Amerino Zatta: a inizio maggio si decide sul Pro14

Il Presidente dei Leoni fa il punto su quello che potrebbe essere il futuro del torneo celtico

COMMENTI DEI LETTORI
  1. dariofive 15 Aprile 2020, 10:04

    Aggiungerei che devono anche capire come fare con gli abbonati

  2. LiukMarc 15 Aprile 2020, 10:51

    Terminare il campionato la vedo difficilissima, al massimo di potrebbe congelare la classifica (e vabbè, sarà Challenge l’anno prossimo, magari si provando a passare il turno) e fare semifinali e finali.
    Poi l’anno prossimo si potrebbe partire prima, facendo un pre-campionato un po’ più intenso e cosi recuperando (in amichevole ovviamente) alcune delle partire casalinghe che si sarebbero dovute giocare in questi 2 mesi. Sicuramente portare a Treviso Munster, Ulster o Scarlets non è un brutto test pre-campionato (anche per il pubblico). Ovviamente senza ammazzare i giocatori, che già si finirà col tuoi dei Lions e ci sarà il 6N da recuperare.

    • Ventu 15 Aprile 2020, 14:58

      Non sono sicuro che si riesca a ripartire prima con il rugby…
      Temo siamo un po’ incasinati con questa storia.

  3. Parvus 15 Aprile 2020, 10:56

    Challenge Cup!
    behh sarebbe bello che treviso la vincesse……, mi sembrano troppe velleitarie le parole di zatta…….

  4. cammy 15 Aprile 2020, 11:46

    Se congelano questa classifica.. il prox anno non gli verrà il sangue amaro x il mancato pienone in champions xD cmq penso sia impossibile ripartire..

  5. onit52 15 Aprile 2020, 16:21

    …il vero dramma è il coronavirus !
    Ma tornando al rugby ,seppur parlato, in questo caso, credo che non ci vogliano tanti sforzi per capire il sig Zatta…..
    ……ma va anche detto che per la ( fino a marzo…) non brillante stagione Treviso tutta ci aveva messo del proprio.
    Quindi : sperando che il VERO grande problema passi …poi si prendera’ ( coppa) quello che arriva , l’ importante è ricominciare in sicurezza.

  6. Interza 16 Aprile 2020, 19:05

    “Confrontarsi con il massimo livello” ?? Si può sempre pensare che vincere una coppa non farebbe proprio schifo.
    Quindi passare il turno e vincere la Challenge, caro Zatta.

Lascia un commento

item-thumbnail

Padovani dopo Lione-Benetton: “A tratti superiori, ci è mancato il breakdown”

L'estremo dei leoni dopo il match di Challenge: "Dovevamo portare a casa più punti, ma sono orgoglioso della squadra e della prestazione"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “orgoglioso della squadra per 80′”

L'analisi a caldo dell'head coach trevigiano

item-thumbnail

Challenge Cup: non basta un bel Benetton, Lione passa 25-10

Niente da fare per i leoni, che dopo 70 minuti di battaglia cedono nel finale, complice anche un discutibile cartellino giallo

item-thumbnail

Challenge Cup: esame di francese a Lione per il Benetton

Leoni a caccia di punti preziosi in terra transalpina

item-thumbnail

Benetton: la formazione per la sfida di Challenge Cup contro Lione

Negri sarà il capitano di giornata. In mediana spazio a Braley e Marin dal primo minuto, mentre in panchina ritorna Albornoz dopo un lungo infortunio

item-thumbnail

Benetton Rugby: dal mercato arrivano due rinforzi per il resto della stagione

La compagine veneta innesta nel proprio roster un utility back e un terza linea