Top14: ecco la squalifica per il placcaggio folle di Ryno Pieterse

Il gigante sudafricano di Castres ha praticamente chiuso il suo 2021 nel massimo campionato francese

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Mich 30 Settembre 2021, 11:57

    Sono due le cose che non capisco:
    1) che senso ha dimezzare (dimezzare, intendiamoci) una pena basandosi sull’anagrafica del giocatore e sul suo pentimento? Non entro neppure nel merito del rosso nè della quantità delle settimane inflitte, ma mi soffermo più che altro sul 50% di sconto.
    2) la dinamica dell’abbozzo di rissa che ne è seguito.

    • Mich 30 Settembre 2021, 12:03

      Mi spiego sul primo punto (il secondo era goliardico).
      Se non mi pento, significa che era volontario e che lo rifarei, e siccome costituisce un’aggressione più che un placcaggio, perchè col rugby non ha nulla a che fare, la cosa avrebbe rilevanza penale. La mia è una provocazione sul paradosso, ovviamente, che però mi induce a riflettere sul senso dello sconto (pesante) sotteso dal pentimento. Lascio perdere la giovane età come fattore attenuante perchè trovo il tutto semplicemente ridicolo.

  2. Atley73 30 Settembre 2021, 12:05

    Placcaggio folle (e su altri forum ho pure letto parecchi commenti che sostenevano fosse regolare). Ai vecchi tempi penso che sarebbe uscito in barella anche Pieterse…

    • Mich 30 Settembre 2021, 12:22

      Si si, c’è sempre qualcuno di vecchia data (e io non è che sia giovanissimo) affezionato alla prosopopea delle risse, delle gare di rutti e del pilone medio senza cervello. Fortunatamente tutti concetti obsoleti. Questi gesti sono folli e da condannare. Ribadisco il mio stupore nell’apprendere circa lo sconto applicato e le motivazioni.

      • luke10 30 Settembre 2021, 12:30

        Anche perchè una volta venivano portati da persone che non sono armadi di 120Kg al 10% di massa grassa. Quello che certi della vecchia guardia non capiscono sono proprio queste differenze, che oramai si vedono anche già dalla serie C, visto che oramai tutti possono andare il palestra.

  3. LoScarso 30 Settembre 2021, 13:50

    Ma perché solo in Top14..? Una cosa positiva del rugby era od è chese ti squlificano stai fuori in tutte le competizioni nella finestra temporale. Se così fosse andiamo male

  4. Appassionato_ma_ignorante 30 Settembre 2021, 14:17

    @Redazione: “paventare” significa “temere” o al massimo “sospettare”, non certo come sinonimo di “prospettare” o “ipotizzare”, come viene usato nell’articolo.

    • Mich 30 Settembre 2021, 14:34

      In realtà, paventare significa prospettare o ipotizzare che qualcosa di preoccupante o spaventoso possa accadere, quindi direi un mix dei significati da te citati.
      Sospettare sicuramente no.
      Temere si, ma essendo suffragati dalla possibilità che il caso di cui si teme possa concretizzarsi. Io temo che il sola esploda, ma non ho indicazioni sul fatto che possa effettivamente accadere in un arco temporale di mio interesse, pertanto non se ne paventa l’ipotesi.
      Limitare il significato al solo “temere” sottrae la quota di ipotesi, necessaria al paventarsi di una situazione.

      • Mich 30 Settembre 2021, 14:37

        In pratica, per far si che qualcosa si paventi, a mio avviso occorrono due elementi, ovvero un’ipotesi e un timore.
        L’ipotesi da sola non è necessariamente nefasta, così come il timore da solo non è necessariamente concreto.

        • Appassionato_ma_ignorante 1 Ottobre 2021, 09:15

          Nessun intento polemico, ma il dizionario dice qualcosa di diverso (attenzione a quella cosa che si chiama “definizione inventata”). Ne riporto tre che tutti dicono la stessa cosa. Il concetto di “ipotesi” non esiste, a meno che non si consideri il timore una ipotesi.
          https://www.treccani.it/vocabolario/paventare/
          https://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=paventare
          https://dizionario.internazionale.it/parola/paventare

          • Mich 1 Ottobre 2021, 12:13

            Io non ho spacciato le mie parole come “definizione”, per cui non c’è nessuna definizione inventata, concetto che fra l’altro non mi risulta codificato da nessuna parte. Nessuna polemica, in ogni caso, ma rilevo che i link da te riportati riconducono più o meno alle mie osservazioni.

          • Appassionato_ma_ignorante 1 Ottobre 2021, 13:00

            Prendo atto della tua interpretazione che, come dici, è “più o meno”. Io, personalmente, mi attengo al dizionario e leggo qualcosa di diverso. Per inciso, aggiungo che, per esistere, una cosa non ha bisogno di essere “codificata”: l’osservazione è ampiamente sufficiente.

          • Mich 1 Ottobre 2021, 13:42

            Il mio “Più o meno” era a rappresentare il fatto che le definizioni alle quali i tuoi link rimandavano non coincidono pedissequamente l’una alle altre per cui, con riferimento alle mie considerazioni e ritornando all’impiego del termine nell’ambito dell’articolo, ho letto tre definizioni (i tuoi link) + 1 interpretazione (mia) + 1 interpetazione (della redazione che ha confezionato il servizio) ed ho rilevato una significativa corrispondenza.
            Per il tuo suggerimento di fare “attenzione alle definizioni inventate”, così com’è scritto sembra che “definizioni inventate” sia qualcosa di universalmente codificato e definito (tipo “fake news”), insomma un errore comune con precedenti ricorrenti, mentre era solo un tuo riferimento, ben circoscritto e circonstanziato, al fatto che io mi stavo inventando qualcosa.
            E meno male che era senza polemica.
            Per me è tutto, grazie.

  5. pippobrutto 3 Ottobre 2021, 18:10

    Il “sincero pentimento dimostrato subito dopo il gesto” mi sembra una fesseria di proporzioni colossali

Lascia un commento

item-thumbnail

Italiani all’estero: Garbisi fa 100 con Montpellier (ed è terzo), torna in campo Parisse

L'apertura azzurra è ancora una volta protagonista del match vinto dal suo club contro Perpignan, e torna in campo anche Sergio dopo l'infortunio

6 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Premiership Rugby Cup
item-thumbnail

Sergio Parisse infinito, infortunio risolto e azzurro pronto a tornare

Il 38enne terza linea ha recuperato dalla frattura allo scafoide e potrebbe già scendere in campo questo fine settimana contro Pau

3 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14, Morgan Parra rifiuta il rinnovo con Clermont

"Nella mia carriera sono stato sempre qui. Ho voglia di conoscere uno stile e una mentalità diversi"

2 Dicembre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Campionati esteri: a che punto sono la Premiership e il Top 14

Il punto sui principali tornei europei dopo la fine del mese di novembre

1 Dicembre 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Mathieu Bastareaud: gli infortuni lo spingono a pensare al ritiro

L'ex internazionale francese deve fare i conti con l'età e con l'usura del suo corpo, dopo anni di intense battaglie

30 Novembre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Il Top14 finisce in diretta tv…in Giappone

Il campionato francese finirà dal vivo in televisione anche nel paese del Sol Levante dopo l'ultimo accordo firmato con un emittente nipponica

26 Novembre 2021 Emisfero Nord / Top 14