Australia: Sekope Kepu ha annunciato il ritiro dal rugby internazionale

Il pilone destro, che si trasferirà in Inghilterra dopo il Mondiale, ha collezionato 101 presenze finora con i Wallabies

rugby sekope kepu

ph. Sebastiano Pessina

Sekope Kepu, pilone destro dell’Australia con 101 cap in nazionale, ha annunciato il suo ritiro dal rugby internazionale al termine della Rugby World Cup 2019. Classe 1986, Kepu ha debuttato con la maglia degli aussie nel 2008, a Padova contro l’Italia, per poi diventare un titolare dei Wallabies a partire dal 2011.

Nel corso della sua carriera ha disputato due Mondiali, arrivando in finale con l’Australia nel 2015 e fermandosi alle semifinali quattro anni prima in Nuova Zelanda. Quello in Giappone sarà dunque il suo terzo e ultimo torneo iridato, mentre il prossimo weekend Kepu giocherà la sua ultima gara in casa con i Wallabies contro Samoa a Parramatta.

“Non avrei mai pensato di raggiungere addirittura i 100 cap in nazionale. Averlo fatto mi fa sentire fortunato e privilegiato – ha detto Kepu, prima linea che si è sempre contraddistinto anche per le sue qualità palla in mano – Ci sono tanti giovani che spingono per un posto in squadra ora. Abbiamo qualità nella nostra profondità, come nel mio ruolo con Allan [Alaalatoa] e Taniela [Tupou], ma anche negli altri slot della prima linea con Scotty [Sio], Slips [James Slipper], Tolu [Latu] e Folau [Fainga’a]. Chiunque giochi in prima linea, può garantire un grande lavoro”.

Dopo una carriera trascorsa quasi esclusivamente ai Waratahs, con l’eccezione di una stagione a Bordeaux nel 2016/2017, Kepu si trasferirà in Inghilterra al termine del Mondiale per giocare la Premiership con i London Irish.

– Leggi anche: i 31 convocati dell’Australia

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

In Australia si discute sul futuro della regola riguardante i giocatori “Overseas”

La Federazione vorrebbe valutare qualche possibile modifica al provvedimento

27 Agosto 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Le accuse contro Eben Etzebeth

Che avrebbe aggredito e insultato in modo razzista un senzatetto. Il giocatore ha già smentito e al momento non ci sono altri sviluppi

26 Agosto 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

PSDT: come convincere Rassie Erasmus in due allenamenti

Pieter-Steph Du Toit era un oggetto misterioso, oggi uno dei migliori flanker al mondo

14 Agosto 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

All Blacks: Scott Barrett squalificato per tre settimane

I giudici hanno ridotto del 50% la squalifica prevista dal regolamento

13 Agosto 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Laboratorio Rugby Championship – Atto finale

Le indicazioni che ha dato l'ultima giornata del torneo in ottica Rugby World Cup

12 Agosto 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Australia: Taniela Tupou ha rinnovato per quattro anni

'Tongan Thor', classe 1996, resterà in patria almeno fino al 2023

12 Agosto 2019 Emisfero Sud / Rugby Championship
  1. LiukMarc 2 Settembre 2019, 12:31

    Ci saranno anche altri che spingono, ma per me rimane una garanzia per Cheika

Lascia un commento