Top10: il Petrarca vince a Reggio ed avvicina la finale

Valorugby sconfitto 27-16

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Camoto 15 Maggio 2021, 21:39

    Reggio che pressa per tutto il secondo tempo raccogliendo poco davanti al muro del Petrarca.
    A mio avviso ai tuttineri manca un vero 10 per essere imbattibili, compensano molto i mediani di mischia.

  2. LiukMarc 15 Maggio 2021, 22:20

    Vista con un occhio (l’altro era su Treviso), ma partita anche più divertente di quella “al piano di sopra”. Michieletto impatto devastante, ma Petrarca che ha rischiato parecchio alla fine, Valorugby che ha sprecato diverse occasioni (anche per bravura last minute dei tuttineri), quando con Majstorovic aveva trovato due volte la linea giusta.

  3. gian 16 Maggio 2021, 00:06

    Mah?!, restano tanti punti di domanda.
    Valorugby fa il Valorugby, gioca, attacca, pressa, lotta bene anche in mischia, ma alla fine concretizza pochino (da capire quanto per colpa sua e quanto per l’abilità del Petrarca a portare a forzare oltremodo le azioni reggiane).
    Dall’altra parte un Petrarca che fa il Petrarca, difende, colpisce duro e, quando ha la palla, porta a casa il macinato o dà delle accelerazioni devastanti che spaccano la partita.
    Da notare che Reggio tiene in mischia, il Petrarca è un po’ troppo falloso e che i neri riescono ad avere una squadra sempre più forte ogni giocatore che cambiano.
    Penso che, però, oggi, la differenza ci stesse tutta, bel Valorugby, ma un gradino sotto.
    Adesso mi prendo due righe da tifoso, e me ne scuso, commento sconcertante e brutalmente di parte, non a livello di una semifinale (sentire che le azioni erano tutte farina del sacco dei diavoli, nel bene o nel male, senza riconoscere le abilità o i meriti, senza parlare della indubbia qualità, del Petrarca, è stato ai limiti del fastidioso) ed arbitraggio che, pur non essendo di parte, ha sfavorito nei limiti del lecito i tutti neri (al terzo fallo in mischia ai 5 si dà meta tecnica ed a chicco conforti, sentito quello che si sono detti con il tmo nell’occasione ed il metro di giudizio usato nel giallo e nel placcaggio qualche minuto dopo, situazione quasi identica, si dà il giallo, senza parlare di almeno due avanti discutibili ed una mischia in cui piarsi ha impedito al pilone di “difendersi” per poi fischiare fallo contro). La superiorità nera ha permesso, comunque, di vincere senza particolari patemi, ma, come già successo, questa combinazione arbitrale, non mostra grossa simpatia per chi indossa la casacca del Petrarca, mi aspetto di ricredermi dato che considero i singoli dei buoni giudici

  4. Interza 16 Maggio 2021, 09:29

    Direi che se Manghi ha necessità di tenere la prima linea fino ad oltre il 70 minuto come può pensare di vincere ? Chistolini alla fine era stremato. Piardi bravo e assolutamente non protagonista lascia giocare molto, ma ho impressione che questo campionato lo deciderà il Tmo e qualche cartellino. Quindi sarebbe meglio che tutte e quattro le squadre si concentrino sulla disciplina ed evitare di entrare nelle partite delle interpretazioni placcaggio alto o no. Sarebbe un peccato. Meglio vincere a suon di mete.

    • gian 16 Maggio 2021, 10:05

      Immagino un refuso, cosa intendi con “entrare nelle partite delle interpretazioni placcaggio alto o no”
      I due placcaggi alti contro il Petrarca, un giallo ed uno no per due episodi molto simili diversi in solo qualche particolare, erano, a termini di regolamento, giusti, al più fin troppo bravo il tmo a rilevarli, visto che Piardi in entrambi i casi era a 2mt ed aveva lasciato correre, si può discutere sulla sanzione, io ho trovato il giallo esagerato e il non giallo dopo, vista la prima decisione, sbagliato. Il metro di Piardi è più internazionale e lascia molto giocare e scorrere la partita senza timonarla, ma in molte situazioni si perde abbastanza, a partire da mischie e raggruppamenti, oltre a dare a volte tempi lunghissimi di gioco nei raggruppamenti, mentre in altri fischia immediatamente

      • Interza 16 Maggio 2021, 12:13

        ciao non è un refuso. mi spiego. non mi riferisco alla partita di oggi che tutto sommato le interpretazioni sono state corrette (a parte una che io avrei visto una entrata di spalla del portatore di palla più che un placcaggio alto, non ricordo se reggio o padova, ma quando io vedevo il replay dicevo ma come è possibile che non valutano il portatore ??). ma mi riferisco sul rischio che le prossime non lo siano. quindi mi auspico che i giocatori siano disciplinati e molto attenti nelle prossime partite fino alla finale. perchè quando si entra in questi processi decisori, come dimostra anche il livello internazionale, il margine discrezionale dell’arbitro e del tmo è molto alto e non sempre uniforme tra una partita e l’altra. Inoltre non ci troviamo di fronte ad uno spiegamento di forze di telecamere come si vede al 6 nazioni, per ovvie ragioni e quindi questo complica le cose per chi deve decidere.
        Riassumendo non contesto le decisioni di oggi che gli arbitri sono stati bravi e ragionevoli nelle decisioni su placcaggi alti. Ma spero che tutte le partite si risolvano “in campo” con azioni di gioco e non mancanza di disciplina. Questo per tutte le squadre ovvio.
        A me Piardi è piaciuto perchè ha lasciato ritmo al gioco. Ha margine di miglioramento ma secondo me attualmente è meglio di Mitrea, l’altro arbitro della seconda semifinale.

        • gian 16 Maggio 2021, 13:37

          Grazie, chiarissimo, mi trovi d’accordo praticamente su tutto

  5. yes nine 17 Maggio 2021, 12:53

    Ho visto il match solo su RaiPlay sul web (qui la RAI non la prendiamo) ed è la prima partita del campionato che vedo. Pensavo ad un campionato dimesso ma non fino a questo punto. Se non si trova una soluzione VERA per alzare il livello c’è poco da sperare

Lascia un commento

item-thumbnail

Top10: arriva da Verona il nuovo ingaggio in terza linea per Viadana

Alessandro Rossi passa ai gialloneri dopo una lunga esperienza nel campionato cadetto con la maglia del Verona

29 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Un nuovo acquisto per la Lazio in vista del prossimo Top10

L'utility back Gabriele Leveratto dopo diverse stagioni in Serie A passa al club capitolino per il debutto in massima serie

29 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: Piacenza completa la sua linea di trequarti con un argentino

I Lyons aggiungono al loro roster il 25enne Filizzola, già allenato in passato da Gonzalo Garcia e con presenze nei Pumas 7s

29 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: un ventunenne argentino per Rovigo

Il giovane centro avrebbe dovuto partecipare al mondiale under 20 dello scorso anno con i Pumitas

28 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Colorno: tre nuovi atleti in arrivo da Serie A e B

Salgono a 11 i nuovi arrivi al 'Maini'

28 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Mogliano: due nuovi innesti in prima linea

Salgono così a 5 i colpi in entrata dei veneti, in vista della prossima annata agonistica

28 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10