Guglielmo Palazzani ha rinnovato con le Zebre

Altri due anni in bianconero per il giocatore con più presenza nella storia della franchigia federale

ph. Massimiliano Carnabuci

Le Zebre Rugby hanno annunciato il rinnovo di contratto di Guglielmo Palazzani per altre due stagioni. Il mediano di mischia bresciano resterà dunque almeno fino al 2021 a Parma, dove è approdato stabilmente dal 2013/2014 dopo alcune presenze da permit player nella stagione precedente. In sei stagioni, il numero 9 è diventato il giocatore con più presenze nella breve storia del club (127), di cui 95 nel Pro12/14 e 27 nelle coppe europee.

All’occorrenza anche estremo, Palazzani ha segnato 13 mete nella sua esperienza con le Zebre in cui ha quasi sempre rivestito soprattutto il ruolo di prima riserva, tant’è che quasi la metà delle sue presenze sono arrivate a partita in corso (65). Nella sua carriera internazionale, Palazzani ha vestito 31 volte la maglia della nazionale italiana, con cui ha esordito nel 2014 contro le Fiji.

“In questi anni ho sempre cercato di dare il massimo e sono stato ripagato con delle bellissime soddisfazioni sia a livello di club che di nazionale – ha detto Palazzani, cresciuto nel Fiumicello e passato poi per il Calvisano – Non vedo l’ora d’iniziare la nuova stagione, lavorando per raggiungere nuovi e stimolanti obiettivi. L’obiettivo è quello di dare il mio contributo e la mia esperienza ai più giovani che entreranno a far parte della nostra famiglia bianconera”.

Gli altri rinnovi delle Zebre

David Sisi (2020)
Johan Meyer (2021)
Marcello Violi (2021)
Carlo Canna (2021)
Maxime Mbandà (2021)
Tommaso Boni (2021)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La profondità delle Zebre 2019/2020

I ducali hanno senz'altro migliorato la situazione rispetto allo scorso anno grazie all'allargamento della rosa

1 agosto 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Corrado Pilat sarà l’allenatore delle skills alle Zebre

Il bellunese è anche assistente tecnico dell'Accademia Under 20. Sarà a Parma per una o due sessioni settimanali

19 luglio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby, l’ottimismo di Andrea De Rossi: “Cambiamento e giovani interessanti: si alza la competizione”

Il team manager dei ducali analizza le possibilità della franchigia nella prossima stagione

16 luglio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: è iniziata ufficialmente la stagione di Benetton Rugby e Zebre Rugby

Tutti i dettagli sulle rose delle due franchigie

15 luglio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Zebre: altri tre giocatori sono stati invitati alla preparazione estiva

Tutti dal Calvisano: sono Nardo Casolari, Federico Mori e Jacopo Trulla, che si alleneranno a Parma

11 luglio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: Gabriele Di Giulio fuori 6 mesi

Il trequarti era stato operato lo scorso giugno a Roma al crociato e al menisco del ginocchio destro

10 luglio 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
  1. Sandokan 10 maggio 2019, 19:03

    In bocca al lupo!

  2. gian 11 maggio 2019, 11:08

    per me rimane fondamentale come uomo panca, uno dei pochi che può non far rimpiangere chi sostituisce, in queste zebre, bene il suo rinnovo
    @redazione, si potrebbe fare un articolo con, al momento, quali sono i giocatori sotto contratto, quelli in scadenza, quelli che hanno rinnovato (come avete messo a piè di articolo qui), i nuovi acquisti ed i partenti delle due celtiche (per ruolo sarebbe il massimo), giusto per avere un quadro generale della situazione allo stato dell’arte? (anche la lista PP sarebbe da premio della stampa 😉 )

    • Rugbymaniaco 11 maggio 2019, 13:20

      Quoto Gian…e aggiungerei, se noti alla Redazione, eventuali obiettivi di mercato delle due franchigie…

  3. Turch 11 maggio 2019, 12:16

    Ma Sisi ha rinnovato per un anno?

    Quindi fa la stagione del mondiale e quella dopo se ne va all’estero?
    Spero proprio non siano state le Zebre a proporgli solo un annuale, ha 26 anni

  4. Parvus 11 maggio 2019, 16:37

    se fosse vero sarebbe da denunciare tutto al comitato olimpico!

Lascia un commento