Champions Cup: possibile riforma, 18 squadre partecipanti e semifinali con andata e ritorno

La massima competizione continentale per club potrebbe rivedere il suo format a partite dal 2022

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Flaviuz 17 Dicembre 2019, 12:14

    More difficult! Vediamo se almeno così riescono più facilmente a lasciare fuori dalla Champions la Benetton…

    • Marte_ 17 Dicembre 2019, 13:44

      Looool ma riescono chi? Per quale motivo. Non ‘centra il Benetton

      • Flaviuz 17 Dicembre 2019, 17:51

        Cosi facendo sei obbligato ad arrivare almeno terzo sul girone e non ci saranno gli spareggi…sarà molto più difficile per Treviso cercare di arrivare tra le prime tra le prime tre, a meno che non facciano il salto di qualità stile Warriors (e lo spero).
        Comunque era una battuta, ma già togliendoci (giustamente) due anni fa il diritto automatico di andarci come prima delle due formazioni italiane, l’avevano un po’ “provato”…ma i ragazzi sono stati bravi a restare al passo.
        Parlando delle nuove regole, a me piacerebbe vedere anche le sudafricane in coppa: sia perché danno un’altro occhio, sia perché così si stancano anche loro

  2. Marte_ 17 Dicembre 2019, 13:42

    Giusto così

  3. mic.vit 17 Dicembre 2019, 15:09

    assolutamente no…se togli il sistema 5 prime + 3 seconde finisce tutto il fascino della fase iniziale, con partite sempre tese in cui puoi trovarti da prima a sbattuta fuori perchè 4a seconda…poi l’andata e ritorno o la fai per tutta la fase finale o lasci il bonus prolungato alla squadra che ha vinto il girone…
    guardare alla league dove di partite interessanti se ne vedono sempre meno e solo nelle ultime fasi, è tutto dire di come si continui a spingere la palla ovale verso il precipizio

  4. TommyHowlett 17 Dicembre 2019, 15:23

    Non capisco secondo quale teoria in questo modo dovrebbero ridursi i cicli vincenti. Anzi, il rischio è che le squadre più attrezzate arrivino a dominare in maniera ancora più netta vista la possibilità di poter disporre di rose ampie e competitive in ogni momento.

  5. balìn 17 Dicembre 2019, 16:01

    in pratica diminuirebbe il numero di partite giocate da tutte le partecipanti, quindi gli incassi pubblicità, pubblico, tv, ecc non mi sembra una gran furbata.
    La cosa positiva è l’andata-ritorno in semifinale che credo già “sopportabile” oggi da squadre che hanno 40 giocatori in rosa e che possono permettersi di schierare in campionato quasi una terza squadra

  6. davo 17 Dicembre 2019, 16:17

    considerando che poi nel calcio (e.g. CL) magari qualche outsider riesce comunque a passare la fase a gironi o impensierire grosse squadre. Ma nel rugby…quando mai succedera?

  7. fracassosandona 18 Dicembre 2019, 12:53

    6 gironi da tre vogliono dire sei partite a week end anziché 10, a meno che non organizzino altre tre partite intergirone tra quelle scompagnate… il tutto con buona pace della regolarità sportiva del torneo…
    potrebbero anche inventarsi qualcosa tipo che tutte affrontano tre squadre di un altro girone ma fanno la classifica tra di loro all’interno del proprio, come hanno fatto in qualche assurdo torneo…
    a questo punto tanto varrebbe portarla a 16, con due promosse per girone e maggiore equità nelle chances di passare il turno per tutte fino all’ultima giornata…
    la mia soluzione è un’unica coppa, tabellone tennistico da 32 ad eliminazione diretta con scontri di Andata e Ritorno via via fino alla finale unica: in tutto 9 turni come adesso ma ogni partita è una finale (ho scoperto la vecchia Coppa dei Campioni calcistica)…
    le perdenti del primo turno entrano nel tabellone delle Challenge, che parte da 16 squadre… in tal modo ogni squadra ha almeno quattro partite di coppa, di cui due casalinghe…
    le squadre escluse dal torneo continentale perché mal piazzate nel campionato precedente avranno più energie da riservare al campionato in corso, oppure chiediamo ad Al di organizzare una coppetta anche per loro…

Lascia un commento

item-thumbnail

Champions Cup: cosa c’è da decidere nell’ultimo turno dei gironi

Sette squadre già qualificate agli ottavi, tutte le altre ancora in ballo.

20 Gennaio 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Philippe Saint-Andrè dopo l’89-7 a Dublino: “Che mal di testa, ma non do la colpa a nessuno”

L'allenatore di Montpellier analizza la sconfitta partendo dall'impossibilità di poter essere competitivi con così tante assenze

17 Gennaio 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: il riassunto del terzo turno con sette qualificate agli ottavi e Mori in campo

Non sono mancate sfide spettacolari ed equilibrate (oltre a qualcuna invece nociva per il rugby) nel terzo turno della Coppa regina

17 Gennaio 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions: Leinster segna 89 punti contro (un rimaneggiato) Montpellier. 3^ vittoria più larga nella storia

Irlandesi a segno con 13 mete. Francesi con tanti positivi e reduci da due partite rinviate consecutivamente

16 Gennaio 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions: gli Harlequins rimontano da -14, in Challenge vince il Brive di Ceccarelli

Marcus Smith ancora una volta decisivo per le sorti dei campioni d'Inghilterra

15 Gennaio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Coppe europee: le 4 partite del venerdì sera

Due in Champions e due in Challenge. Zebre alla finestra per i risultati di Biarritz e Newcastle, rivali nel girone A

14 Gennaio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup