Continental Shield: il Petrarca vince in scioltezza, le Fiamme Oro perdono con il RC Locomotive Tbilisi

I capitolini subiscono la rimonta georgiana nel finale, vedendo così allontanarsi in modo quasi definitivo le chance di primo posto

COMMENTI DEI LETTORI
  1. gian 9 Dicembre 2018, 00:01

    e per andare in finale, adesso, bisogna vincere con una squadretta mai vista: rovigo..giusto per non buttarla sul campanilistico 😉

  2. Nuvole! 9 Dicembre 2018, 04:28

    Leggo: “Rossetto (13’ Mancini Parri)”
    É un errore di battitura (magari al posto del 13′ avrebbe douto esserci un 43′, o magari era il 13′ del secondo tempo, o cose del genere) o si é infortunato Jody Rossetto ed é stato sostituito al tredicesimo minuto del primo tempo?

  3. passatello 9 Dicembre 2018, 16:04

    Se, neanche questa volta con 4 squadre italiane su sei partecipanti, non si riesce a portare una formazione italiana in challenge nella prossima stagione, penso che possiamo chiudere con questa terza coppa.

  4. xnebiax 9 Dicembre 2018, 23:12

    Ho visto le partite.
    Su Padova poco da dire, i belgi sono una squadra inferiore.
    Le fiamme oro hanno buttato via la partita. In mischia i georgiani erano leggermente più forti, e sono forti fisicamente ma giocano un rugby molto conservativo, passaggio dalla base e giù il gettone. Infatti quando le fiamme hanno smesso di regale palloni e hanno accelerato hanno fatto delle belle giocate in velocità, con offload che hanno tenuta viva l’azione dei 3/4 per due belle mete veloci che gli hanno portati in vantaggio sul 22 a 10. In entrambe le mete è stato strumentale McCarthy, seconda linea con velocità e mani da 3/4. Se le franchigie cercano una seconda linea straniera la trovano a Roma di gran qualità.
    Dopo queste due mete però i poliziotti hanno perso la testa. Una montagna di falli stupidissimi, fretta e furia che gli ha fatto fare una marea di in avanti, con mischie georgiane dominanti. Gli ospiti così segnano due mete, ma anche loro sono limitati e offrono ai cremisi due punizioni angolate ma non lontane dai pali. Ambrosini sbaglia entrambe, e allo scadere i frenetici sconsiderati padroni di casa pasticciano regalando la palla per la meta finale del Locomotiv.
    Partita buttata.
    Se i ragazzi di Guidi fossero mentalmente più bilanciati e capaci di giocare in modo più controllato, almeno dopo essere passati in vantaggio, invece di essere freneticissimi, vincerebbero queste partite a mani basse.
    Tecnicamente migliori e più veloci, ma pessimi nella gestione e nel controllo dei loro gesti e della partita.

Lascia un commento

item-thumbnail

Continental Shield: vince Rovigo, ma in Challenge ci va Calvisano

Finisce 30-28 il confronto del Battaglini, gialloneri al gradino superiore grazie al risultato dell'andata

20 Aprile 2019 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: Rovigo e Calvisano alla resa dei conti europea

I bresciani devono difendere 16 punti di vantaggio. Calcio d'inizio sarà alle ore 15, per decidere chi andrà (forse) in Challenge Cup

20 Aprile 2019 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: a Calvisano il primo match di playoff

Al San Michele i padroni di casa regolano i veneti 29 a 13: soluzione definitiva del giallo nel ritorno al Battaglini

30 Marzo 2019 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: Calvisano-Rovigo in campo per l’andata del playoff

Le due squadre si sfidano al San Michele una settimana dopo la sfida in campionato, vinta dai bresciani al Battaglini

30 Marzo 2019 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: Calvisano-Rovigo, programma e orari dello scontro playoff

La doppia sfida varrà un posto nella prossima edizione della Challenge Cup

22 Febbraio 2019 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: Calvisano e Rovigo vincono e si qualificano allo spareggio playoff

Lombardi e veneti si giocheranno in primavera un posto per la prossima Challenge Cup

19 Gennaio 2019 Coppe Europee / Continental shield