All Blacks: Steve Hansen aspetta ancora le scuse di World Rugby per la partita coi Lions

L’ex allenatore della Nuova Zelanda e il suo riferimento all’errore arbitrale sul finire della terza e decisiva sfida della serie

COMMENTI DEI LETTORI
  1. albe 30 Aprile 2020, 16:46

    Bellissimo, questo mostra tutto l’elitismo insito nel vecchio mondo del rugby…..
    L’arbitro puo sbagliare, ma se sbaglia contro gli AB (o contro una Home Union) il capo degli arbitri deve andare a chiedere scusa ai giocatori guardandoli in faccia… Ma andate a c., Hansen in primis….
    Se invece un arbitro qualsiasi, appartenente ad una Home Union, sbaglia ripetutamente, che ne so, contro una Benetton qualsiasi o una povera squadra di terz’ordine… allora chi se ne frega, e lo rimandiamo e ancora e ancora….
    Uguale, se in Inghilterra-Italia a Twickenham non fischia manco un fallo all’inghilterra che difende in ogni modo nei suoi 5 metri, tanto che l’allenatore franzoso della povera e scapestrata italia si permette di fare un po di ironia sull’accaduto in sala stampa post partita…. anche li niente scuse ma zitti e dovete lavorare per progredire….
    Se invece la povera e scapestrata italia con una furbata lecita ridicolizza i grandi campioni inglesi, allora cambiamo la regola perché altrimenti si va contro lo spirito del gioco…
    Anche nel mondo del rugby ci vorrebbe una bella rivoluzione, altro che!

  2. Interza 30 Aprile 2020, 16:51

    Steve Hansen dovrebbe scusarsi per l’entrata di Kienan Read che è assolutamente fallosa.
    I due sono esiliati in Giappone, per concludere la carriera per qualche spicciolo…

  3. Ventu 30 Aprile 2020, 16:58

    Da neutrale, Owens sta andando indietro, ha le braccia allargate gli arriva il pallone sull’avambraccio e lo stoppa istintivamente, appena ha il tempo di capire cosa ha fatto lo lascia andare. Poteva fischiare entrambe le cose, in ogni caso sarebbe stato al limite. Hansen dovrebbe scusarsi lui.

  4. Andrea B. 30 Aprile 2020, 20:33

    Si l’arbitro ha sbagliato: Kieran Read carica Liam Williams mentre è in aria, senza alcuna possibilità di poter contendergli il pallone. Con una punizione per i B&I chissà come finiva per questi arroganti ABs…

  5. aries 30 Aprile 2020, 21:42

    Ma di che si sta parlando?

  6. Sandokan 1 Maggio 2020, 04:05

    Lo avesse detto un qualunque allenatore Italiano sarebbe spuntato fuori qualcuno a dire che siamo dei frignoni e che contattare l’operato dell’arbitro non e’ nel “vero spirito” del rugby.

  7. mic.vit 1 Maggio 2020, 11:59

    noi aspettiamo ancora le sue scuse per aver “insegnato” al rugby mondiale come saltare con nonchalance la linea di fuorigioco..

  8. barbi 1 Maggio 2020, 17:03

    Fortuna che hanno rivisto l’azione e le regole sono precise ?????

  9. barbi 1 Maggio 2020, 17:15

    Forse per qualcuno sarebbe utile conoscere il significato di “ostruzione”, ciò davanti al saltatore inglese non ci de essere un altro inglese a terra che non consente all’aversario in questo caso read di saltare o raggiungere la palla per cui penso che non solo uno ma due falli in una stessa azione, se poi non deve fischiare perché quelli hanno una casacca nera , questo e un altro discorso.

    • RigolettoMSC 1 Maggio 2020, 17:54

      E’ un’interpretazione legittima, invece a mio parere non c’era nessun fallo e andava lasciata proseguire l’azione, Read non fa fallo perché cerca il pallone, non c’è nessuno tra lui e l’avversario, c’è un gallese di fianco al saltatore che tenta di fargli l’ascensore e non c’è in avanti, Owens non fa fallo perché si ritrova il pallone addosso e lo molla subito senza procurare alcun danno agli avversari, tanto è vero che l’azione prosegue con un AB che prende la palla e avrebbe fatto meta quasi sicuramente. L’errore è stato anticipare il fischio, se Poite avesse aspettato dieci secondi (dieci!) gli AB avrebbero vinto e fine delle polemiche. Non c’era un contrasto violento, motivo di interruzione immediata del gioco, quindi bisognava lasciar proseguire l’azione che poteva essere tranquillamente rivista per controllare la propria decisione. Una volta interrotto il gioco non si poteva che constatare che il tocco di Owens fosse fortuito.
      Corollario: il prossimo che quando mi capiterà di criticare un arbitro mi dirà che sono uno che non capisce lo spirito gioco credo che lo manderò ….. decidete voi dove. 🙂

    • Sandokan 2 Maggio 2020, 08:37

      Che ci sia o meno fallo, e’ un dettaglio. L’argomento dell’articolo e’ che c’e’ chi si aspetta che, ad ogni (presunto o meno) errore arbitrale, sia lecito aspettarsi delle scuse faccia a faccia.

Lascia un commento

item-thumbnail

All Blacks: un altro elemento di rilievo ha chiuso anzitempo la stagione

Terzo forfait nelle ultime settimane tra i 'tuttineri'

item-thumbnail

British & Irish Lions: Gregor Townsend ufficializza la data e i criteri di convocazione

Il tecnico scozzese fa capire con quale meccanismo lo staff tecnico selezionerà i giocatori

item-thumbnail

British & Irish Lions: ufficializzato lo staff che lavorerà con Warren Gatland

Scelti 4 assistenti, fra i quali anche un head coach internazionale

item-thumbnail

Sudafrica: il programma di preparazione degli Springboks in vista del 2021 internazionale

I campioni del mondo iniziano a mettere nel mirino i British & Irish Lions

item-thumbnail

All Blacks: lungo stop per Sam Cane

Per il capitano dei 'tuttineri', Super Rugby Aotearoa finito ed impegni estivi con gli azzurri a fortissimo rischio

item-thumbnail

British & Irish Lions, parla O’Driscoll: “Farrell? In questo momento lo terrei fuori”

La leggenda irlandese esprime il suo parere sulle possibili convocazioni del reparto trequarti della selezione d'oltremanica