Irlanda: la stampa è in rivolta per l’esclusione di Devin Toner

La non convocazione di uno dei veterani del gruppo ha reso nervosa l’atmosfera verso i “Verdi” e la Federazione

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Hands off 3 Settembre 2019, 12:20

    Questo mondiale sarà un disastro per l’Irlanda… E il pubblico sta facendo di tutto per peggiorare la situazione. Dovrebbero staccare tutti i telefoni fino alla fine del mondiale a sto punto…

  2. Mr Ian 3 Settembre 2019, 13:11

    Un accanimento mediatico che francamente inizio a non capire e non condividere. E’ vero che la scelta può fare discutere, ma Schimdt sa il fatto suo, come lo sapeva lo scorso anno quando l Irlanda era la squadra più forte del mondo.
    Ora Toner sarà anche specialista delle rimesse laterali, ma in campo aperto da un contributo inprenscindile? ha il dinamismo che richiede il rugby di alto livello? anche lui è l ennesimo irlandese sul viale del tramonto.
    Poi in tema di rimesse laterali, se Schimdt schiera Henderson-Ryan in seconda e Beirne 6, si ritrova con tre specialisti per la rimessa laterale più un cacciatore di palloni al breakdown come Beirne.
    Semmai in Irlanda dovrebbero interrogarsi su altro, come mai la squadra arriva al secondo mondiale consecutivo in una forma fisica, ma più mentale, pessima. Come mai, pur sapendo l’età media dei componenti del xv non si è pensato prima ad insierire volti nuovi, un nome su tutti per me è Conan, al momento forse il migliore 8 del paese che ha dovuto faticare troppo per trovare spazio prima nel Leinster e poi nella nazionale

    • xnebiax 3 Settembre 2019, 14:37

      Nah.
      Come Henshaw a 15, questa di Toner è una cantonata. Kleyn non è più forte in quasi nessun frangente, e nelle rimesse Toner è uno dei dieci migliori al mondo.
      Sulla forma poi hai ragione.
      Irlanda che penso proprio farà un mondiale bruttino.

    • LiukMarc 3 Settembre 2019, 16:59

      Anche secondo me più che sui singoli ci sarebbe da chiedersi come mai a 20 giorni dall’esordio (anzi 19) la nazionale tutta sembra poco in forma. Ok che ha vinto a Cardiff (cosa che comunque fa bene ripetersi in testa 4-5 volte per rendersi conto che non è roba da tutti) contro un Galles un po’ “da rivedere”, ma son d’accordo che non sono certo quelli dell’anno scorso. Posto che mi preoccuperei più del fatto che Sexton è convalescente e Murray ancora lontano parente di se stesso, loro pesano (figurativamente) un po’ più di Toner o McGrath…

    • Obelix-it 4 Settembre 2019, 16:52

      Il problema, più che la mancata partecipazion e di Toner, e’ la presenza di un equiparato ‘foresto’ dell’ultim’ora con 2 caps: il poro Toner si e’ fatto un mazzo tanto per 4 anni, per poi vedersi ‘superare’ da un novizio su cui soi possono, legittimamente, avere dei dubbi. Deve essere quantomeno il piu’ forte seconda linea di tutti i tempi per fare un salto dle genere. Risulta??
      E che di certo si troverà sottoposto ad una pressione mica da ridere.
      E’ vero che Schimdt ha vinto quel che ha vinto, ma questo non fa di lui un dio infallibile: e cannare una cosa del genere “qui e adesso” potrebbe costare molto cara agli uomini in verde.

  3. Parvus 3 Settembre 2019, 15:05

    per me, l’allenatore dell’irlanda vuole voncere e non guarad in faccia a nessuno, toner, tifosi, e stampa compresa.

  4. fracassosandona 3 Settembre 2019, 16:04

    L’Irlanda ha fatto un 2018 da protagonista ma il mondiale si gioca quest’anno…
    Inghilterra e Galles hanno invece focalizzato meglio l’obiettivo RWC…

  5. western-province 3 Settembre 2019, 16:23

    In ogni caso l’Irlanda se non si perde dovrebbe passare il turno (giappone e scozia sono inferiori) e poi difficilmente potrà superare lo scoglio dei quarti, dove dovrebbe incontrare SAF o NZ.
    Riguardo Toner; se un mese prima dei mondiali mi escludessero Zanni perchè sono riusciti ad equiparare un sudafricano qualsiasi farei molto fatica a digerirlo, e forse non farebbe troppo bene neanche allo spogliatoio.

    Fermo restando che quasi tutti gli oriundi/equiparati (Polledri, Steyn, DalFava, Geldenhuys,….) hanno sempre dimostrato abnegazione e massimo impegno per far vincere la squadra del paese che li ha accolti come professionisti

  6. LiukMarc 3 Settembre 2019, 16:40

    I dubbi ci stanno, le esclusioni eccellenti sono sempre un fattore pre-evento. Ma direi che quest’aria non aiuta di certo la nazionale irlandese a prepararsi come si deve (esordio con la Scozia, se perdono si mette già male).
    Poi, come succede in questi casi (e faccio mea culpa perchè da tifoso faccio lo stesso, ma se è vero che i giornalisti sono anche tifosi, magari potrebbero farlo notare meno quando scrivono), invito gli amici della stampa irlandese a fare le selezioni, e magari vincere 3 Sei Nazioni (con un grande slam), 1 Pro12, 1 Challenge e 2 Champions Cup (all’epoca Heineken), e poi ne possiamo riparlare

  7. Giambo 3 Settembre 2019, 17:05

    Io penso che in Irlanda stiano tutti perdendo la testa. Forse è dovuto ad un 2018 troppo perfetto, che ha alzato conseguentemente le aspettative in maniera morbosa su questa squadra, fatto sta che secondo me invece l’esclusione di Toner è giusta. Toner sarà anche un ottimo specialista di touche ma 1) in campo aperto quest’anno Toner sta facendo tutto tranne che scintille. 2) l’Irlanda ha altri specialisti oltre lui in quel ruolo, quindi non vedo il motivo di tutte queste polemiche. 3) Credo che prima di criticare l’operato di Schimidt, gli opinionisti dovrebbero vincere almeno la metà di quanto ha vinto. Poi continuare a stare zitti fino a quando non hanno vinto almeno quanto ha vinto lui.
    Toner era stato il migliore con gli AB? Chissene! Quella partita è stata 10 mesi fa, e non si può pensare di portare al Mondiale gente che 10 mesi fa era in forma. Bisogna portare chi è in forma ora, e Toner evidentemente non lo è. Fine della storia.

  8. mic.vit 3 Settembre 2019, 17:11

    certo che gli irlandesi stanno messi peggio di noi a commentatori…può Schmidt aver scelto per condizione e strategia che vuole impiegare al mondiale o no?deve farsi imporre la sempre perdente logica dei senatori dal posto assicurato?
    …riguardo la condizione, ricordo che l’Irlanda non ha un girone complicato come il nostro ed avrà spostato la piena condizione alle fasi finali del torneo a cui mancherà un mese abbondante…

    • western-province 3 Settembre 2019, 21:11

      l’Irlanda non è in un girone complicato, anche se Giappone e Scozia sono delle mine vaganti, ma il girone dell’Italia è tutt’altro che complicato visto che dobbiamo difendere il terzo posto da Canada e Namibia
      Per il terzo posto nel girone A ci sono Samoa e Giappone
      Per il terzo posto nel girone C ci sono Tonga e Stati Uniti (oltre ai pesi massimi)
      Per il terzo posto nel girone D ci sono Fiji e Georgia
      Io direi che ci è andata di lusso

      • mic.vit 3 Settembre 2019, 23:31

        condivido l’analisi…però il terzo posto significherebbe non essere arrivati alla fase finale neppure questa volta…

        • LiukMarc 4 Settembre 2019, 11:34

          Be quello non è complicato, è fuori portata 🙂

  9. Superignazzio 3 Settembre 2019, 19:32

    l’irlanda ha la seria possibilità di vincere la coppa, ma questo delirio mediatico potrebbe fermarli nuovamente ai quarti
    tra l’altro si permettono di dare certi giudizi su chi ha dimostrato ampiamente le proprie competenze

  10. wolframius 3 Settembre 2019, 20:16

    L’avevo scritto nell’articolo sulla leadership di Best e lo riscrivo qui perchè molti commentatori si dicono stupiti dalle reazioni della stampa irlandese. Da italiano emigrato in Irlanda, che legge gli articoli e vede le partite del VI Nazioni con il commento irlandese, qui i giornalisti sportivi sono sempre esigentissimi e molto critici, con la loro Nazionale e le altre nazionali. Quindi non c’è da stupirsi che ci sia un po’ di isterismo prima della World Cup.

  11. titoln 3 Settembre 2019, 22:31

    Appiah Hartley Franks Lambbey Toner Lazzaroni Squire … Marmion Mc Ginty … Laumape Zanon ecc… facciamo una nazionale degli esclusi e vinciamo il mondiale a man bassa! Accetto consigli per i mancanti….

    • Camoto 3 Settembre 2019, 23:13

      Solo nell’ Inghilterra mancano: Ashton (autoescluso per moglie incinta), Cipriani (sempre fuori dai piani), Mike Brown e Ben Te’o.
      A 8 seppur in calo ci sarebbe Picamoles.

      • Superignazzio 4 Settembre 2019, 00:11

        a 8 marco barbini visto che COS non lo considera, speriamo per il momento

    • aries 4 Settembre 2019, 05:56

      Ci sarebbe anche Folau…

    • titoln 4 Settembre 2019, 09:34

      Sono lieto che l’iniziativa sia piaciuta, aggiuno Argentina con Imhoff e Cordero, poi Gqoba a altro pilone, Zanon a ‘sto punto va in panca… forza che il mondiale è nostro!

      • aries 4 Settembre 2019, 10:27

        C’ho preso gusto…Ci sarebbero anche gli appiedati Gallesi, che farebbero molto comodo! Magari il mondiale non si vince, ma ai quarti ci si arriva! Allenatore?

        • gian 4 Settembre 2019, 14:55

          Presutti 😀 😀 😀

          • aries 4 Settembre 2019, 16:46

            😂 il grande Pasquale!

Lascia un commento

item-thumbnail

Lazio: un gradito ritorno tra i trequarti per il Top10

Il 23enne romano Bonavolontà torna nel club dove è cresciuto

29 Settembre 2020 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Zebre Rugby, coach Bradley: “Con Cardiff sarà decisiva la fase di conquista”

L'allenatore degli emiliani fa il punto della situazione a pochi giorni dall'esordio stagionale

29 Settembre 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Il saluto commosso di Chris Robshaw ai tifosi degli Harlequins

Il terza linea giocherà la sua ultima partita col club che lo ha sempre visto protagonista nella sua vita ovale

29 Settembre 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Benetton Rugby, la carica di Riccioni: “Ulster e Leinster? Giocheremo senza paura”

Il pilone è pronto a iniziare una nuova stagione, dove vuole essere assoluto protagonista

29 Settembre 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Rob Kearney è infinito: giocherà nei Western Force in Australia

L'irlandese non si ritirerà, anzi: proverà una nuova esperienza nell'Emisfero Sud

29 Settembre 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Gavazzi: “Definito l’accordo CVC-Sei Nazioni, ma ora la mia priorità è la ripartenza”

Il presidente federale parla a anche di Pro14, Mondiale U20, ricandidatura e biglietti per la partita con l'Inghilterra

28 Settembre 2020 Rugby Azzurro / Vita federale