Pro14: Edinburgh vince e convince, le Zebre si devono arrendere

Al BT Murrayfield finisce 50-15. Gli scozzesi si prendono il bonus in 33′, bianconeri vogliosi ma poco incisivi. Splendida meta di Licata

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Michele14 28 Settembre 2019, 22:28

    …ripartiamo dalla tristezza dello scorso anno.

  2. gian_p 28 Settembre 2019, 22:29

    Zebre che riesco ad essere squadra vera solo nei derby con la benetton.

  3. massimiliano 28 Settembre 2019, 23:38

    La meta di Licata -splendida!????- lascia.vari dubbi, evitiamo di leccare un ragazzo che e’ gia’ stato danneggiato da stampa e fir. Alle zebre serve una struttura tecnica, secondo me di ragazzi ce ne sono, e ottimi, e la piazza merita la.squadra all’altezza. Vogliamo le Zebre giuste!

  4. Toto 29 Settembre 2019, 00:01

    Se devo vedere ste tristezze l’abbonamento a dazn mi sa che non lo rinnovo

  5. fulvio.manfredi 29 Settembre 2019, 00:10

    “Questo gruppo può solo crescere”? NO!! Siamo esattamente dove eravamo rimasti, e ci staremo ancora un bel po’!

  6. sanfrancesco 29 Settembre 2019, 08:19

    la conferma di Brummer e’ incomprensibile

    • xnebiax 29 Settembre 2019, 12:15

      Ha un contratto biennale, se lo mandavano via dovevano pagarlo lo stesso e prendere un sostituto bravo (quindi costoso). Le Zebre non hanno i soldi per fare una cosa del genere. Brummer è quello che passa il convento purtroppo.
      A seconda di come andranno in Top12 penso che il prossimo anno le Zebre sceglieranno tra Pescetto e Mantelli (probabilmente il primo). Per me anche Ambrosini sarebbe un’opzione, ma dietro ad un pack indietreggiante come spesso è quello delle Zebre, serve un 10 di altissima qualità (minimo Canna in forma) per combinare qualcosa. E un 10 di altissima qualità le Zebre non se lo possono permettere, e di giovani fenomeni non ne vedo. Io spero molto in Biondelli, ma il primo anno faticherà sicuramente.

      • Iatta 29 Settembre 2019, 19:27

        Meglio non farlo giocare…… Quando è stato sostituito da Renton per 10 minuti, causa sangue, la squadra ha girato molto meglio. Non capisco l’allenatore che non cambia se la squadra non gira.

  7. Rugbymaniaco 29 Settembre 2019, 09:15

    Non so perché, ma mi aspettavo decisamente qualcosa in più. Sbagliavo di brutto. Fortuna che sabato arrivano i Dragons…

  8. tifoso ignorante 29 Settembre 2019, 10:05

    Prendi sette mete ma va bene perché “l’atteggiamento è sempre stato positivo”.
    Chi si contenta gode…?

  9. kinky 29 Settembre 2019, 12:24

    Deluso….mi aspetto tutt’altre partite!

  10. Iatta 29 Settembre 2019, 12:40

    Brummer scandaloso….. Non giocherebbe neanche in Top 12….. Loro cambiano la mediana anche se vincono di 40 punti e noi non facciamo nulla anche se prendiamo 40 punti.
    Non capisco assolutamente le scelte degli allenatori…..ma sicuramente non sono scelte loro!!!

  11. carlo s 29 Settembre 2019, 15:01

    zebre ieri un vero disastro

Lascia un commento

item-thumbnail

Challenge Cup: Zebre-Worcester Warriors 26-36, gli inglesi si impongono a Parma

Gli emiliani cedono ai britannici conquistando comunque il punto di bonus offensivo

22 Gennaio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Zebre, la prima di Bergamaschi e la necessità di scuotersi

Quarta giornata di Coppa per i ducali, che ospitano Worcester alle 16.15

item-thumbnail

Zebre: torna Giammarioli, due azzurri dal primo minuto contro Worcester

Prima gara del 2022 per i ducali che vedono il debutto di Emiliano Bergamaschi come capo-allenatore: al Lanfranchi si parte alle 16.15

item-thumbnail

Zebre: da Northampton un mediano di mischia fino a fine stagione

La franchigia ducale annuncia un secondo rinforzo proveniente dalla Premiership

item-thumbnail

Zebre: Bergamaschi è il secondo allenatore argentino della franchigia. Quali partite mancano?

Rileggiamo la storia degli head coach dei ducali. Ora è il turno di Bergamaschi, ma contro chi dovrà giocare fino al termine della stagione?

item-thumbnail

Zebre: ufficiale la soluzione “interna” per il dopo Bradley

Emiliano Bergamaschi è il nuovo capo allenatore della franchigia, almeno sino al termine della stagione