Jake Polledri ha rinnovato con Gloucester

Il terza linea azzurro proseguirà così la sua esperienza in Inghilterra

jake polledri gloucester

ph. Reuters

Jake Polledri, terza linea azzurra, ha rinnovato ufficialmente il proprio contratto con Gloucester oltre alla precedente scadenza (2020, ndr), festeggiando così nel migliore dei modi il ritorno nei 23 dell’Italia in vista della sfida di Twickenham di sabato. Il rampante avanti azzurro ha saputo conquistare, nel giro di nemmeno due stagioni (dopo la formativa esperienza all’Hartpury College), la fiducia del Director of Rugby del team inglese David Humphreys, che dopo le 37, più che convincenti, presenze in maglia Cherry and White ha deciso di prolungare il rapporto con il giocatore, spendendo, peraltro, parole importanti sulle qualità di Jake.

“Gloucester mi ha dato la chance di giocare al massimo livello, e sono molto grato per l’opportunità di firmare questo nuovo accordo e quindi di poter continuare a giocare con la maglia Cherry and White. Questo è un posto che mi sento di poter chiamare casa. Giocare di fronte al pubblico del Kingsholm regala ogni volta emozioni sempre migliori. Abbiamo una squadra giovane ed estremamente talentuosa, con una forte competizione interna in tutti i ruoli. Sono entusiasta per il fatto di poter continuare a migliorarmi, e crescere in questo tipo di ambiente, lavorando assieme a questi ragazzi”, ha dichiarato Jake Polledri al sito ufficiale del club britannico.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

London Irish: gli sponsor interrompono i contratti a causa dell’arrivo di Paddy Jackson

Il club inglese ha già perso due accordi commerciali di notevole importanza, ma non ha intenzione di perdere il suo tesserato

14 giugno 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: gli highlights della spumeggiante finale tra Exeter Chiefs e Saracens

Grande spettacolo nell'atto conclusivo della stagione britannica a Twickenham

2 giugno 2019 Foto e video
item-thumbnail

Premiership: il titolo è dei Saracens. Chiefs battuti 37-34, dopo una battaglia infinita

A Farrell e compagni riesce il Double, nella finale con più alto punteggio della storia della Premiership

1 giugno 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Exeter Chiefs e Saracens si giocano il titolo

Per il secondo anno consecutivo le due squadre si sfidano per diventare campioni d'Inghilterra. Calcio d'inizio alle ore 16:30

1 giugno 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Vi presento Joe Gray

Da svincolato a campione d'Europa, il tallonatore dei Saracens potrebbe giocarsi le sue possibilità nella finale di Premiership

30 maggio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Leicester Tigers: la particolare squalifica di Geordan Murphy

Il coach irlandese dovrà saltare tre partite (e scrivere una lettera di scusa ai suoi giocatori ed all'arbitro) per aver insultato un ufficiale di ga...

29 maggio 2019 Emisfero Nord / Premiership
  1. Parvus 8 marzo 2019, 10:40

    che bel giocatore che ci siamo regalati…

  2. gian 8 marzo 2019, 11:31

    molto bene per il ragazzo, e per noi, ma pare che abbiano inserito una clausola per cui debba ricevere le convocazioni per la nazionale almeno 10gg lavorativi prima, altrimenti o la fir paga l’aereo ed il parcheggio, o non lo rilasciano! 😀

  3. fabiogenova 8 marzo 2019, 11:44

    Una domanda per la redazione: il termine “eccitato” in italiano ha una valenza diversa dall’excited inglese. Non sarebbe meglio tradurre “excited” con emozionato o entusiasta, invece di eccitato, che da noi ha preso una valenza sessuale. Sentire gente che si eccita per un incontro di rugby può far bene a Pastonesi nell’aggiornare il suo “Dizionario erotico del rugby” (tra l’altro un libro che consiglio ad appassionati e non), ma per gli altri suona un po’ male 🙂

  4. DropMan 8 marzo 2019, 14:16

    Giusto così. Bell’ambiente dove poter crescere e valorizzarsi come giocatore di rugby, poi c’è una bella concorrenza in terza che sprona il giocatore a dare sempre di più.

  5. Nuvole! 8 marzo 2019, 18:12
  6. dallastadaniele 14 marzo 2019, 11:01

    Redazione non sono più aggiornato a on rugby le notizie sono ferme al 8 marzo. Cosa devo fare perfavore

    • Daniele Pansardi 14 marzo 2019, 13:24

      Ciao, prova ad aggiornare la home page oppure a pulire la cache del tuo browser. Stiamo cercando di risolvere qualche piccolo problema tecnico. Grazie per la pazienza.

Lascia un commento