Cartellino rosso: ecco cosa cambia nel Super Rugby Aotearoa

Il torneo, che inizierà il prossimo 13 giugno, prevede una sanzione diversa rispetto al solito

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Hrothepert 2 Giugno 2020, 18:44

    Questa storia della sostituzione del giocatore espulso, seppure dopo 20 minuti “A me, me pare na strunzata” (citaz. “I Trettré”)!!!

    • kinky 2 Giugno 2020, 21:53

      Anche secondo me è una stronzata!

    • Ventu 3 Giugno 2020, 11:12

      Gli brucia ancora il rosso a S. Barret che gli ha fatto prendere una batosta senza precedenti (negli ultimi anni) dall’australia, per giunta poco prima dei mondiali.

      • Ventu 3 Giugno 2020, 11:13

        Per non parlare quello del tour dei Lions, diciamo che da quando prendono cartellini anche loro vogliono cambiare le regole

    • massimiliano 3 Giugno 2020, 13:29

      Concordo. Non mi meraviglierei se con una regola del genere apparisse un nuovo ruolo, il cecchino

  2. mic.vit 2 Giugno 2020, 21:37

    ma si…continuiamo a deresponsabilizzare i giocatori…sempre più liberi di pianificare il killeraggio di qualche avversario importante, che magari dopo una concussion non potrà più ritornare, mentre per le squadre dopo venti minuti ritorna tutto in pari…povero rugby!

  3. kinky 2 Giugno 2020, 21:54

    È verissimo mic.vit, da il via libera a tutti i giocatori di interventi assassini! Se uno merita il rosso è giusto che la sua squadra ne risenta!

    • mic.vit 3 Giugno 2020, 11:44

      ecco…si rischierebbe una sproporzione assurda tra offesa ricevuta e pena inflitta…ad esempio, ti ammazzo un mediano nei primissimi munti, stringo i denti per il quarto tanto poi ho un’ora alla pari, in commissione disciplinare qualche lacrimuccia della serie scusatemi ma c’avevo il testosterone a palla…e dopo 3 settimane è di nuovo in campo…il giocatore offeso, semmai all’ennesima concussion deve lasciare per sempre…

  4. RigolettoMSC 2 Giugno 2020, 22:28

    L’idea, in se, non è né buona né cattiva, però messa così convince poco. Con un po’ di fantasia, ad esempio, basterebbe prevedere, in caso di rosso, una sanzione minima di quattro settimane di squalifica e magari un bel punto in meno in classifica. Sono sicuro che starebbero tutti mooolto più attenti. Il rugby moderno è diventato uno sport pericoloso e credo che bisognerebbe metterci un freno, più gioco e meno botte.

  5. Dusty 3 Giugno 2020, 08:38

    Per me un rosso deve essere un rosso ovvero una sanzione per un comportamento grave verso l’avversario o verso il gioco quindi espulsione e inferiorità numerica. La discrezionalità dell’arbitro esiste ma esisterà sempre e comunque se si andasse a vedere in percentuale quante sono le interpretazioni errate credo che siamo nell’ordine dell’1 % o giù di lì. Anzi, spesso si vede che la sanzione comminata in gara poteva essere ancora più dura dopo averla vista a video.

Lascia un commento

item-thumbnail

Super Rugby AU: i Waratahs mandano al tappeto Western Force

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Rob Penney

14 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Aotearoa: Blues-Crusaders è stata cancellata

Il big match non si terrà a causa di un rialzo dei casi

14 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby AU: le formazioni della settima giornata

Waratahs e Rebels in campo per confermare il buon momento di entrambe, Reds per il riscatto

13 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: storia, regolamento, trofeo e albo d’oro

Il fascino dell'Emisfero Sud e del suo più grande torneo per club

10 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

La speciale Haka dei Crusaders per celebrare la vittoria del Super Rugby

Takina Te Kawa sul terreno di gioco di Christchurch

9 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Aotearoa: gli highlights della decisiva vittoria dei Crusaders

Le immagini migliori del successo sugli Highlanders e della festa per il titolo

9 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby