Rugby World Cup 2019: l’Italia batte nettamente il Canada. Nordamericani superati 48-7

Sette mete degli azzurri, che conquistano nuovamente il punto di bonus offensivo

COMMENTI DEI LETTORI
  1. balin 26 Settembre 2019, 11:56

    oh basta la! ma possibile che COS non ne capisca mai una? ma non lo spaeva che doveva perdere anche questa che così tutti gli haters potevano scatenarsi ed ora gli tocca mugnare e ruminare in attesa della lezione che ci impartirà il SAF ?! 😉
    un po’ più seriamente “magari” si perderanno le prossime due ma oggi non si può evitare di dire bravi a tutti (e se gli avversari sbagliano le occasioni più facili è colpa loro e merito comunque dei nostri ragazzi).

    • narodnik 26 Settembre 2019, 12:05

      Bravi tutti ma qualche distrazione di troppo in difesa e qualche situazione gestita male in attacco dai tre quarti,non so chi e’ il mom ma terze linee davvero in palla oggi io direi Polledri,non capisco le critiche al mm avanzate da diversi a me sembra nettamente meglio degli altri.Discorso haters mah o non hai visto la partita contro la Namibia o a te va bene tutto,se hai ascoltato l’intervista a Parisse a fine primo tempo capirai che anche a loro non e’ andata giu’,mi ricorda le due partite del tour in Giappone dopo la prima hanno tirato fuori orgoglio e una prestazione dal punto di vista fisico ottima.

      • balin 26 Settembre 2019, 12:16

        domenica scorsa li avevo visti e 4 anni fa avevo visto un’italia vergognosa contro il Canada di Crowley, non siamo al livello di troppe squadre ma reputo ingenerose troppe critiche ad O’Shea, resto convinto che troppi episodi che non dipendono da lui han condizionato il nostro ultimo 6N, dal virus che ci ha distrutti ben prima della Scozia al palo di Zanon contro la Francia, agli infortuni che gli avevano tolto la disponiblità di giocatori molto importanti Minozzi su tutti (non abbiamo la profondità della Francia o dell’Irlanda anche uno in meno conta e molto)

        • narodnik 26 Settembre 2019, 12:25

          Io conto una al 6 nazioni contro la Scozia,quella citata da te contro la Francia e una in tour contro l’Australia in estate dove l’Italia ha giocato meglio e ha perso di poco per errori individuali,forse anche con Tonga anche se devo dire che nel secondo tempo hanno fatto veramente poco per vincerl,questi sono episodi la norma invece e’ stata una sequela lunghissima di sconfitte,O’shea e’ arrivato dicendo che potevamo vincere il torneo invece ha stabilito il record di sconfitte consecutive in un torneo centenario,peggiore posizione del ranking di sempre,ok non scende in campo lui ma la cosa che da piu’ fastidio sono le dichiarazioni,proclami scollegati dalla realta’ dei fatti e mai una critica mai una lamentela,va tutto bene e’ gestito tutto al meglio franchigie accademie,sara’ per tenere un ambiente sereno ma secondo me ci vuole uno che smuove qualcosa anche lavando in piazza i panni sporchi.

          • Mich 26 Settembre 2019, 12:33

            Concordo, ma a COS va recriminato il fatto di rendersi firmatario di alcune affermazioni utopistiche e, a volte, fastidiosamente ridondanti circa la strada giusta imboccata, la luce in fondo al tunnel che inizia a vedersi, i progetti a lungo termine, ed in generale la soddisfazione parziale dopo ogni disfatta, non certo la sua competenza.
            Io non ricordo che abbia detto che potevamo vincere il 6N, me lo stai dicendo tu e non ho motivo di non ritenerla la verità, ed è chiaro che si tratta di un’affermazione forte e, sopratutto, campata in aria, che non tiene conto non solo dei nostri evidenti limiti, ma dei passi in avanti esponenziali che hanno fatto gli altri team. Era davanti agli occhi di tutti, ed oggi si concretizza con un valtzer in testa alla classifica che ha visto avvicendarsi Irlanda e Galles, prima del ritorno AB. Questo significa che ogni anno l’Italia ha finora affrontato il top del rugby mondiale, un rugby boreale che non ha più nulla da invidiare a quello australe, e se qualche anno fa riuscivamo nell’impresa di battere le big una volta tanto, oggi questa eventualità non la metto proprio in conto.
            Ecco, questa sarebbe stata una posizione difendibile, sostenibile e credibile.

          • POLPS 26 Settembre 2019, 16:43

            Sei andato fuori tema.
            Qui si parla della partita di oggi.

  2. wolframius 26 Settembre 2019, 11:56

    Decisamente meglio che contro la Namibia, come detto in diretta sarà difficile fare posto a Parisse in terza linea. Decisamente da rivedere la raccolta dei palloni alti e qualche buco di troppo, ma abbastanza bene il placcaggio 1 vs 1 (Minozzi ha salvato almeno 2 mete, e guarda caso nell’unica meta loro difendeva Bisegni).
    Bene touche, maul e mischia ma difficile valutare bene con questa differenza in campo.
    Cinicamente, a meno che non aumentiamo l’intensità in difesa non vedo come possiamo impensierire il SAF, e con gli all blacks che calciano oltre la difesa, rischiamo di prenderne tante. Ma domani è un’altro giorno, intanto i 10 punti sono in cassaforte e il terzo posto è assicurato.

    • narodnik 26 Settembre 2019, 12:08

      Anche Bisegni ha salvato una meta..

    • Mamilio 26 Settembre 2019, 12:45

      Mah! Bisegni arrivava dall’altra parte del campo, non sarà stato reattivissimo sulla finta, ma a fine partita contro uno appena entrato non mi sentirei di condannarlo. Nel primo tempo in situazione analoga ha fatto un placcaggio decisivo.

      • wolframius 26 Settembre 2019, 12:48

        Non volevo crocifiggere Bisegni, che ha fatto il suo, solo sottolineare come Minozzi fosse decisamente in palla.

  3. moro0 26 Settembre 2019, 11:57

    meglio rispetto alla Namibia ma ancora molti errori, sopratutto di handling
    Polledri è un c***o di fenomeno!

  4. Parvus 26 Settembre 2019, 11:57

    GRANDE ITALIA.
    ora spero che i tre martelli che abbiamo in terza non vengano sostituiti!
    polledri negri e steyn devono essere protetti e fatti giocare con continuità.
    conor ti prego non proporci cambi improbabili…..

    • Mich 26 Settembre 2019, 12:15

      Parvus! Buongiorno, sono Mich, forse ti ricorderai di me 🙂 🙂 .
      Non posso non ammettere che la terza oggi era di primo livello. Polledri su tutti, una garanzia, ma anche Negri in sostegno e sopratutto Steyn, che oggi continuavo a scambiare per il capitano di giornata, non so se per il numero pesante che aveva sulla schiena o per la leadership dimostrata.
      Io però sono sempre dell’opinione che se Sergio fa il Parisse, con Steyn e Polledri, sono ancora la migliore terza linea. Il problema è però centrale: Sergio contro SA (se giocherà, io credo di si) farà il Parisse? Ci regalerà una prestazione degna del monumento che oggi rappresenta? Una bella scommessa insomma, sulla quale non oso puntare. Lui e COS conoscono la risposta, posso solo augurarmi da tifoso che sia quella giusta.
      Cordialmente, come di consueto, ti saluto.

      • Parvus 26 Settembre 2019, 12:39

        mich hai ragione in linea teorica, ma oggi il work rate dei tre martelli è stato esemplare, non vorrei che conor ricadesse in scelte difficili poi da far digerire ai tifosi, ma anche ai stessi tecnici sparsi in molta italia.
        come ti ho detto e ho sempre sostenuto, io parisse lo valorizzerei in un altro ambito, quello di padre nobile, che accompagna i giovani leoni in battaglia. per me, sergio non è più il sergio di una volta, ha ormai un impatto nella partita poco importante, e poco significativo. ma sappi che essendo stato un atleta ed ora un tecnico, un pò so riconoscere chi è “stanco” e in “difficoltà”. VORREI tanto che conor non ci facesse ricordare in un prossimo futuro un sergio non adeguato alla nazionale. VORREI che sergio fosse gestito per quello che può dare e non per quello che noi nella nostra fantasia vorremmo che fosse/desse.
        è un privilegio scambiare delle opinioni con te in tutta tranquillità e franchezza.
        ti apprezzo molto mich.
        speriamo di contribuire poi a scambiarci opinioni e punti di vista in maniera serena e senza problemi, con tutti gli altri che frequentano questo blog.
        VIVA ITALIA.

        • Mich 26 Settembre 2019, 12:50

          Assolutamente si, una terza linea di livello, finalmente. La prossima sarà una bella scommessa. In ogni caso, per un nostalgico come me, e tenuto conto del pronostico quantomeno sfavorevole dei nostri, mi farebbe piacere che Sergio, se schierato, facesse una grandissima partita.
          Onore mio comunque, e condivido l’augurio perchè sono convinto che, opinioni soggettive a parte, un movimento sportivo debba far leva sopratutto tu un tifo sano.
          Proviamoci tutti, e forza ragazzi!

          • gian 26 Settembre 2019, 13:44

            in una nazione normale, visti i due incontri e i match premondiali, mi spiace, ma il buon parisse partirebbe dalla panca tutta la vita, da lì starebbe all’allenatore capire se usarlo come impact quando uno dei tre ragazzi in campo, al momento terrificanti, cala di intensità, o a buttarlo dentro 10 min per la glorie e per il cap

          • Parvus 26 Settembre 2019, 14:27

            ciao mich,
            forse io sono molto più nostalgico, vedi il mio malessere di non vedere se non in soli alcuni casi che la fascia di capitano vada a zanni, che per me, è il vero totem della nostra italia.
            ora l’ondata di naturalizzati, non di scuola italiana, stanno facendo crescere la nostra nazionale in maniera esponenziale, è un treno importante …., e le locomotive come steyn, braley, polledri, negri ecc…., a mio modesto parere dovrebbero far continuare a far correre questo treno che a volte fa fatica a superare qualche inclinazione negativa.
            comunque, io vorrei vedere sempre zanni capitano…., se gioca….

          • giomarch 27 Settembre 2019, 00:07

            Se Sergio fa il Parisse sfodera ancora oggi una partita come quella con la Francia al 6nazioni, certo, in mezzo c’è stato il rientro da un infortunio, l’età ecc….
            se è la sua giornata ancora oggi non c’è né per nessuno, vero che col passare del tempo sono sempre meno ma ci sono, solo lui e (forse) l’allenatore possono avere una risposta.
            Attenzione, la migliore partita del migliore Parisse, a 28anni, nel picco della forma, non sposterebbe gli equilibri delle prossime due sfide, non si può pensare di competere con gli all blacks se in ogni partita il gioco aereo è quello attuale, ho contato più up and under rimbalzare a terra solo in Giappone Russia…
            Non si può pensare che Namibia e Canada possano essere test probanti per le fasi statiche.
            Non si può pensare che se il Canada ci esplora 4 dico 4volte lo stesso canale hansen non sappia cosa fare..
            Non diamo a Sergio o a altri senatori, in campo o meno, responsabilità che non hanno, lo Zanni di turno può far maturare una terza linea delle zebre e aiutarla a diventare la seconda del futuro, non gli si chieda conto se nessuno dei backs sa contestare una palla al volo, quello è responsabilità di chi forma la filiera da decenni..

  5. ociu mi 26 Settembre 2019, 11:58

    Amnesie/omaggi che contro una tier 1 costano tra i 20 ed i 30 punti e ancora problemi con il gioco al piede degli avversari
    Per il resto si sono tolti un po’ di ansia e nervoso di dosso e netto passo avanti

  6. andreac 26 Settembre 2019, 11:58

    bravi ragazzi, l’obiettivo minimo è raggiunto. Ancora qualche indecisione in difesa e in fase di finalizzazione ma partita che penso lasci tutti più soddisfatti, giocatori compresi. Polledri e minozzi( anche ruzza e bellini quando sono entrati) mi sono piaciuti più di tutti ma in generale buona prova di tutti. Attenti in difesa ed efficaci in attacco. A me minozzi piace più di hayward ad estremo, è molto più efficace ed è un grande placcatore. Forse l’unico un po sottotono è stato campagnaro ma sono sicuro si riprenderà la prossima partita perchè è un grande giocatore

    • ociu mi 26 Settembre 2019, 12:02

      Contato il numero di placcaggi fatti da campagnaro? o tutte le palle portate avanti?
      Bellini non lo metterei tra i mogliori, in difesa ha fatto (creato per loro con salite diciamo naif) due o tre buchi importanti .. come in altre partite d’altronde

      • wolframius 26 Settembre 2019, 12:04

        Vero, ma in attacco è l’ala più forte che abbiamo mai avuto. Campagnaro secondo me in questa partita si è isolato un po’ troppo spesso quando portava palla.

        • andreac 26 Settembre 2019, 12:07

          ha lasciato anche un buco niente male nell’occasione da meta avuta dal canada nel primo tempo. Io intendevo comunque un po sotto i suoi standard con errori che normalmente non fa . Ripeto, sicuramente la prossima partita farà meglio

      • Mich 26 Settembre 2019, 12:08

        Abbiamo praticamente replicato la stessa cosa nel medesimo momento. Ha buttato giù chiunque.

    • Mich 26 Settembre 2019, 12:05

      Rispetto agli altri, sicuramente. Resta potenzialmente il mio preferito, ma ha bisogno di trovare continuità nel club. A dire il vero, però, io gli ho visto placcare qualsiasi cosa si muovesse. L’ho visto più presente di tante altre volte.

  7. 100DROP 26 Settembre 2019, 11:59

    Bravi ragazzi! Vinto e convinto! Godetevi questa bella vittoria; al SAF ci pensiamo da domani. Vorrei essere la in Giappone a stringervi le mani uno per uno.

  8. Giorgio Brera 26 Settembre 2019, 12:04

    Ottima prestazione, anche mentale, degli azzurri. Polledri è di un’altra categoria. Abbiamo preso una meta un po’ da polli, sofferto un po’ quando loro avevano la palla in velocità e abbiamo fatto qualche errore dei soliti (Campagnaro che si isola e perde palla, Steyn che perde palla nei 5 avversari), ma abbiamo giocato alla grande, con maturità a consapevolezza. Bravi, bravi, bravi.
    Bene Braley, la prima linea, le seconde e soprattutto la batteria in terza. Allan un po’ tiepido.

  9. lpoddighe 26 Settembre 2019, 12:04

    Grande vittoria che suggella il mondiale, questo dovevamo fare, 10 punti e squadra sana. In miglioramento rispetto alla Namibia abbiamo ancora da migliorare in alcune fasi, ma 7 mete sono tante. La differenza con quelle che ci stanno sotto nel ranking è notevole. Resta da giocarci l’impresa con il SA. Una piccola speranza me la concedo. Dovremo essere perfetti.

    • western-province 26 Settembre 2019, 14:59

      Beh il Canada è 22°, quindi ci sta ben sotto

  10. gian 26 Settembre 2019, 12:11

    sicuramente meglio, ancora troppe pause mentali, intensità un pò a singhiozzo, ma sicuramente superiore a quella messa in campo con la namibia, partita assolutamente onesta e buona se messa in un percorso di crescita verso la fine del girone, si sono visti gli irrinunciabili e qualche conferma di giocatori che avevano lasciato qualche dubbio, ancora troppi problemi difensivi – ma temo sia proprio il sistema sbagliato – e qualche lapsus di troppo in attacco (i sostegni sempre troppo pochi e troppo spesso in ritardo perdindirindina). con il 15 ideale ed un passetto ulteriore (chiaramente con la bava alla bocca, senza la quale non si va da nessuna parte), la nostra figura con SA e NZ la possiamo fare, il resto dipende da loro

  11. LiukMarc 26 Settembre 2019, 12:14

    Bene la vittoria, bene i 5 punti, bene (molto) i primi 15minuti. Benissimo la terza, Polledri è fortissimo e lo sappiamo, ma oggi ha fatto il fenomeno. Mi preoccupa un po’ la difesa da prima fase, anche il Canada ci ha bucato più volte, gli All Blacks che faranno?

    • gian 26 Settembre 2019, 12:52

      troppe volte gli stessi errori in difesa da prima fase, pur con interpreti diversi, credo che il problema sia il sistema, ho visto giocare, per esempio, troppe volte bellini per credere che sia così ottuso da continuare a fare la difesa rovesciata, quando puntualmente si forma lo scalino che viene infilato dall’attacco, come certi anticipi dei centri, forse basterebbe tarare gli ordini della panca, per evitare certe mosse dell’avversario

  12. Galeone 26 Settembre 2019, 12:15

    Terza linea sopra le righe, Minozzi si meglio da estremo, mediana piu’ che decorosa con Braley che non fa certo rimpiangere Tebaldi, sempre troppo lento ad estrarre l’ovale, anzi a volte sembra un’ ostetrica alle prese con un parto gemellare…….

  13. fracassosandona 26 Settembre 2019, 12:15

    Nessuno si è fatto male, siamo primi nel girone per un’altra settimana… per qualche giorno avremo anche sei punti di vantaggio sugli ABs, domani la Namibia fa al SAF quello che l’Uruguay ha fatto alle Fiji e siamo ai quarti… brutta roba la birra il giovedì mattina…

    • 100DROP 26 Settembre 2019, 13:45

      Ma lo sai che questa notte ho sognato la stessa cosa? E non avevo neanche mangiato pesante…

  14. Machete 26 Settembre 2019, 12:18

    beh molto bene direi…..primi 15/20 minuti davvero buoni….poi meno bene con i canadese cresciuti e noi forse un pò troppo rilassati….ma si è controllato senza grossi patemi…
    ottima la ripresa del secondo tempo dove abbiamo chiuso la pratica subito…..
    terze super ma non avevo dubbi…..bene le fasi statiche ma l’avversario non era granchè….
    qualche buco di troppo preso in prima fase….e questo è preoccupante….e qualche isolamento di troppo in attacco…
    cmq mi godo finalmente un italia convincente….ora si rilassino e poi focus al SAF

  15. Bariddu 26 Settembre 2019, 12:22

    Bene bravi, peccato solo che per il ranking siano due vittorie praticamente inutili.

    • wolframius 26 Settembre 2019, 12:23

      Se non altro le Fiji ne hanno perso una vagonata con la sconfitta con l’Uruguay, e secondo me pure la Georgia deve stare attenta…

      • Bariddu 26 Settembre 2019, 12:27

        mah la Georgia s’è scambiata il posto con le Fiji e adesso è 11°. Insomma loro han guadagnato una posizione perdendo, e noi zero vincendone due col bonus.

        • wolframius 26 Settembre 2019, 12:32

          Non capisco perchè non hanno perso punti con il Galles…non ci devono essere otto posizioni di differenza o meno per avere degli effetti?

          • Bariddu 26 Settembre 2019, 12:36

            mi sa qualche punto l’han preso invece. Mi son spiegato male è la Georgia che ha guadagnato una posizione ed è all11 mentre le Fiji scendono al 12
            Non so esattamente come funziona il ranking, credevo fossero 10 le posizioni per avere conseguenza, ma non saprei di preciso.

          • wolframius 26 Settembre 2019, 12:40

            No, avevo capito, ma io guardavo i punti assoluti, non le posizioni. Le Fiji sono passate da 76 a 72 dopo la sconfitta, mentre la Georgia è rimasta a 73.29 sia prima che dopo la partita col Galles, mentre mi sarei aspettato che sarebbero andate sì all’11esimo posto, ma con meno punti di prima a causa della sconfitta.

          • gian 26 Settembre 2019, 13:06

            ci devono essere meno di 10 punti di differenza – ed al mondiale il punteggio ottenuto dall’incontro raddoppia – , inoltre la squadra di casa, ma non ricordo le regole per il mondiale, aumenta di 2 punti il suo punteggio.
            detto questo, se ci sono più di 10 punti, se vince il più forte non si muove nessuno, se vince il più debole, prende il massimo dei punti (poi ci dev’essere il bonus oltre i 15 pt di differenza, ma è un po’ che non controllo) e il più forte perde altrettanto.
            quindi non c’entra la posizione, ma la differenza di punteggio

          • gian 26 Settembre 2019, 13:09

            motivo per cui noi non abbiamo guadagnato un punto vincendo queste due partite e non ne perderemo mezzo in caso si perdesse le altre due.
            l’italia in 4 partite premondiali e 4 partite mondiali, essendo sempre a più di 10 punti di distanza dagli avversari, rispettando il pronostico, non si muoverà di un centesimo di punto

          • wolframius 26 Settembre 2019, 13:28

            Gian, ma allora non si capisce perchè la Georgia non abbia perso punti…

          • wolframius 26 Settembre 2019, 13:30

            Come non detto, ora ho capito.

    • western-province 26 Settembre 2019, 15:13

      sono totalmente inutili perchè ci sono più di 10 punti differenza, così come è inutile per il ranking la sconfitta della Georgia contro il Galles.
      Ma rallegriamoci perchè se perdiamo contro SAF e NZ questo non influenzerà il nostro ranking, mentre se vinciamo lo influenzerà decisamente

  16. Mr Ian 26 Settembre 2019, 12:27

    considerazioni sparse, questa terza linea deve essere il punto di partenza per la nazionale che verrà dopo questo mondiale, senza se e senza ma, Parisse può giocare anche l ultimo 6N, ma se ne sta tranquillo senza fare pressioni perchè ad oggi tra i suoi 35 anni e la gioventù di Steyn, Negri e Polledri c’è un divario incolmabile.
    Con Braley abbiamo trovato un buon mediano, giovane e con margini di crescita. Purtroppo tutti i citati non sono farina del nostro sacco, ma ad un certo punto meglio con noi che contro di noi..
    I punteggi alti di queste due partite non sono direttamente proporzionali al work rate visto in campo, per pensare solo di infastire le due super poternze non puoi avere solo 20 minuti di massima intensità, troppo pochi, anche per impensierire altre squadre.
    Ora fino ad Ottobre ci godiamo il primo posto, con la consapevolezza di non essere forti, ma di essere abbastanza buoni per arrivare direttamente al prossimo mondiale.

    • fracassosandona 26 Settembre 2019, 12:32

      “meglio con noi che contro di noi”…
      l’unica è affidare la nazionale a Franco Smith, che parla afrikaans, inglese ed italiano…

      • Mr Ian 26 Settembre 2019, 12:47

        già fatto..

      • Superignazzio 26 Settembre 2019, 23:47

        la nazionale la riprende mallet, adesso il terza linea mediano di mischia ce l’ha davvero ?

    • Mich 26 Settembre 2019, 12:54

      Cito “Purtroppo tutti i citati non sono farina del nostro sacco, ma ad un certo punto meglio con noi che contro di noi.”
      Hai messo in poche parole un concetto che, risultati a parte, deve iniziare ad essere centrale per la costruzione di un futuro duraturo.

  17. pippuzzo 26 Settembre 2019, 12:35

    Buona gara. Mischia solida che ha evitato di cercare troppe punizioni, e una buona gara da tutti i 6 giocatori che si sono alternati in prima. Seconda solida con un Budd molto attivo e in ripresa e un Sisi comunque all’altezza. Terza ottima con polledri su tutti. Ma Negri è un ball carrier con mani e idee sicure. Steyn meglio di Parisse nel gestire le uscite dalla chiusa. Bradley bene nel distribuire, malino ma meglio di Tebaldi nel box Kick. Allan mi è piaciuto poco. Male col piede non illuminante di certo nel resto. Da 12 e 13 mi aspettavo di più. Heyward compitino è Campa impreciso. Nei tre dietro bene Minozzi, molto e disciplinato Bisegni, Benvenuti occupa il suo spazio. Delle altre riserve Ruzza si fa vedere in una azione, Mbanda fa bene quello che deve fare nei breakdown e si dimostra un discreto subentrante considerati gli avversari. Palazzani boh. Sbaglia anche lui un box Kick. Bellini fa solo in tempo a confermare di essere un discreto finisher. Meglio le touche raramente contestate, male il gioco al piede e sulle palle alte sempre incerti, benino nelle ruck. Quello che manca è la capacità di creare una buona superiorità numerica al largo dove 10 12 e 13 prendono poche volte l’iniziativa di provare a bucare la difesa. In difesa ci facciamo trovare due tre volte troppo scoperti al largo. Ogni tanto si vedono ancora giocatori bersi dummy run francamente improbabili. Comunque i ragazzi hanno fatto il loro e avranno la chance per cui credo abbiano lavorato negli ultimi due anni. A conor oshea le scelte, perché 2 3 da fare ci sono. E neanche facili.

    • bangkok 26 Settembre 2019, 12:59

      Buona partita.
      Bene la mischia con i 3 ragazzi in terza linea che sono troppo più forti e performanti rispetto a tutte le altre possibili scelte. DEVONO giocare i più forti? Allora nessun dubbio o discussione.
      Bene Braeley, Allan ha fatto il suo ( uno che c’è sempre in difesa e le in sostegno), nell’organizzare il gioco è stato limitato notevolmente anche dal fatto che per tutta la partita è stato “puntato” dai difensori avversari che spesso (almeno 3 volte) l’hanno placcato al limite del ritardo. A tal riguardo mi aspettavo un uso più proficuo Hayward a #12 proprio x togliere la pressione sulla nostra apertura ed aumentare i dubbi alla difesa avversaria.
      Sofferto terribilmente per tutta la partita ( è questo è grave) i calcetti canadesi appena oltre la prima linea di difesa…… senza aver provveduto a far migliorare la copertura sia del nostro #9 che di Minozzi.
      Credo che la pausa che si sono presi dal 17mo del primo tempo sia da ascrivere ad un controllo della fatica in vista della partita col SA. Certo è che i ragazzi devono elevare di 1000 il livello di performance x poter anche solo sperare di renderla difficile agli africani.
      Cmq bravi tutti.

    • gian 26 Settembre 2019, 13:15

      personalmente mbandà me lo ricordavo decisamente più incisivo, veloce nelle uscite è quasi sempre arrivato sull’avversario, ma senza imporre fisicamente il placcaggio e, sulle due corse in attacco, è stato bloccato fin troppo facilmente, buono per partite così come subentrante da minuti, ma pre infortunio pareva tutt’altra cosa, lo aspetto ad altre prove più incisive

      • pippuzzo 26 Settembre 2019, 13:38

        Non è al top della forma e si vede. Quando ha chiamato Tuivaiti come 32esimo ho pensato che proprio lui stesse attraversando un periodo difficile di forma o magari qualche piccolo guaio fisico. Le chiamate con tutta evidenza sono state un tantino affrettate. Però in questa partita è nella precedente ha fatto il suo, nel senso che quantomeno senza troppo patire ha concesso meritato minuti di riposo agli altri giocatori. Diciamo che è uno dei giocatori che per disputare un mondiale, a prescindere dagli avversari, è al limite, Licata ad esempio ha un ceiling mooolto più alto. Ne abbiamo portato qualcuno in ossequio al gruppo per lasciare a casa qualcuno più forte ma che non era stato quasi mai o mai chiamato nel quadriennio. Alla fine di queste partite importantissime per la credibilità del movimento possiamo dire che anche questi ragazzi non hanno deluso e hanno giocato tranquillamente al livello che gli era richiesto. Qualcuno, non Mbanda, dovrà fare probabilmente di più e dare un buon apporto contro il Saf. Penso a qualcuno tra quaglio, pasquali, Fabiani, che appunto insieme a Benvenuti e Bisegni, Palazzani, rappresentano questi ottimi professionisti che sono al limite delle loro possibilità. Bravi a loro comunque, non hanno demeritato.

        • gian 26 Settembre 2019, 13:51

          su questo nulla da dire, mi trovo assolutamente d’accordo con quanto dici; di quelli nominati da te credo che proprio mbandà e pasquali abbiano ancora margine, gli altri ci stanno come comprimari e fanno il loro

        • Machete 26 Settembre 2019, 15:07

          concordo al 100%

        • Bimbubam 26 Settembre 2019, 15:19

          Per me Licata, considerando la terza linea di oggi, e aggiungendo Pettinelli e Lamaro, farà molta fatica a farsi spazio in nazionale. Che per noi è meglio, più hanno competizione meglio è

          • Machete 26 Settembre 2019, 16:49

            ad oggi l’unico che potrebbe insidiare la terza di oggi è Lamaro……

          • Bimbubam 26 Settembre 2019, 17:46

            @machete rispetto ai 3 di oggi e a Mbanda, concordo, però sia Pettinelli che Lamaro hanno ampi margini di crescita (anche Licata sia chiaro). Non sto dicendo che l’anno prossimo Polledri farà panca a favore dei due ragazzi di Treviso, sto dicendo che fra la terza che abbiamo ora e quei due, Licata dovrà fare tantissimo per giocare in nazionale. E glie lo auguro

          • pippuzzo 26 Settembre 2019, 18:35

            Licata qualitativamente parlando è un gradino sopra Pettinelli. Poi la differenza la fa giocare a Treviso o a Parma. L’amaro é un altro tipo di bestia. Ancora più su.

  18. Sandokan 26 Settembre 2019, 12:42

    Bene. Adesso il mondiale dei terrestri per noi e’ finito nel migliore dei modi e inizia il mondiale dei marziani.

    • Vins 26 Settembre 2019, 13:05

      Totò formazione per ITA-SA
      Io schiererei:
      Lovotti Bigi Riccioni
      Budd Ruzza
      Negri Polledri Steyn
      Braley Allan
      Bellini Morisi Campagnaro Minozzi
      Hayward
      In panca: Zani Quaglio Ferrari Sisì Zanni Parisse Tebaldi Padovani

      • gian 26 Settembre 2019, 13:23

        io un dubbio tra minozzi, hayward e padovani me lo farei venire, oggi minozzi ha dimostrato di essere molto più efficace da 15 che da ala, hayward di non essere così adattabile, ma di saper tenere il campo, padovani da ala, dei 3, pare il più capace, onestamente non saprei tra minozzi ed hayward chi mettere 15 e a quel punto se lasciar fuori padovani, per il resto direi che la squadra pare la migliore, difficile la combinazione in seconda, al momnto mi paiono tutti in palla, forse partirei con zanni e sisi/ruzza e gli altri due in panca, buttando nel secondo tempo polmoni freschi

      • wolframius 26 Settembre 2019, 13:23

        Concordo, anche se purtroppo Minozzi dà il meglio a estremo. Temo che la formazione finale sarà Parisse al posto di Steyn.

    • bangkok 26 Settembre 2019, 14:00

      Steyn CoS non lo toglie manco morto, chi rischia è Negri

      • pippuzzo 26 Settembre 2019, 18:49

        Purtroppo è probabile. Io ho una residua speranza che usi Parisse come compact Player nella ripresa.

  19. crosby 26 Settembre 2019, 12:47

    Bravi! D’altronde hanno giocato quelli più in forma. L’avevo detto che era questa la formazione titolare e non quella contro la Namibia. Lavorare sulle distrazioni e testa al Sudafrica.

  20. Bariddu 26 Settembre 2019, 13:00

    che fulmini quelli di ITV, ci son gia su gli haighlights

  21. mauro 26 Settembre 2019, 13:04

    Per quanto mi sforzi non riesco ad associarmi al coro dei peana. Abbiamo vinto ma ancora una volta non convinto.
    Queste partite, con squadre ben al disotto del nostro livello, dovrebbero essere l’occasione di giocare per dimostrare le nostre capacità, ma ogni volta mostriamo dei limiti. Oggi come tante, troppe altre volte, come succede troppo spesso anche nei club, abbiamo preso metà da prima fase che avrebbero potuto essere tre se non fossimo stati graziati dagli errori di handling, peggiori dei nostri, dei nostri avversari. Ma almeno oggi al pronti via abbiamo rovesciato la tradizione segnando per primi.
    Qualcuno poi mi dovrà spiegare perché uno degli Hartpury twins debba star fuori per far giocare il Parisse odierno, io non trovo una ragione una.

    • mauro 26 Settembre 2019, 13:16

      Ho trascurato volutamente la nostra assenza nel gioco aereo arrivata ormai ad uno stato patologico. Secondo me entrano in campo con i pesi alle caviglie

    • rd973 26 Settembre 2019, 15:12

      Sono d’accordo con te, contento per la vittoria, ci mancherebbe, ma preoccupato di non aver visto un’azione di attacco degna di questo nome. Tutte le mete sono giunte per exploit personali e solo nel finale si è vista qualche azione costruita. Considerata la caratura degli avversari non è un buon segnale.
      Il gioco aereo poi è stato disastroso, sia in attacco che in difesa.

    • Sandokan 27 Settembre 2019, 06:08

      Diciamo che, mutatis mutandis, abbiamo fatto finora lo stesso modiale dell’Inghilterra.
      Magari non avro’ goduto esattamente come un riccio, ma mi accontanto. 🙂

  22. rollus 26 Settembre 2019, 13:09

    Un’ottima partita contro una squadra di poco più che dilettanti. Abbiamo fatto una buona partita in tutte le sue fasi. Il nostro mondiale è finito: se qualcuno crede che possiamo battere SA e AB sbaglia. Abbiamo fatto 10 punti come dovevamo, abbiamo la qualificazione a Francia 2023 come dovevamo fare, ma ora è finita. Namibia e Canada sono troppo inferiori a noi, come noi troppo inferiori a SA e AB. Non è che aver fatto 48 punti al Canada ci rende in grado di contrastare i bicampioni del mondo o ad affrontare una delle favorite per battere gli AB in finale. Speriamo che in futuro questo tipo di prestazione sia più comune che eccezionale. Cerchiamo solo di incassare 100 punti nelle prossime 2 partite e non per partita.

    • rollus 26 Settembre 2019, 13:12

      Perché abbaimo vinto e abbiamo vinto bene, ma contro il Canada, mica Australia o Irlanda. Dobbiamo rimanere al nostro posto, non possiamo ridimensionarci nel grande più del dovuto.

      • Truk 27 Settembre 2019, 21:22

        Visto gli hig lights now….. Bella questa old school……! Jack polledri amazing player! Congratulations guy’s!!!! Bravi puffi!!!!!

  23. ermy 26 Settembre 2019, 13:15

    Bene, bravi.
    Adesso vendere cara la pelle con il SAF e il lavoro è fatto. ?

  24. F.A.L 26 Settembre 2019, 13:21

    Ben dai, meglio questa. Grazie ragazzi per questo mondiale, ora vi aspettiamo per il Pro14.

  25. TommyHowlett 26 Settembre 2019, 13:50

    Abbiamo sempre sostenuto che il punteggio sia quasi sempre lo specchio effettivo di quello che si è visto in campo. Oggi è stato così. Gap tecnico fisico evidente e sfruttato appueno, totale controllo della partita. Vero è che il Canada non è forse quello di qualche anno fa ma è altrettanto vero che negli ultimi anni queste partite ci hanno sempre fatto penare in termini di prestazione. Qualche errore non manca mai, ma rispetto alla partita contro la Namibia i miglioramenti ci sono stati. E se tanto mi dà tanto, correggendo ancora qualcosina potremmo giocarcela contro i due mostri sacri (giocarcela, non fare miracoli).

  26. TommyHowlett 26 Settembre 2019, 13:53

    E intanto siamo ancora primi nel girone, dopo due giornate. Godiamoci questo regalo della sorte, fin che dura…

  27. fulvio.manfredi 26 Settembre 2019, 13:54

    Leggendo i commenti sopra oggi è facile essere d’accordo su tutti gli aspetti positivi (tanti) e negativi (pochi) della nostra prestazione.
    Sono in sintonia, in particolare, con coloro che sottolineano anche l’importanza di un sano realismo da parte di COS dopo la partita con la Namibia: l’avesse capito prima che infondere sempre e comunque ottimismo agli italiani troppo spesso non paga..

  28. 123FEDERICO 26 Settembre 2019, 14:06

    Ciao a tutti, penso anche io come molti di voi che oggi l’Italia ha si vinto, ma non convinto. Riassumendo i fatti più preoccupanti per me sono l’essersi fermati al 20esimo del primo tempo e soprattutto aver subito una meta in superiorità numerica. Mischia ok, terze linea sopra la media e tre quarti non all’altezza salvo Minozzi.
    Ma passando alla prossima partita contro il Sud Africa, una delle favorite per la vittoria finale, una corazzata di fenomeni. Bene, pensate con quanta forza ci apriranno in due dopo che sono tre anni che ci vantiamo di quell’unica vittoria e anche adesso pensiamo di poterli affrontare alla pari. Il loro girone dopo la NZ è già finito e avranno come unico obbiettivo quello di vendicare la sconfitta del 2016 e di darci una sonora lezione.

    • pippuzzo 26 Settembre 2019, 14:29

      A metà con Heyward. Erano loro due a condividere la responsabilità.heyward nel caso sale dritto e veloce, troppo. Campa invece è semplicemente poco reattivo

      • pippuzzo 26 Settembre 2019, 15:25

        Era una risposta a un post sopra sulla occasione da metà fallita nel primo tempo. Quanto al Sudafrica, non gliene frega niente di vendicarsi. Se non avessimo mai vinto con loro sarebbe uguale perché loro cercano sempre di aprire in due qualunque squadra abbiano davanti. Se ci riescono è altra questione. Ogni tanto falliscono. Nell’eventualità non ti aprano in due meglio farsi trovare pronti a raccogliere quello che lasciano.

  29. paoloc 26 Settembre 2019, 14:31

    Partita in cui i nostri hanno rispettato bene le consegne.
    Allargando il discorso inutile sprecare tante analisi: siamo quello che siamo. Molto indietro rispetto ai soliti noti, molto avanti rispetto al resto.
    Ce la giochiamo alla pari con le isolane (dipende dal campo, da come si mette la partita, dai cartellini che loro prendono facilmente) e con Giappone e Georgia (al netto del fatto che i loro giocatori sono tutti fatti in casa)

    E’ un problema del rugby in generale secondo me, perché ad ogni edizione della world cup di sorprese ne capitano al massimo una o due, ed ecco che un Fiji Uruguay fa notizia, ma il resto è parecchio scontato, così come sono scontati i nostri risultati con un’ impresa ogni 3/4 anni ed una figuraccia altrettanto.
    Finché è così il rugby farà fatica a crescere, perché se conquista nuove piazze (esempio il Brasile), perde qualcosa in quelle di tradizione. Perfino in Nuova Zelanda il basket aumenta i tesserati a due cifre l’anno ed il rugby un po’ alla volta ne perde. Per non parlare di Australia e soprattutto in Francia, dove sono campioni del mondo a calcio, a basket battono gli USA ed a pallavolo ci hanno massacrato…..

    • wolframius 26 Settembre 2019, 14:34

      Sui giocatori fatti in casa (tralasciando il fatto che è un discorso che per me lascia il tempo che trova), sulla Georgia niente da dire, ma il Giappone col cavolo che sono tutti giapponesi di nascita.

      • paoloc 26 Settembre 2019, 14:58

        Davvero ? mai notato…

        • Machete 26 Settembre 2019, 15:14

          spero te sia ironico perchè Asaleli, van der Walt, Moore, Leitch, Labuschagne, Lafaele, Tupou (tanto per citare i titolari contro la Russia) non hanno cognomi propriamente giapponesi

          • pippuzzo 26 Settembre 2019, 18:51

            Che poi onestamente che noi ce la giochiamo al pari con la Georgia è ancora un po’ tutto da dimostrare.

  30. barbi 26 Settembre 2019, 15:19

    Mi dispiace, ma Parisse visto, che fisicamente oggi e sottolineo oggi non può competere con quei tre la , lo userei nei ultimi venti minuti, si gioca contro il Sudafrica non una qualunque e la volontà e voglia non basta,per il nr. 12 non saprei se morisi e meglio, e comunque la differenza se c’è di e poca, per il resto va bene così non toccate una virgola…..

  31. kinky 26 Settembre 2019, 15:21

    Ottimo! Come mi aspettavo oggi, partita di tutt’altro spessore. Potevamo fare di meglio….ma c’è chi ha fatto di peggio, vedasi Inghilterra a tempo scaduto che se l’avessimo fatto noi….apriti cielo!

  32. BMV 26 Settembre 2019, 16:09

    Ah ah ah battuto il Canada, fatto il compitino. 2 squadre di dilettanti Namibia e Canadà. Se si esulta x tale pochezza siamo proprio alla fine. Primi fino al 04/10 ah ah ah. Progressi? Rispetto a cosa? Aspettiamo prossime 2 partita e vediamo se Minozzi riuscirà ancora in qualche fuga… Grazie FIR ci hai portato molto in alto

  33. BMV 26 Settembre 2019, 16:18

    Spero in una sconfitta dignitosa col Sudafrica. Questo sarebbe un progresso. Nel frattempo vi invito ad assaggiare il loro pinotage.

  34. Gremo 26 Settembre 2019, 16:40

    Se durante i prossimi giorni il Giappone dovesse essere colpito da una serie di tifoni, e le prossime partite dovessero essere annullate, allora sarebbero tutti 0-0 e 2 punti a testa. E lì, SBAMMM Italia qualificata!!

  35. demon1981 26 Settembre 2019, 18:06

    Non ho visto la partita, gli hightlighs bastano e avanzano
    Un meta presa in primafase e due mancate per errori tecnici dei giocatori canadesi
    Se dovessero ripetere la stessa partita contro il SAF ne prendono almeno 50
    Eppure continuo a pensare che tecnicamnte la squadra è valida ma gioca nettamente sotto le sue potenzialità.
    Soprattutto nella fase offensiva.

    • pippuzzo 26 Settembre 2019, 19:10

      Hai visto gli highlits. Bene. Io di mete sbagliate per errori di handling ne ho vista una. Quello che abbiamo sbagliato noi l’hai visto? No perché se capitalizziamo tutto quello che abbiamo sbagliato per errori di handling a 2 metri dalla linea, finisce con altre tre mete. Sai gli errori tecnici ci stanno. Se vuoi vedere quando l’Italia ha sbagliato mentalmente e come game plan, e come attitudine dei giocatori, ti puoi rivedere i minuti dal 20esimo al 38esimo. Ecco lì puoi vedere come la famosa metà sbagliata venga da da un atteggiamento passivo dei nostri che per un attimo smettono dj farli a pezzi, nel vero senso della parola tanto che hanno avuto 3 sostituzioni nel primo tempo di cui due per infortunio e una perché ne aveva prese troppe, e iniziano a calciare a vanvera.

  36. Atley73 26 Settembre 2019, 18:15

    Italy win handsomly! E se lo dicono gli speakers inglesi di rugby world cup… Comunque io, nel continuo esercizio di devalutazione della nostra squadra, memore della vittoria striminzita di 4 anni fa, avevo previsto una vittoria con un + 21 anzichè con un + 41 e mi son beccato solo 5 punti nel predictor di rugby world cup… non va per niente bene. Saremo migliorati noi o peggiorato il Canada? Per quanto io ricordi, considerato che della partita ho visto solo gli highlits, mi pare ci sia stata una netta crescita della nostra little Italy… Detto questo, col Sud Africa sarà un’altra commedia e certi errori sanguinosi di oggi non dovranno certamente ripetersi se non vogliamo tornare a casa tristi e mazzuolati.

  37. Mec 26 Settembre 2019, 18:26

    La cosa positiva è che l’Italia finalmente ha centrato un obiettivo minimo senza soffrire troppo (pur quanto abbiamo giocato male con la namibia, il risultato non è stato in discussione) a differenza di 4 anni fa dove col Canada abbiamo sudato e pure con la Romania abbiamo rischiato qualcosa. Questo volendo vedere è un bel passo avanti. Poi per le prossime partite, o meglio la prossima, ho gia espresso in un altro commento come le partite finiscono all’80esimo e nulla è mai deciso in partenza (lo scenario che ho descritto, pur quanto improbabile, è comunque una possibilità). Comunque sia siamo qui, abbiamo finalmente avuto l’opportunità di rodare qualcosa, giochiamocela che magari qualcosa salta fuori davvero (giappone sud africa 2015 o fiji uruguay di ieri)

  38. Fabio1982 26 Settembre 2019, 18:56

    Dico solo una cosa. Polledri gioca un altro sport

  39. aries 26 Settembre 2019, 20:43

    Ľho vista in condizioni di elettroencefalogramma piatto, sul telefono, mi limito ai complimenti ai ragazzi! Bravi!

  40. ermy 26 Settembre 2019, 20:56

    Certo che partendo da quei tre+ Riccioni+Ruzza+ Lamaro si potrebbero costruire le basi per un pack mica da ridere nei prossimi 6/8 anni!
    Speriamo qualcuno ci lavori su seriamente (Bortolami?) invece di dividere e smembrare come sono soliti fare i cervelloni FIR.

  41. tommy64 26 Settembre 2019, 22:48

    Sorrido, tutti i commenti sono rispettabilissimi,chi pro,chi contro COS,d’altronde come insegna uno sport minore praticato con la palla tonda,siamo tutti c.t…Il mio modestissimo parere è che per passare il turno dovremmo appellarci a tutti i Santi e a tutte le Madonne, Bergoglio capirà…
    Domanda: chi oserà dire all’intoccabile di stare fuori per far giocare Steyn? ?

  42. Airone valle Olona 26 Settembre 2019, 23:05

    Finito di vedere ora l’intero match.
    Avete già scritto un po’ tutto.
    Mi limito ad un bravi ragazzi per l’atteggiamento molto diverso rispetto alla Namibia.
    Felice per il giusto punteggio che segna la differenza tra le due squadre.
    Comunque in difesa concessa qualche occasione di troppo proprio in considerazione di quanto sopra.
    Accidenti quanto è forte Polledri, veramente di un altra categoria ad ogni partita sembra sempre meglio.
    Ora i Bokke, e a me per qualche giorno non costa nulla sperare e sognare in una prestazione super da parte nostra ed in una giornataccia tipo quella di Firenze per loro.

  43. Truk 27 Settembre 2019, 21:24

    Visto gli hig lights now….. Bella questa old school……! Jack polledri amazing player! Congratulations guy’s!!!! Bravi puffi!!!!!

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia: novità sul programma tv dei Test Match di Novembre

Circa la trasmissione in chiaro dei tre match autunnali

23 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: un cambio di capitano all’orizzonte?

Kieran Crowley sta valutando l'opzione in vista dei Test Match di novembre

19 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Kieran Crowley: “Nazionale A funzionale alla crescita dei giovani. Ci serve trovare identità. Importanti gioco al piede e limitare gli errori”

Abbiamo parlato con l'head coach azzurro, a cinque giorni dal via del raduno in vista di novembre

19 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: gli arbitri per i test match dell’autunno internazionale

Ufficializzati quest'oggi da World Rugby

15 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Convocati Italia: alla scoperta delle scelte di Kieran Crowley

All'ordine del giorno i ritorni di Minozzi, Fuser, Boni e Campagnaro da una parte, le assenze di Allan, Violi e Pasquali dall'altra

13 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Kieran Crowley: “Contento del gruppo, Allan fuori per motivi personali”

L'head coach in conferenza stampa fissa gli obiettivi dei test autunnali e rivela che l'apertura rimarrà a Londra

13 Ottobre 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale