L’Italia riscrive la storia: quinto posto nel World Rugby Ranking femminile

Grazie al successo in Galles, le azzurre scavalcano USA e Australia e raggiungono la miglior classifica azzurra di sempre

COMMENTI DEI LETTORI
  1. ginomonza 2 Febbraio 2020, 19:26
  2. carpediem 2 Febbraio 2020, 19:30

    siete una forza!!!!!!

  3. carpediem 2 Febbraio 2020, 20:05

    se avessimo più confidenza al largo…..

  4. Jack458 2 Febbraio 2020, 21:57

    Bravissime, ma non sentitevi appagate!! Pretendete sempre di più da voi stesse!

  5. madmax 2 Febbraio 2020, 22:14

    Giù il cappello. Bravissime un risultato fantastico!!!!

  6. MuirMan 3 Febbraio 2020, 09:07

    La vittoria di Cardiff ci mette in una posizione molto confortevole in vista del torneo di qualificazione mondiale di settembre. Ormai per perdere il primo posto rispetto a Irlanda, Scozia e Spagna dovrebbe verificarsi combinazioni di risultati molto particolari: noi che perdiamo sia con Scozia che con Irlanda con più di 15 punti di scarto, mentre (a) la Scozia vince anche a Cardiff, e una tra Francia e Inghilterra in casa; oppure (b) Irlanda che oltre a vincere con più di 15 di scarto con il Galles ne vince una in trasferta contro Francia o Inghilterra. “Never say never” , ma molto improbabile

    • Totalmente incompetente 3 Febbraio 2020, 09:15

      Non diciamo niente! Per prudenza, ma anche perché la partita di ieri tra Irlanda e Scozia ha certificato un notevolissimo miglioramento delle scozzesi: in primo luogo la mischia, che ha torchiato quella irlandese per tutta la partita, e poi il gioco generale.
      Inoltre, è stato un match giocato a ritmi più elevati di quello di Galles/Italia (con tanta confusione anche) e bisognerà vedere se le nostre sono pronte per questo.

      • MuirMan 3 Febbraio 2020, 21:01

        Hai ragione, ma la crescita delle scozzesi mi pare segnali soprattutto il fatto che nessuna delle altre tre squadre sarà un cliente facile nel processo di qualificazione. Fino a poco tempo fa si poteva pensare che arrivando primi tra le quattro nel ranking, viste le prestazioni della Scozia l’anno scorso, si sarebbe potuto arrivare senza troppi problemi alla finale del toreo di qualificazione, e quindi come minimo allo spareggio per il ripescaggio. Adesso non è più così. Chiunque sarà la peggio classificata nel ranking (credo finirà per essere la Spagna) sarà comunque un avversario tosto.

  7. LiukMarc 3 Febbraio 2020, 09:52

    Applausi a scena aperta

  8. aldo68 3 Febbraio 2020, 19:31

    Meritatissimo per il gran lavoro svolto da tutte ed anche dallo staff.

Lascia un commento

item-thumbnail

Barbarians: la cancellazione del match contro l’Inghilterra costa cara a 13 giocatori

Pesanti i capi d'imputazione e le possibili sanzioni per chi ha infranto la bolla della prestigiosa selezione ovale

30 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Italia – Inghilterra la formazione degli Azzurri

Un solo cambio e tante conferme nel XV scelto da Franco Smith per la sfida ai britannici

29 Ottobre 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Benetton Rugby: 3 positivi, posticipata la partita di PRO14 con Connacht

Il match fra gli irlandesi e i veneti è stato rinviato a data da destinarsi

29 Ottobre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Sei Nazioni: la formazione della Scozia che fa visita al Galles

Due grandi ritorni: quello di Hogg come capitano e quello di Russell come apertura titolare

29 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

George Clancy dice basta: dopo 17 anni di carriera, il fischietto si ritira

Il direttore di gara irlandese chiude un lungo percorso fatto di tante partite domestiche, continentali e internazionali

29 Ottobre 2020 Emisfero Nord
item-thumbnail

Sei Nazioni: il XV del Galles per la sfida alla Scozia

Alun Wyn Jones entra nella storia da capitano: per lui arriverà il 149 caps internazionale, record all time

29 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni