppo ed il tipo con il pizzetto all’inizio fosse Duvenage truccato.
          Un po’ si somigliano!

          • mikefava 9 Aprile 2022, 20:47

            È un gruppo basato in Veneto, soprattutto, anche perché cantano canzoni prettamente in dialetto…nati da una costola dei Catarrhal Noise, un po’ più noti forse, a livello italiano. Cosa bizzarra, condivido una ex fidanzata con il cantante…ahahah!

  3. aries 9 Aprile 2022, 18:47

    Partita a tratti inguardabile con dei momenti epici da festa della cappella, certo il meteo e il prato erano veramente proibitivi, però missione compiuta! Mica poco visto come stava andando! Cannone non lo tenevano proprio quando è entrato, per me uno dei migliori, lui e Halafihi sono tornati dal 6n in condizioni veramente ottime! Ultima considerazione, quando piove fate calciare sempre Nemer!

  4. mikefava 9 Aprile 2022, 19:12

    Partita da sangue da naso (se capite cosa intendo)….Benetton nettamente dominante, eppure in svantaggio a fine primo tempo per via delle solite leggerezze, di cui si farebbe volentieri a meno. Campo comunque impraticabile e stadio quasi vuoto…ho preso tanto di quel freddo che metà basterebbe. Fortuna che nel secondo tempo la Benetton ha fatto il minimo per portarla a casa, ma se non fosse entrato Albornoz non so come sarebbe finita… veramente grande giocatore: una meta segnata e due calci 50-22 messi, oltre a placcare sempre in prima persona. Primo tempo invece veramente fastidioso, che si può riassumere in: Padovani e Da Re che non hanno fatto altro che sparacchiarla in avanti a caso e attacchi solo ed esclusivamente dritto per dritto. A fine partita manco si sono degnati di salutare i pochi irriducibili sugli spalti che li hanno sostenuti, per quanto possibile. Per me…male. Non so dove vogliano andare. Che dire di Perpignan? Non hanno fatto nessuna azione, eppure hanno segnato una meta e una è stata loro annullata…

    • Unforgiven79 10 Aprile 2022, 12:27

      C’ero anch’io e non ho mai preso così tanto freddo, neanche nelle partite di gennaio!
      Non capisco però tutta questa severità verso Treviso, né nell’articolo né nei commenti. Doveva portare a casa il risultato e, nelle condizioni meteo in cui eravAMO tutti, giocare un buon rugby è impossibile (Padovani ogni 5min doveva fare scatti di riscaldamento). Il campo era fradicio e si scivolava ed il vento prendeva il pallone e lo mandava dove gli pareva: un genio l’arbitro che fischiava le touche storte quando si vedeva benissimo che il pallone usciva diritto per poi curvare.
      Principalmente, però, Treviso era nettamente dominante a livello fisico: Perpignan arretrava ad ogni punto d’incontro! Ovvio che questo dia un po’ di sicurezza, a volte eccessiva. I calci di spostamento (chiara tattica di gara) complessivamente buoni dato il vento, con la ciliegina di un 50/22. Sì, con un pasticcio da Benny Hill Show i francesi hanno fatto una meta, ma qualcuno allo stadio aveva dubbi che fosse ampiamente recuperabile?
      Ora, Perpignan non è più quello dei tempi gloriosi in cui assoldava anche Dan Carter, ed agli ottavi servirà ovviamente di più… ma un Treviso che guadagna la qualificazione sostanzialmente in carrozza nonostante gli errori, dà tanto fastidio?

      • mikefava 11 Aprile 2022, 00:13

        Ma sì, Benetton ha fatto quello che doveva fare, nessuno dice il contrario. Solo che essendo appunto stati nettamente dominanti, ci si sarebbe aspettati un po’ di più…sembrano non avere mai veramente il controllo della situazione, anche se ripeto che non hanno poi avuto grossi problemi ma anche perché Perpignan era avversario piuttosto modesto ieri. Non sembrano avere un vero piano di gioco ma sembrano invece improvvisare sul momento e nelle situazioni 50 e 50, stai sicuro che la spunta l’avversario. È una questione di approccio…che può andare bene (come male) contro squadre di livello simile, ma che puntualmente cade quando l’avversario è più corposo. Ovvio che spero sempre che mi smentiscano.

