Cosa aspettarsi da Paolo Garbisi al Montpellier

Un tentativo di risposta ad alcune delle domande più calde degli ultimi giorni

COMMENTI DEI LETTORI
  1. onit52 11 Luglio 2021, 09:36

    Ieri , Innocenti sulla questione è stato chiaro : scelta del giocatore .
    Mi auguro solo che abbia informato ( visto che la cosa era in piedi da due mesi, affermazione del giocatore ) Treviso ….o è stato solo Innocenti a farlo a ” bue” scappato , come ha affermato sempre ieri ?

  2. cammy 11 Luglio 2021, 09:44

    Togliere difensivamente Pollard dallo spot di 10??? naaaaaaaaaaaa più probabile vedere Garbisi a 12.. sempre che riesca a dimostrare di riuscire a giocare così vicino alla difesa avversaria con continuità ed efficacia..

  3. Mr Ian 11 Luglio 2021, 10:11

    Il dubbio potrebbe essere quanto Montpellier possa essere la piazza giusta per lo sviluppo dei giovani rispetto ad un Bordeaux o altre piazze minori ma con meno pressioni. Per il resto non si può mai biasimare un ragazzo che abbia voglia di vivere un esperienza in un paese dove il rugby si vive in maniera viscerale, rispetto all Italia ed ai suoi numeri del campionato italiano, su questo tutti dovrebbero riflettere.
    Quanto alla situazione in Benetton, ieri Innocenti è stato chiaro anche sullo spirito di collaborazione che deve esserci tra le due franchigie, motivo per cui si potrebbe fare un tentativo pe portare Pescetto a Treviso, mentre a Parma Di Marco potrebbe entrare in pianta stabile nella rosa .

    • ginomonza 11 Luglio 2021, 18:06

      Certo si otrebbe anche dare tutti i migliori delle zebre a TV e sostituirli con quelli di colorno tanto non cambierebbe nulla : zebre ultime prima ultime dopo e per sempre!

    • tony 29 Luglio 2021, 20:43

      Credo che le aperture a Treviso ci sorprenderanno , forse Caputo e Marin non hanno avuto minutaggio di livello , che neanche Garbisi aveva, e Albornoz è quotato. Il campo sarà il giudice , Io sono ottimista…..

  4. SilverShadow 11 Luglio 2021, 10:46

    Dire che il Benetton lo sapeva “già” da un paio di mesi è una barzelletta. Il mercato dei nomi importanti nel rugby si fa in inverno, per questo già l’addio di Allan deciso a fine marzo aveva messo in difficoltà il Benetton per trovare un sostituto. A maggio/giugno sono liberi solo gli scarti degli scarti.
    Detto questo il Benetton è stato quantomeno ingenuo, se pensava di fondare tutto il suo progetto su un ragazzino con contratto FIR da fame (gira voce di 15k annui). Pavanello è stato promosso a dg, presumo con adeguamento economico. Direi che deve dimostrare di esserselo meritato.

  5. Arazon 11 Luglio 2021, 11:06

    Io spero di vedere Canna a Treviso….

    • alex74 11 Luglio 2021, 11:17

      Io onestamente proprio no. Tra l’altro non c’entra molto con il gioco di Treviso e penso serva qualcosa di molto diverso

    • lear2 11 Luglio 2021, 16:38

      Il ragazzo ha fatto una scelta giusta nel momento giusto con la squadra giusta, adesso lasciamolo lavorare/crescere perché si sta parlando anche troppo………

  6. Louie 11 Luglio 2021, 11:15

    Personalmente faccio fatica ad immaginare Garbisi schierato a primo centro,per come questo ruolo viene inteso in casa Montpellier dubito che possa essere uno dei candidati a ricoprirlo.Credo che invece avrà possibilità come apertura ma dovrà velocizzare ancora di più il suo gioco perchè da quelle parti arrivano certi treni in corsa che se ti fai trovare col pallone in mano ti stirano che è una bellezza.In ogni caso,una esperienza che lo migliorerà e lo abituerà a vincere.Sempre che ce lo restituiscano integro quei cavernicoli..

  7. Interza 11 Luglio 2021, 11:17

    tempo fa scrissi che nel giro di poco Garbisi sarebbe volato nella Premiership inglese. Qualcuno qui nel blog mi disse “scordatelo è blindato dal contratto Fir”. Ho solo sbagliato campionato. Riguardo al blindato siamo noi tifosi che dovremmo metterci le mutande blindate che ci prendiamo sempre delle fregature. Almeno Dominguez prima fece la fortuna di Milano e della Nazionale e poi partì ad oltre 30 anni verso Parigi. Qui un club come Treviso non riesce neppure a convincere un giocatore giovane di restare in un posto dove avrebbe sicuramente giocato di più, avrebbe potuto dare lustro ad un club italiano e meritarsi il posto fisso in Nazionale, considerato che in giro di 10 non abbiamo ancora quei 4-5 elementi che servirebbero per creare una squadra forte e competizione nel ruolo. Chi si prende la fregatura è anche il bravo Bortolami che si trova a risolvere dalla sera alla mattina un problema non piccolo. Complimenti ancora a Benetton, Zatta e Pavanello ! Adesso diminuiamo gli abbonamenti altrimenti quest’anno lo farei solo per rispetto a Bortolami.

    • Interza 11 Luglio 2021, 11:18

      diminuiamo importo abbonamento, io lo avrei pagato doppio per tenere Garbisi caro Benetton !!

    • LiukMarc 11 Luglio 2021, 11:38

      A dirla tutta mi è parso di capire che il “problema” fosse della Fir, Treviso mi sembra di capire abbia (e avrebbe) potuto farci ben poco. Ma d’altronde se la federazione è stata gestita nel modo che sappiamo, a me sorprende davvero fino ad un certo punto

    • Winchester 12 Luglio 2021, 21:14

      A suo tempo da Treviso se ne andarono Mauro, Sergio e Gonzalo, anche loro molto giovani. Ci fu chi fece la previsione che in Francia avrebbero portato al massimo le borracce…
      Sono cose che sono successe, succedono e succederanno. Per il momento in Italia non c’e’ la possibilità’ di competere con quei livelli di gioco e di capacita’ di attrarre i migliori talenti del globo.

  8. nico1968 11 Luglio 2021, 11:36

    Leggere tutti gli aspetti positivi della vicenda mi fa solo incaxxare in questo momento. Ci sono solo per lui questi aspetti. In nazionale, quando ci torna, sarà spremuto come un limone e speriamo con meno acciacchi possibili. Il rilancio di un club come il Benetton non può prescindere da un giocatore cosi, soprattutto dopo aver mollato Allan. Tutti a crescere all’estero per tornare troppo tardi a ritornare un ‘niente’ ai ns club. Storia già vista e qualcuno ieri ha già fatto molto bene l’elenco. Punto

    • LiukMarc 11 Luglio 2021, 11:43

      Vero che del “player welfare” dei nostri all’estero se ne fregano, però non mi pare che averli in casa e poterli gestire faccia tutta sta grossa differenza. Sempre sberle prendiamo.
      Discorso diverso sulla competitività nostrana, ma questo sia di insegnamento per la necessità di avere 2-3 Garbisi, non uno solo, su cui puntare a livello di club. Perchè il professionismo è anche questo, e il tuo campione lo puoi “perdere” senza troppi problemi.

  9. LiukMarc 11 Luglio 2021, 11:41

    Comunque è il cosa, quarto? articolo su Garbisi al Montpellier..? 🙂
    Vabbè ragazzi, alla fine è un gran bel giocatore che va in una squadra ricca di un gran bel campionato, ben più competitivo di quello in cui avrebbe giocato. A me da tifoso Benetton spiace molto, però ha fatto la sua (alla fine comprensibilissima) scelta

    • Vittorio 11 Luglio 2021, 14:21

      Condivido pienamente. È un giocatore che ha fatto la sua scelta, come l’ ha fatta riccioni come l’ha fatta minozzi, e altri e spero altri ancora.
      Torneranno a giocare in Nazionale se saranno è rimarranno forti,
      Tre aperture 2020/21
      Tommaso Allan
      Paolo Garbisi
      Ian Keatley

      Sicuramente non è Garbisi quello da biasimare e nemmeno Allan
      Ma un provato professionista di esperienza…

  10. Flaviuz 11 Luglio 2021, 11:48

    Ieri ho letto tanti giudizi a mente calda e tanti dubbi sulla scelta del ragazzo…
    Io che seguo il rugby senza averlo giocato dico la mia.
    Il ragazzo ha il diritto di fare le proprie scelte, di affrontare le proprie sfide e di crescere come crede giusto ed ove si sente più stimolato.
    Se sarà una scelta vincente o se farà un buco nell’acqua, sarà per lui comunque un’esperienza che lo farà crescere come uomo e sportivo.
    È inutile piangere o arrabbiarsi perché avremmo voluto questo o quello per lui: siamo dietro ad una tastiera e domani torneremo a lavorare come ogni lunedi, sia che lui vada a Montpellier, sia che la Nazionale vinca gli europei o che Berrettini vinca il Wimbledon.
    È l’unico 10 buono fatto in casa attualmente? Doveva tirarne su 4/5 di buoni prima con una seria programmazione, come fanno le altre federazioni, senza preoccuparsi se qualcuno va all’estero perché ne hanno altri in casa.
    C’è stata (forse) una mancanza di riconoscenza o di rispetto dei confronti del proprio club o della Federazione?
    Solo loro sanno come sono andati i fatti e quindi solo loro saranno responsabili delle proprie azioni.
    Una cosa è inoppugnabile: Treviso si trova senza un’apertura di qualità per l’ennesimo anno.

    • aries 11 Luglio 2021, 13:22

      Vediamo se ci arrivo a lavorare domani. Guardo la partita con due ex hooligans, lì raccatto tutti io sto scoppiati accidenti a me… Non la vedo messa benissimo😱

      • Flaviuz 11 Luglio 2021, 13:41

        Devi dirgli che vinceranno loro assolutamente 4 a 0! 😂 e poi buttala sul bere…

  11. fulvio.manfredi 11 Luglio 2021, 12:20

    Da scarso intenditore, riguardo alla scelta di Garbisi, non vado tanto per il sottile e mi rifaccio al caso simile di Minozzi: dello staff dei Wasps si può pensare quello che si vuole, sino al sospetto che abbiano premuto per farlo rinunciare alla nazionale, però è anche vero che lo hanno tenuto in considerazione, sia il vecchio che il nuovo coach, hanno avuto pazienza, lo hanno fatto lavorare tanto ma lo stanno anche curando. A Montpellier cosa intendono fare? Tratteranno Garbisi come Minozzi o sarà come è stato per Padovani a Tolone, cioè un paio di gare giocate senza brillare e subito fuori dal progetto? Il discorso sull’opportunità della scelta è tutto qui…

  12. yes nine 11 Luglio 2021, 14:02

    Paolo ha fatto la scelta giusta al momento giusto. Sicuramente meglio il campionato francese di quello inglese per una crescita “ponderata”, il Montpellier è una società giusta ma unica nuvola che vedo sulla testa del ragazzo è il carattere di Philippe Saint-André.

  13. tifoso ignorante 11 Luglio 2021, 14:10

    Garbisi può diventare la migliore apertura europea (non l’ho detto io ma una persona che il rugby lo conosce moooolto bene).
    Che se ne andasse da Treviso era scontato, sicuramente alla fine del. Perché Treviso non può permettersi gli ingaggi di altre squadre.
    Dobbiamo prendere atto che non potremo mai avere top player in squadra finché non si farà un reale salto di qualità, e comunque finché non avremo un budget oltre i 20 milioni….
    A questo punto vediamo il lato positivo: fuori il dente fuori il dolore, prendiamo atto che dobbiamo arrangiarci ed evitiamo di costruire una squadra attorno ad un giocatore con la valigia pronta sotto il letto.
    Facciamo come le squadre sudafricane, che sanno che non appena sfornano un top player lo perdono perché va a giocare in Europa.
    In fondo, a parte forse Leinster e Ulster, nel ns campionato funziona così per tutte…..

    • tifoso ignorante 11 Luglio 2021, 14:12

      .. sicuramente alla fine di quest’anno…

  14. mistral 11 Luglio 2021, 14:13

    …forse la vera domanda da porsi è “quanto MHR si aspetti da Garbisi”, e lo vedremo da inizio stagione… intervenendo disordinatamente su interventi precedenti, per @cammy, Pollard (de ritorna ai livelli pre-infortunio) sarà utile come il pane al SAF, anche e soprattutto in chiave evoluzione RWC2023, quindi non è da escludere una alternanza “forte” a 10… per @Interza, verissimo che DD ebbe la sua seconda giovinezza a Parigi dopo i 30 anni, ma non dimenticare che in quella fase storica il rugby “amatoriale” italiano conosce il declino, mentre il rugby professionistico francese e parigino in particolare (con il progetto di Guazzini, il rosa e Les Dieux du Stade, allenatori quali Laporte, Coste, Landreau, Mallet etc) conosce una evoluzione notevolissima, sia nel gioco che negli ingaggi, non credo che Dominguez sarebbe rimasto in Italia, a prescindere… ritornando a Garbisi, scelta forte la sua, rischiosa e spero vincente, sia per lui professionalmente, ma in prospettiva anche per il rugby italico a livello di nazionale (purché non sia stupidamente ostracizzato come avvenne per Padovani a Tolone, che mancò tutta la prima parte di stagione e in nazionale ci vollero anni per rivederlo, e non certo ai suoi livelli migliori)…

    • mistral 11 Luglio 2021, 14:17

      …quanto ho scritto sopra ricalca quanto detto sostanzialmente da@fulvio.manfredi, gli chiedo scusa per essermi sovrapposto al suo commento…

  15. ermy 11 Luglio 2021, 15:16

    La cosa incredibile di tutto ciò è come Treviso si sia fatta prendere impreparata… quasi il giocatore passasse di là per caso… praticamente uno sconosciuto in spogliatoio che ti fa qualche partita a 10 ma, in fondo, non conosci bene…
    Puoi vincere tutte le coppe del dopolavoro internazionale che vuoi ma resti sempre una società di dilettanti inside! 🤦🏻‍♂️

    • Redazione 11 Luglio 2021, 15:39

      @ermy questi commenti scorretti e inutilmente provocatori non li possiamo accettare. Ci auguriamo che nessuno voglia scendere al suo livello rispondendole.

      • ermy 11 Luglio 2021, 16:03

        Allora perché ci scendete voi commentando simili stupidità?
        Bannatemi e risparmiatevi brutte figure.
        Ciaone!👋

      • LiukMarc 11 Luglio 2021, 18:04

        Scusate @Redazione, lungi da me difendere qualcun altro del (vosto) forum (quindi si rispettano le vostri regole), tantomeno ermy che non ne ha bisogno, ma dare dei “dilettanti inside” alla dirigenza di Treviso (tra l’altro da parte di tifosi, che sappiamo sono soliti dire ben altro) non mi sembra scorretto o provocatorio. Sicuramente poco carino, ma è indubbio che il dilettantismo nel nostro rugby si affacci costantemente specie a livello dirigenziale, cosi come il fatto che Treviso sia stata di fatto impreparata (o almeno cosi pare, poi magari invece si scoprirà che lo sapevano da giorni e stanno lavorando sottotraccia). Anche perchè ora lo si scopre (almeno noi) con Garbisi, ma questo vuol dire che nella stessa condizioni ci sono Zilocchi, Cannone, Lamaro e compagnia?

    • madmax 11 Luglio 2021, 15:43

      Giustissimo. Credo i tifosi meritino una risposta completa dalla dirigenza. Com’è possibile perdere due aperture come Allan e Garbisi in pochi mesi? Perché nessuno ha letto il contratto di Garbisi nel dettaglio? Non andrebbe fatto regolarmente x ogni giocatore? Quanti altri sono a rischio? Che cosa si sta facendo per evitare che succeda nel futuro?

      • onit52 11 Luglio 2021, 18:06

        Condivido.
        Dopo le trombe e campane di 20 gg fa, questo affare è molto, molto demotivante , per vari motivi, e potrà lasciare anche il segno nella campagna abbonamenti prossima ( tralascio volutamente il problema virus che rialza la testa..) in generale su chi paga regolarmente il biglietto per andare dentro lo stadio…
        perché sono ancora freschi i ricordi di Duvenage apertura, Sgarbi terza ,e in generale formazioni che erano frutto di : questo si può fare ora !
        Insomma ” bravo ” lui ad andare via, ma Treviso si trova con un buco in un ruolo chiave ….

  16. balìn 11 Luglio 2021, 20:53

    > dunque Montpellier ha solo due aperture Pollard e Garbisi, quest’autunno chi giocherà i testmatch con la sua nazionale? tutt’e due? Altrad resta almeno un mese senza M.A.?
    > Treviso, speriamo che si ripeta l’evento eccezionale “Marin si confermerà bravo come e più di Garbisi” e come calciatore non è poi inferiore rispetto al Garb e forse è meglio di Allan (contro l’Irlanda ha sbagliato due calci piazzabili ma ne ha messo uno da 48 m ed uno dall’angolo) ?
    > il presidente ha annunciato la chiusura dell’Accademia ma non ho capito cosa resta al suo posto, arrivano o no le due accademie di Treviso e Parma?
    > dove si accendono i ceri? va bene qualsiasi Santuario?

  17. Dusty 12 Luglio 2021, 09:43

    Solo 15.000 il compenso di Garbisi…vabbè, ma allora di cosa si sta parlando? Certamente non di rugby professionistico.

  18. tony 29 Luglio 2021, 20:47

    Credo che le aperture a Treviso ci sorprenderanno , forse Caputo e Marin non hanno avuto minutaggio di livello , che neanche Garbisi aveva, e Albornoz è quotato. Il campo sarà il giudice , Io sono ottimista…..

Lascia un commento

item-thumbnail

Stade Français, nasce lo stadio Christophe Dominici

Il club parigino dedica il proprio centro sportivo a uno dei simboli della sua storia

21 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14, Paolo Garbisi eletto dai tifosi come “Miglior Giocatore” del Montpellier nell’ultimo turno

L'apertura continua il suo percorso nel massimo Campionato Francese

18 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Italiani all’estero: Capuozzo in meta, Riccioni esce per un controllo concussion

Notizie buone e meno buone dall'estero: il pilone destro dei Saracens è uscito per un HIA, mentre l'estremo di Grenoble è tornato in meta

17 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Francia: Louis Picamoles si ritirerà a fine stagione

Il terza linea ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Pollard-Montpellier, prove d’addio. Più spazio per Garbisi?

Porte girevoli nel reparto aperture del club francese: l'azzurro potrebbe beneficiarne

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Antoine Dupont e poi tutti gli altri. Com’è andata la sesta giornata di Top 14

Altra prestazione da record del numero 9 e Tolosa è ancora imbattuta. Tiene botta Bordeaux, sprofonda il Biarritz

12 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14