  5. carpediem 9 Aprile 2022, 19:17

    parafrasando la pubblicità….meno male che c’è Albornoz.
    se non ci fosse stato lui non sono come sarebbe finita, probabilmente avrebbe segnato e trasformato…Cannone.
    Qualcuno ha fatto il conto di quante touches sono state fatte? se non è record, poco ci manca

  6. Ventu 9 Aprile 2022, 19:25

    Tavuyara così è inutile, chiunque può fare di meglio

    • aries 9 Aprile 2022, 19:30

      Ma che gli è preso? Irriconoscibile ormai da mesi

    • Bariddu 9 Aprile 2022, 20:03

      e pensare che fino a poco fa lo vedevamo farsi strada fra le difese avversarie tenendo alta la palla con una sola mano.
      anche oggi quando è uscito la sua espressione era tutta un dire…

  7. mamo 9 Aprile 2022, 20:12

    Sudata ? Oggi ? Con 4, al massimo 5 gradi ?
    Con i teloni che coprono la est che sbattevano per il vento?
    Sudata ?
    Orrida e gelida. Questo sì

    • aries 9 Aprile 2022, 20:44

      Ma è il Visentin che hanno inquadrato alla fine? Scusa ma ero abituato a vederlo dall’altra parte, la neve arrivava fino a valle praticamente…

      • mamo 9 Aprile 2022, 21:24

        Non so chi sia stato inquadrato.
        Gli ultimi attimi li ho visti dall’uscita che ho raggiunto prima della fine per riprendermi il MIO ombrello.

  8. Flaviuz 9 Aprile 2022, 20:51

    Certo, non era una giornata da rugby champagne, però ormai è da troppo tempo che la Benetton perde l’occasione per svoltare…
    Troppo dolce ancora il ricordo dell’imbarcata data al Grenoble…ci si aspetta sempre una partita del genere contro una squadra di quel livello

  9. maiunagioia 9 Aprile 2022, 20:52

    Tra giocare bene e perdere preferisco giocare malissimo, vincere e passare il turno.
    Detto questo, ci sono giocatori non più degni di questo livello.

  10. Leozama 9 Aprile 2022, 20:57

    Partita brutta, a tratti soporifera in un Monigo gelido con i teloni della est che sbattevano per il vento. Primo tempo sostanzialmente una battaglia di calci fra Treviso e l’USAP ma senza neppure soluzioni interessanti da ambo le parti, anche se i catalani hanno perlomeno tentato di abbozzare un gioco alla mano e difatti sono andati meritatamente in vantaggio. Secondo tempo di marca trevigiana, un po’per la maggior consistenza nel gioco alla mano, un po’per un calo fisico e qualitativo della squadra del Rossiglione. Fra i singoli oggi Albornoz sugli scudi (non ingannino i due calci di punizione sbagliati) mentre leggermente in flessione Menoncello. Ratuva incommentabile.

  11. MIchele88 9 Aprile 2022, 21:10

    Unica note positive: risultato , approccio difensivo ed energia dalla panchina. Meteo proibitivo ma partita orrenda, attacco inesistente, mischia 50 e 50, rimessa laterale insufficiente. Note negative sui singoli , sotto la media : Tavuyara , poco sopra duvenage ( ultimamente non mi piace per nulla ), forse pure herbst . Ma forse il nostro livello é questo , basso Urc e basso top 14..non sarebbe neanche malaccio se questa non fosse quasi la nostra formazione tipo , con un tot di internazionali italiani ed argentini. Ci vuole un’altro spirito per provare solo a giocarsela…ma nemer quanti ruoli può giocare ? 🙂

    • tifoso ignorante 10 Aprile 2022, 09:03

      Spesso non condivido quello che dici, ma questa volta ritengo la tua la miglior sintesi e condivido tutto (a parte forse l’URC che non è così male, anzi, tanto è vero che siamo in fondo…). Nemer? Apertura, ovviamente… 😂

  12. robrossi 10 Aprile 2022, 01:13

    Tolone! 😳

Lascia un commento

item-thumbnail

Challenge Cup: ecco il calendario per Benetton e Zebre. I Cheetahs di base a Parma

Veneti ed emiliani conoscono l'ordine nel quale affronteranno le rivali in Challenge. La formazione sudafricana giocherà al Lanfranchi

21 Luglio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2022/23: i sorteggi per Zebre e Benetton

Ai ducali tocca di nuovo il Tolone, mentre i Leoni sfideranno Stade Français e Worcester Warriors

28 Giugno 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Lione domina Tolone e vince il suo primo trofeo

Partita quasi mai in discussione, dove Lione vince la battaglia fisica e scappa via in maniera decisiva a inizio secondo tempo. Finisce 30 a 12

28 Maggio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: le formazioni della finale Lione-Tolone con Sergio Parisse

Derby francese ad altissimo tasso tecnico per la prima finale del weekend: in campo una marea di campioni, quale delle due alzerà la sua prima Challen...

27 Maggio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Saracens – La rabbia di Farrell: “Delusi dalla prestazione. Non deve più accadere”

L'apertura inglese non ha preso bene la sconfitta di ieri sera contro Tolone

15 Maggio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup